Come lavare gli indumenti dei neonati

, , ,

L’arrivo di un neonato coincide quasi sempre con una ossessione per il bucato. I genitori cominciano a cercare prodotti adatti per rimuovere le macchie ed odori senza irritare la pelle del bambino. I consigli che seguono vi aiuteranno ad affrontare il compito, dalla scelta del detersivo giusto fino al riciclaggio dei pannolini di stoffa.

Preparazione del bucato

Tutti i vestiti del bambino nuovi dovrebbero essere lavati prima di utilizzarli. I neonati hanno la pelle sensibile, e il lavaggio rimuove residui ed altre sostanze irritanti. Riporre calzini ed altri piccoli oggetti in un sacchetto a rete durante il lavaggio in lavatrice. Fissare tutti i dispositivi di chiusura degli indumenti, carniere, bottoni, fibbie, per evitare danneggiamenti ai tessuti ed alla lavatrice.
Assicurarsi di leggere l’etichetta del capo quando lo stesso viene lavato per la prima volta.

Non candeggiare su tessuti ignifughi in quanto l’efficacia dei prodotti chimici e’ ridotta e c’e’ il rischio di rovinare i tessuti. Seguire sempre le istruzioni sulle etichette.

Scelta di un detersivo

Alcuni genitori potrebbero sentirsi obbligati a comprare un detergente specifico da bambino per i lavaggi. Ma gli esperti dicono che non è necessario, se il bambino non ha allergie o pelle molto sensibile. Si possono lavare i vestiti del bambino in normale detersivo liquido con il resto del bucato della famiglia.

Un detergente liquido può essere preferibile in quanto lo stesso viene risciacquato più’ facilmente rispetto ai detersivi in polvere che possono restare nei tessuti e irritare la pelle di un neonato.

Se pensate che il detersivo regolare può essere troppo forte, provare a lavare un capo. Una volta indossati i vestiti, controllate la pelle del bambino, cercate di far caso se il bambino prova prurito o mostra sensazioni di disagio.

In questi casi bisognerebbe provare un detergente senza coloranti o profumi. Effettuare doppi risciacqui e utilizzare esclusivamente detergenti per bambini.

Trattare le macchie

In generale, il trattamento delle macchie e’ consigliabile quando la macchia e’ fresca, avendo cura di rimuovere la maggior quantità di sostanza macchiante ancora prima del lavaggio.
Per le macchie a base di proteine (latte materno, latte artificiale, macchie da rigurgito, cibo feci) mettere a bagno gli indumenti in acqua fredda mescolando un prodotto detergente contenente enzimi. Se non funziona, provare un smacchiatore per tutti gli usi e lavare gli indumenti normalmente avendo cura di sciacquare benissimo i residui.
Per macchie di urina: il procedimento di rimozione richiede due fasi. Diluire 1 cucchiaio di ammoniaca in 1 tazza di acqua, e usarlo per trattare la zona. Ricordarsi di tamponare la miscela in una piccola zona prima per assicurarsi che il capo resiste al prodotto. Utilizzare poi un prodotto smacchiante di rimozione, (tipo Shout) e lavare il capo normalmente. Per le macchie di olio per il corpo: utilizzare uno smacchiatore prelavaggio. Dopo aver controllato le istruzioni per la cura, lavare in acqua calda. Per macchie di frutta e verdura: tre metodi possono essere efficaci nel rimuovere queste macchie; sciacquare la macchia in acqua fredda, oppure immergere l’indumento in una combinazione di uguale misura di alcool e acqua, e lavare normalmente. La terza opzione è quella di utilizzare uno smacchiatore prelavaggio, seguita poi da normale lavaggio, per le macchie più ostinate. Se anche questo procedimento non rimuove la macchia, immergere il capo in una miscela composta da 1 parte di aceto bianco e 1 parte di acqua. Attenzione: Non mescolare mai candeggina con aceto o ammoniaca. La combinazione crea fumi tossici che inalati possono essere pericolosi per voi e la vostra famiglia.
Lavaggio di pannolini di stoffa
I pannolini lavabili devono essere conservati e lavati separatamente da altro bucato. Per chi desidera lavarli in lavatrice, sciacquare immediatamente i pannolini sporchi. Esistono anche degli spruzzatori di acqua che si agganciano al water per lavarne via immediatamente il contenuto. Conservare i pannolini in un secchio separato con coperchio chiuso fino a quando si raggiunge una misura giusta per un lavaggio di lavatrice.
Lavare i pannolini ogni due o tre giorni. In primo luogo, fare un prelavaggio freddo o immergerli in acqua per tutta la notte. Non utilizzare detergenti con coloranti o profumi. Lavare in acqua calda, programmare ogni carico con un doppio risciacquo. Non utilizzare ammorbidenti che possono irritare la pelle del neonato.

Scritto da Daniela Antinozzi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Portare i figli al Cinema

Il peso corretto in gravidanza

Leggi anche
  • Zoomarine orari 2020Zoomarine: tutti gli orari dell’estate 2020

    Zoomarine è uno dei parchi acquatici più amati d’Italia ed è finalmente pronto per riaprire i battenti dopo la quarantena: quali sono gli orari del 2020?

  • Zoomarine biglietti prezzi orariZoomarine: biglietti, prezzi e orari del parco

    Zoomarine è la scelta perfetta per tutte le famiglie che vogliono divertirsi insieme: ma come e dove informarsi in merito a biglietti, prezzi e orari?

  • Zoomarine Orari NavetteZoomarine Orari Navette
  • Zoomarine Orari AttrazioneZoomarine Orari Attrazione
  • 
    Loading...
  • Zone erogene femminiliZone erogene femminili
Entire Digital Publishing - Learn to read again.