Il bambino si annoia a scuola: cosa fare?

Ricordate che la scuola è un adattamento difficile per molti giovani...

Cosa fare se il bambino si annoia a scuola? Chiedete a vostro figlio cosa è divertente e interessante a scuola e cosa no. Cosa fa per affrontare la noia? Sogna a occhi aperti? Si mette a punzecchiare il suo vicino di banco? A volte basta poter tornare a casa e lamentarsi, e un bambino non vuole che interveniate.

Ma passare molto tempo a scuola sentendosi annoiati è doloroso e difficile per i bambini, quindi non trattatelo con leggerezza se è un problema continuo.

I bambini sono naturalmente entusiasti di imparare, ed è importante prestare attenzione se il vostro si annoia a scuola. In più, potrebbe anche essere infelice all’idea di andare a scuola. Considerate di far sapere all’insegnante cosa coinvolge vostro figlio e cosa no. Spesso, un’insegnante che deve occuparsi di un grande gruppo di bambini non ha il tempo di pensare a ciò che piace e non piace a ciascun bambino, e queste informazioni possono esserle utili.

L’insegnante può essere in grado di dare a vostro figlio un lavoro extra o diverso che sia più eccitante e divertente.

Se la classe ha un computer, forse l’insegnante permetterà a vostro figlio di giocarci. O forse può fare altri compiti quando ha finito il suo lavoro, come dare ripetizioni ad altri bambini o aiutare nell’ufficio della scuola. È importante scoprire cosa rende la scuola interessante e divertente per vostro figlio; il solo fatto di ricevere del lavoro extra, se non è qualcosa che gli piace, può sembrare una punizione.

Cosa fare se il bambino si annoia a scuola?

Coinvolgete vostro figlio nel processo di rendere la scuola più interessante. Sedetevi con lui e il suo insegnante e fate un po’ di brainstorming. Valutate le idee di tutti allo stesso modo e cercate di capire come una squadra quali idee funzioneranno davvero. Chiedete a vostro figlio: “Se tu fossi l’insegnante, cosa faresti?” I bambini spesso hanno delle risposte a cui noi non avremmo mai pensato.

Il vostro bambino potrebbe anche sentire il bisogno di giocare di più. Il gioco è vitale per i bambini: è il modo in cui imparano, comunicano e il modo in cui risolvono i problemi. Molti bambini hanno difficoltà ad adattarsi alla costrizione e alla serietà della scuola e andranno meglio se i loro genitori incoraggiano l’insegnante a rendere l’apprendimento giocoso e divertente. Il vostro bambino potrebbe anche avere difficoltà ad adattarsi alle pause che durano solo dieci minuti, o al gioco più strutturato delle lezioni di educazione fisica. Assicuratevi di organizzare degli incontri di gioco per vostro figlio con i suoi amici. E organizzate voi stessi un po’ di tempo, che siano dieci minuti o mezz’ora il sabato mattina, per mettere da parte le vostre preoccupazioni e giocare ininterrottamente con vostro figlio: è ciò che lo tiene impegnato e lo rende entusiasta della vita.

Potete anche dire a vostro figlio: “Voglio davvero sapere com’è per te a scuola. Perché non fai tu l’insegnante e io sarò te? Così potrai mostrarmi com’è annoiarsi”. Poi voi potete agitarvi e alzare la mano o iniziare a parlare, e il vostro bambino come insegnante può dirvi di sedervi in silenzio. Potreste dire: “Oh, per favore, muoio dalla voglia di parlare con il mio vicino” o “Per favore, possiamo fare qualcosa di interessante?” Mettete in scena ciò che pensate stia passando vostro figlio, e lui avrà la sensazione che capite davvero.

il bambino si annoia a scuola

Affrontare la scuola

Anche con i nostri migliori sforzi per rendere la scuola divertente e interessante, bisogna essere realisti. La scuola è un adattamento difficile per molti giovani, e gli insegnanti hanno molti più studenti di quelli con cui qualsiasi adulto possa lavorare efficacemente (come sa qualsiasi genitore che ha avuto più di un figlio a casa). Il gioco dell’inversione dei ruoli, in cui il bambino può vedere che il suo genitore sa cosa vuol dire per lui, può fare molto per aiutare un bambino a sentirsi compreso.

A volte suggerisco ai genitori di provare a ricordare come fosse la scuola per loro. Si sono mai annoiati? È utile per i bambini sentire un genitore dire: “Cavolo, mi ricordo com’era. In terza elementare avevo un insegnante che ci faceva stare seduti per lunghi periodi di tempo, e mi faceva venir voglia di iniziare a urlare e strapparmi i capelli”. Potete anche condividere quanto vi annoiate a volte al lavoro.

Andate alla scuola di vostro figlio per osservare diversi insegnanti e programmi di studio. Forse un altro insegnante sarebbe più adatto a lui. Fate in modo che una squadra di adulti – voi, l’insegnante e il preside – pensi a come migliorare le cose per vostro figlio. Ricordate anche che i bambini imparano in molti modi diversi e che la scuola è solo un posto per imparare. Potete fare progetti divertenti ed eccitanti al di fuori della scuola e creare molti modi per far imparare vostro figlio.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come scoprire come va il bambino a scuola

Il bambino ha un insegnante severo: come comportarsi?

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media