Notizie.it logo

Apparecchi acustici invisibili per bambini: i migliori da acquistare

apparecchi acustici invisibili per bambini

La perdita d'udito nei neonati e nei bambini piccoli: le diverse cause, i differenti tipi di apparecchi acustici invisibili presenti sul mercato, quale scegliere e come trattarli.

Per le famiglie che hanno un bambino con perdita dell’udito, la prima scelta importante da fare è quella di dotare il proprio bambino di un apparecchio acustico.

Apparecchi acustici invisibili per bambini

Gli apparecchi acustici sono piccoli dispositivi elettronici a batteria che possono amplificare e modificare il suono e sono utilizzati da persone con perdita dell’udito. Un apparecchio acustico ha un microfono che riceve il suono e lo trasforma in onde sonore, che vengono trasformate in segnali elettrici. Gli apparecchi acustici possono aiutare a migliorare l’udito e la parola, specialmente per i bambini con un tipo di perdita dell’udito chiamata sordità nervosa (perdita dell’udito neurosensoriale). In questo caso la perdita dell’udito può essere causata da cellule ciliate danneggiate (cellule del recettore sensoriale) nell’orecchio interno o dal danneggiamento di un nervo dell’udito.

Le cause della sordità nervosa possono essere diverse, tra cui rumore, lesione, infezione, alcuni medicinali, difetti di nascita.

Quali sono i diversi tipi di apparecchi acustici?

Il tipo di apparecchio acustico raccomandato per il bambino dipende da diversi fattori: i limiti fisici, le condizioni di salute e le preferenze personali del bambino. Le soluzioni sono diverse e numerose, grazie alle aziende che sviluppano apparecchi acustici invisibili, moderni e all’avanguardia. Attualmente sono disponibili due tipi di apparecchi acustici:

Apparecchi acustici intrauricolari

Gli apparecchi acustici intrauricolari sono racchiusi in un piccolo guscio, si posizionano nell’orecchio interno e sono generalmente utilizzati per la perdita dell’udito da lieve a media. Infine, possono essere utilizzati con altri apparecchi acustici tecnici.

Apparecchi acustici retroauricolari

Gli apparecchi acustici retroauricolari si indossano dietro l’orecchio esterno e sono generalmente utilizzati per la perdita dell’udito da lieve a grave, adatti soprattutto ai neonati e ai bambini piccoli.

Gli apparecchi acustici retroauricolari, se montati male, possono causare un fastidioso fischio nell’orecchio.

Come scegliere l’apparecchio acustico adatto

La maggior parte dei bambini che soffre di questo disturbo può beneficiare di questi dispositivi. La scelta dell’apparecchio acustico dipende da diversi fattori, tra cui:

  • la forma dell’orecchio esterno (gli apparecchi acustici dietro l’orecchio potrebbero non adattarsi a orecchie di forma anomala),
  • la profondità o lunghezza della depressione vicino al condotto uditivo (le orecchie troppo poco profonde potrebbero non accogliere gli apparecchi acustici auricolari),
  • l’entità della perdita dell’udito,
  • la capacità del bambino di mettere ed estrarre gli apparecchi acustici,
  • la quantità di accumulo di cerume (troppa cera o umidità può impedire l’uso di apparecchi acustici),
  • il drenaggio (le orecchie che richiedono drenaggio potrebbero non essere in grado di utilizzare determinati modelli di apparecchi acustici).

Come trattare gli apparecchi acustici

I metodi di pulizia variano in base allo stile e alla forma del dispositivo, nonostante ciò gli apparecchi acustici devono essere sempre tenuti asciutti.

Risulta utile, inoltre, tenere gli apparecchi acustici lontano dal calore, sostituire le batterie ogni 1-2 settimane, non usare prodotti per capelli quando l’apparecchio acustico è in posizione.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea

    Lo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da cibo, delle

Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.