Notizie.it logo

Lubrificanti naturali per sesso anale

lubrificanti naturali

Rapporto di coppia e sesso anale: tutto quello che bisogna sapere sui lubrificanti naturali.

Attraverso il sesso, l’amore, la coppia manifesta e vive l’amore tra due persone. E’ parte integrante di una relazione di coppia, sempre che esso venga vissuto con tranquillità e dono di sé al partner. Il sesso ha differenti sfaccettature, esistono diverse espressioni e pratiche, come il sesso anale. Ma come evitare di provare dolore, fastidio e quindi paura? Ecco tutto quello che bisogna sapere sui lubrificanti naturali fai da te e non.

Lubrificanti

Il sesso anale non è una pratica particolarmente amata dalla donna. E infatti sono molto poche le donne che lo praticano. Per quale motivo? Semplice, durante il sesso anale la donna potrebbe sentire eccessivo dolore e con esso provare fastidio tanto da farla desistere nel continuare.

Questo perché l’ano è una delle parti più sensibili che non si lubrifica naturalmente come, invece, accade alla vagina che, tuttavia, può essere anch’essa poco lubrificata.

La mancanza di lubrificazione può essere dovuta a cambiamenti ormonali, alterazione della flora batterica.

Inoltre, una zona vaginale e anale poco lubrificata tende a diventare irritata e irritabile ed essere soggetta a fastidio e dolore durante i rapporti sessuali.

Una soluzione possibile se proprio non si vuole fare a meno del sesso anale è l’uso di lubrificanti che, come dice il loro nome, lubrifichino la zona facilitando la penetrazione indolore.

Scelta

Scegliere il lubrificante giusto non è scontato né semplice.

Questo perché non tutti i lubrificanti sono uguali così come non lo è nemmeno il corpo della donna.

Ogni donna ha le proprie esigenze sia in termini di comodità, efficienza di una soluzione piuttosto che un’altra.

Il consiglio è sempre quello di provare diversi prodotti per testare soluzioni e individuare la migliore.

La scelta più sicura è certamente quella di provare ad usare un lubrificante naturale.

Lubrificanti naturali

Dolore e disagio possono essere eliminati usando lubrificanti naturali, preferibili a quelli non naturali più comunemente presenti in commercio.

Mentre i primi, infatti, sono formulati con ingredienti esclusivamente naturali, innocui, i secondi possono contenere sostanze causa di irritazioni della delicatissima zona anale.

I lubrificanti naturali hanno le stesse funzionalità degli altri, aiutando a migliorare il rapporto sessuale in egual misura e agendo allo stesso modo, ma con la consapevolezza che si sta applicando un prodotto naturale e sicuro.

Esistono lubrificanti naturali a base di acqua oppure a base oleosa.

Mentre i primi sono compatibili con i preservativi, i secondi non lo sono.

Inoltre, i lubrificanti a base di acqua tendono ad asciugarsi presto e quindi richiedono i essere messi più volte. Al contrario, quelli a base oleosa hanno una tenuta maggiore, salvo che li si usi per giochi erotici in acqua e con il preservativo.

Questi prodotti sono acquistabili in negozi specializzati e non, come farmacie o supermercati oppure fai da te.

I migliori

Tra i migliori lubrificanti naturali esistenti in commercio e più conosciuti vi sono quello a base di olio di cocco, acquistabile in molti negozi a un prezzo ragionevole.

Sempre acquistabile nei negozi è il lubrificante all’olio di oliva il quale, può essere una sicura e ottima soluzione per una lubrificazione duratura già in piccole dosi. Poche gocce, infatti, possono lubrificare a lungo.

Questo lubrificante non è grasso e, oltre a essere facilmente reperibile nei negozi, è anche facile da preparare anche in casa.

I fai da te

Oltre a quelli sopra citati vi sono altri lubrificanti naturali per sesso anale che si possono preparare comodamente a casa propria usando ingredienti semplici che tutti possono avere.

Tra questi ci sono il lubrificante a base di acqua con semi di lino (con proprietà emollienti e lenitive), miele e succo di limone.

Per farlo occorre mettere i semi di lino in una tazza di acqua, far bollire quindi aggiungere un po’ di miele e qualche goccia di limone.

In alternativa ai semi di lino è possibile usare l’alginato di sodio (1 cucchiaio da sciogliere in una tazza d’acqua).

Per realizzare invece un lubrificante a base oleosa si può usare del comune olio di mandorle dolci che risulterà indolore, insapore e ipoallergenico.

Una volta pronto, prima di usarlo lo si può mettere in frigorifero oppure scaldarlo…

le sensazioni al momento dell’uso saranno piacevolmente diverse: icy nel caso in cui doveste mettere il vostro lubrificante in frigorifero, hot nel caso in cui venga scaldato prima dell’uso.

Conservazione

Tutti i lubrificanti naturali, sopratutto quelli fatti in casa, possono essere conservati in frigorifero per un massimo di 3-4 giorni.

Online

Lubrificanti naturali (e non) si possono acquistare anche online su siti commerciali come Amazon.

Qui sono disponibili e acquistabili, in modo sicuro e in anonimato.

Molti sono i prodotti disponibili, molte le possibili scelte. Qui di seguito indichiamo i 3 migliori prodotti:


© Riproduzione riservata

2
Scrivi un commento

300
1 Discussioni
1 Risposte alle discussioni
0 Follower
 
Commenti con più reazioni
Discussioni più accese
2 Commentatori
più recenti più vecchi
Luca

Ciao si può usare l’olio di semi di mais per il sesso anale?

Simona Bernini

Si può utilizzare qualsiasi tipo di olio per scopi di lubrificazione, ma questi oli non devono essere usati sui preservativi in lattice. Tenete a mente che la lubrificazione è d’obbligo per il sesso anale indolore.

Leggi anche