Lochia: sanguinamento e perdite post-parto

Per alcuni giorni dopo il parto, ti sembrerà di avere un ciclo molto pesante.

L’emorragia post-partum è normale e si chiama lochia. Per alcuni giorni dopo il parto, ti sembrerà di avere un ciclo molto pesante. Poiché la quantità di sangue nel tuo corpo aumenta di circa il 50% durante la gravidanza, il tuo corpo è ben preparato a questa normale perdita di sangue.

Quanto dura l’emorragia post-parto? Di solito solo pochi giorni, ma potresti continuare ad avere qualche spotting nelle prossime settimane.

Che cos’è la lochia?

La lochia è una perdita vaginale durante il periodo post-partum. Il termine deriva da una parola greca che significa “relativo al parto”. Consiste in sangue, tessuto rimosso dal rivestimento dell’utero e batteri. Per i primi giorni dopo il parto, la lochia contiene una discreta quantità di sangue, quindi sarà rosso vivo e somiglierà a un ciclo pesante.

Può uscire a intermittenza in piccoli zampilli o fluire più uniformemente. Se sei stata sdraiata per un po’ e il sangue si è raccolto nella tua vagina, potresti trovare dei piccoli coaguli nella tua biancheria intima.

Per quanto tempo si sanguina dopo il parto?

Probabilmente avrai un po’ meno perdite ogni giorno, di colore più chiaro. Da due a quattro giorni dopo il parto, la lochia può essere più acquosa e rosata.

A circa dieci giorni dal parto, potresti avere solo una piccola quantità di perdite bianche o giallo-bianche. A questo punto, la lochia è composta principalmente da globuli bianchi e cellule del rivestimento dell’utero. Si attenuerà prima di fermarsi in altre due o quattro settimane, anche se un piccolo numero di donne continua ad avere lochia scarsa o spotting intermittente per alcune settimane in più.

Se hai iniziato a prendere la pillola anticoncezionale con solo progestinico (la “minipillola”) o hai fatto l’iniezione anticoncezionale, è probabile che tu abbia spotting per un mese o più, e questo è perfettamente normale.

Cosa causa la lochia?

Ecco cosa succede: quando la placenta si separa dall’utero, ci sono dei vasi sanguigni aperti nella zona dove era attaccata, e cominciano a sanguinare nell’utero. L’utero continua a contrarsi, il che chiude quei vasi sanguigni, riducendo drasticamente l’emorragia. Se hai avuto un’episiotomia durante il parto, potresti sanguinare anche da quel sito fino a quando non sarà ricucito.

Il tuo medico può massaggiare il tuo utero e darti ossitocina sintetica per aiutarlo a contrarsi. Anche l’allattamento al seno, che spinge il tuo corpo a rilasciare ossitocina naturale, aiuta il tuo utero a contrarsi. Ecco perché puoi sentire dei crampi quando allatti.

Occasionalmente, l’utero non si contrae bene dopo il parto, causando un’eccessiva perdita di sangue chiamata emorragia post-partum.

lochia sanguinamento post-parto

Come devo gestire la lochia?

All’inizio, usa degli assorbenti igienici pesanti. L’ospedale te ne procurerà alcuni, e puoi fare un’ulteriore scorta se ne hai bisogno. Quando la lochia si riduce, puoi passare ai salva-slip. Non usare assorbenti per almeno sei settimane, perché rendono più probabile un’infezione nella vagina e nell’utero in via di guarigione.

Fai la pipì spesso, anche se non senti il bisogno di farla. Nei primi giorni dopo il parto, la tua vescica può essere meno sensibile del solito, quindi potresti non sentire il bisogno di urinare anche quando la vescica è abbastanza piena. Oltre a causare problemi urinari, una vescica piena rende più difficile la contrazione dell’utero, portando a maggiori dolori e sanguinamenti. Urinare può essere un buon metodo per alleviare anche i crampi post-parto.

Cosa succede se il mio sanguinamento post-partum si è fermato ed è ricominciato?

Se le macchie rosso vivo ricompaiono dopo la scomparsa della lochia , controlla con la tua ostetrica o il tuo medico. Chiama se il tuo sanguinamento sta diventando più pesante o:

  • La lochia è ancora rosso vivo una settimana dopo la nascita del tuo bambino.
  • Hai un’emorragia pesante in modo anormale (sporcare un assorbente per due ore di fila o avere coaguli di sangue più grandi di una palla da golf). Questo è un segno di un’emorragia post-partum tardiva e richiede attenzione immediata.

Nota: se stai sanguinando molto pesantemente o ti senti svenire, chiama il 118.

La lochia ha un odore?

Sì, la lochia può avere un odore distinto, simile al sangue mestruale. Tuttavia, se la lochia ha un odore sgradevole o se hai febbre o brividi, chiama il tuo medico. Questo può essere un segno di un’infezione post-partum.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gonfiore post-parto a piedi e mani: è normale?

Infezioni post-parto: tutto ciò che devi sapere

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media