Sesso post-partum: quando ricominciare?

In alcuni casi specifici, è necessario attendere più del solito. Ecco perché.

Il sesso post-partum richiede delle tempistiche abbastanza specifiche. I medici e le ostetriche consigliano di aspettare dalle quattro alle sei settimane dopo la nascita del bambino. L’utero e la cervice subiscono cambiamenti significativi durante il parto e hanno bisogno di tempo per guarire.

Inoltre, il rivestimento dell’utero – specialmente l’area dove la placenta era attaccata – è suscettibile alle infezioni mentre sta guarendo. Avere rapporti vaginali troppo presto potrebbe introdurre batteri e causare un’infezione.

La tua partner avrà anche un normale sanguinamento post-partum, o lochia, che può durare da due a otto settimane. Durante i primi giorni dopo il parto, il flusso è simile a quello di una mestruazione pesante. Nelle settimane successive, la quantità di perdite diminuisce gradualmente e passa dal rosso vivo al rosa, poi al bianco-giallastro.

Circa quattro o sei settimane dopo il parto, la tua compagna si recherà dal suo medico per un esame post-partum. Potete ricominciare ad avere rapporti vaginali se sta guarendo bene. Tuttavia, ottenere il via libera del medico è particolarmente importante se lei ha avuto un’episiotomia o una lacerazione vaginale.

Sesso post-partum: quando iniziare?

Solo perché non puoi avere rapporti sessuali all’inizio non significa che devi escludere del tutto l’intimità.

Il sesso orale e altre forme (come la masturbazione) sono sicuri alcuni giorni dopo il parto. Se la tua partner ha punti di sutura da un’episiotomia o da una lacerazione vaginale, assicurati però di evitare il contatto con quell’area. Potreste essere preoccupati che i batteri nella bocca possano aumentare il rischio di infezione del partner, ma non ci sono molte possibilità finché la stimolazione è strettamente esterna. In altre parole, attieniti alla zona intorno al clitoride, ma stai lontano dalla vagina e dal perineo.

Anche se la tua partner non è pronta per l’attività sessuale, puoi rimanere connesso attraverso il contatto fisico, come abbracci, baci, massaggi o semplicemente tenendovi per mano.

È vero che non dobbiamo preoccuparci dei contraccettivi per ora?

Assolutamente no – a meno che non siate pronti per un altro bambino! È vero che una donna non è fertile subito dopo il parto, soprattutto se sta allattando, ma è impossibile prevedere quanto durerà. Anche se potrebbe non avere le mestruazioni per mesi dopo il parto, il suo corpo rilascerà il primo uovo post-partum prima che le venga il ciclo. Questo di solito avviene circa 45 giorni dopo il parto per le donne che non stanno allattando, ma può essere prima. Lei ovulerà due settimane prima del suo primo periodo mestruale post-partum e, se non sta usando il controllo delle nascite, è possibile ritrovarsi con bambini a 11 mesi di distanza.

quando ricominciare sesso post partum 1200x800

Quando avrò il mio primo ciclo dopo la gravidanza?

Quei giorni spensierati durante la gravidanza in cui non dovevi preoccuparti dei contraccettivi sono definitivamente finiti, quindi inizia a pensare a quale tipo di contraccezione funzionerà per voi. Il medico della tua compagna dovrebbe sollevare l’argomento della contraccezione al suo primo controllo post-partum. Questo è un buon momento per farle inserire di nuovo un diaframma, prendere una nuova prescrizione per la pillola anticoncezionale o discutere altre opzioni.

Abbiamo il via libera per fare sesso, ma mia moglie non sembra interessata. Sto facendo qualcosa di sbagliato?

Ci può essere un enorme divario tra la disponibilità fisica ed emotiva per l’intimità. Anche se sono passate sei settimane, e anche se alla tua partner è stato detto che può fare di nuovo sesso, potrebbe non essere pronta al sesso post-partum. Potrebbe aver paura del dolore, aver bisogno di più tempo o essere semplicemente esausta. La maggior parte delle donne riferisce di avere meno interesse e attività sessuale per alcuni mesi dopo il parto. Ma ritorna gradualmente, e la maggior parte delle coppie vede la propria vita sessuale tornare alla normalità entro un anno.

La cosa migliore è darle un po’ di spazio e molto affetto. Anche qualche complimento al momento giusto non farà male. Dopotutto, mettiti nei suoi panni: potrebbe aver appena recuperato le forze dopo il parto, e ora sta dando tutta l’energia che ha al bambino. Se sta allattando, il suo corpo è in costante richiesta. Infine, non dimenticare che durante il recente miracolo della nascita del tuo bambino, la tua compagna ha probabilmente trascorso diverse ore con le parti più private del suo corpo in piena mostra.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

La respirazione profonda può aiutare a gestire lo stress?

Calmare un bambino che piange: modi testati dai papà

Leggi anche
  • Zoomarine orari 2020Zoomarine: tutti gli orari dell’estate 2020

    Zoomarine è uno dei parchi acquatici più amati d’Italia ed è finalmente pronto per riaprire i battenti dopo la quarantena: quali sono gli orari del 2020?

  • Zoomarine biglietti prezzi orariZoomarine: biglietti, prezzi e orari del parco

    Zoomarine è la scelta perfetta per tutte le famiglie che vogliono divertirsi insieme: ma come e dove informarsi in merito a biglietti, prezzi e orari?

  • Loading...
  • Zoomarine Orari NavetteZoomarine Orari Navette
  • Zoomarine Orari AttrazioneZoomarine Orari Attrazione
  • zone erogene femminiliZone erogene femminili
Contents.media