Notizie.it logo

Quali sono sintomi della clamidia in gravidanza

Quali sono sintomi della clamidia in gravidanza

La clamidia è una infezione batterica curabile che può essere trasmessa attraverso i genitali, il sesso orale o anale. Può essere passata da una donna al bambino durante la gravidanza.

I centri per il controllo delle malattie e della prevenzione affermano che circa 3 milioni di donne solo negli Stati Uniti contraggono ogni anno la clamidia, rendendola una delle infezioni batteriche sessuali maggiormente comuni.

Circa il 75% delle donne infette e in stato di gravidanza non presentano sintomi. Nel caso avessi sintomi, sappi che compaiono da una a tre settimane dopo l’esposizione. I sintomi possono includere bruciore o disagio quando urini, infiammazione della cervice e aumento dello scarico vaginale o possibile perdita.

Prima e dopo la gravidanza, la clamidia può viaggiare dalla cervice infettando l’utero o le tube di Faloppio, causando infiammazione pelvica.

I sintomi includono dolore addominale, dolore durante il sesso, perdite vaginali, febbre e nausea, bruciore e minzione.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea

    Lo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da cibo, delle

Leggi anche