L’impatto emotivo dei problemi di fertilità

Un turbinio di emozioni su cui è possibile lavorare in modo efficace.

Innumerevoli emozioni possono sconvolgere chi ha problemi di fertilità. Si tratta di un viaggio profondamente complesso e ricco di sfaccettature.

Perché i problemi di fertilità causano così tanto dolore emotivo?

Molte donne sono cresciute con il presupposto che un giorno diventeranno madri.

Dalle bambole ai baby shower, le ragazze e le donne sono circondate da immagini e aspettative da parte di genitori, coetanei, religione, pubblicità e media. Per alcune donne, la maternità è una parte importante della loro immagine di sé. Per altre, è la loro massima ambizione. Anche le donne che non vogliono necessariamente diventare madri sono influenzate dalle aspettative della società.

La pressione di dover trovare un partner e crescere una famiglia può essere enorme, e le donne che non sono in grado o scelgono di non farlo possono sentirsi come se ci fosse qualcosa di profondamente sbagliato in loro.

I problemi di fertilità possono essere un’esperienza diversa per gli uomini, perché generalmente non sono sottoposti alla stessa pressione di diventare padri. Tuttavia, l’immagine di un uomo può iniziare a soffrire se il problema di fertilità è chiaramente suo, come la scarsa qualità dello sperma.

Molti uomini vengono educati a reprimere i loro sentimenti, o almeno a tenerli per sé. Possono essere così abituati a trattenere le loro emozioni e non sanno quando chiedere aiuto.

Un uomo potrebbe provare una frustrazione e una delusione simili mentre lui e la sua compagna affrontano un altro ciclo di trattamento, e un altro mese senza concepire. Il problema è che molti vedono il loro ruolo come quello di essere forti per la loro partner.

È vero che il trattamento di fertilità in corso può avere un peso enorme, sia fisicamente che emotivamente. Gli studi suggeriscono che, come gruppo, le donne con problemi di fertilità sono ansiose e depresse come le donne con cancro, malattie cardiache o HIV. Una ragione può essere che le richieste fisiche dei trattamenti di fertilità, compresi gli esami del sangue, le pillole, le iniezioni ormonali quotidiane possono essere una fonte di stress e di sconvolgimento emotivo.

Inoltre, la società spesso non riconosce il dolore causato dall’infertilità, quindi le persone che lottano per concepire tendono a nascondere il loro dolore, il che aumenta solo i sentimenti di vergogna e isolamento.

Come affrontare le emozioni durante il trattamento?

Durante il trattamento della fertilità, molte persone tendono a vivere in cicli di speranza e delusione da un mese all’altro. Mentre navigano in un fitto calendario di test e trattamenti, mettono la loro vita in attesa e rimandano le vacanze, l’istruzione e interrompono la loro carriera. Altri scoprono che il dolore, la rabbia e la frustrazione di avere a che fare con problemi di fertilità prolungati invadono ogni sfaccettatura della vita, erodendo la fiducia in se stessi e mettendo a dura prova le amicizie.

Renditi conto e accetta che avrai alcuni alti e (molto probabilmente) molti bassi mentre affronti il tuo problema di fertilità. Rifletti sul tuo impegno a diventare genitore e leggi le nostre migliori strategie per aiutarti a superare questo periodo difficile.

È normale che tutto sia diventato così meccanico?

Sì. Molte coppie dicono che una volta che iniziano a preoccuparsi di avere un bambino, il sesso diventa più un lavoro di routine che un piacere. La maggior parte dei trattamenti per la fertilità richiedono di fare sesso in momenti molto specifici, quindi è difficilmente un modo ideale per creare l’atmosfera per il romanticismo o godere della spontaneità sessuale.

Se trovi che la tua vita sessuale si sta deteriorando e non riesci a ricordare il significato del romanticismo, prenditi una pausa dal tuo regime di trattamento per un mese o due e cerca di riaccendere l’amore e il senso di divertimento che vi ha fatto incontrare all’inizio. Tieni anche presente che questa crisi è temporanea: prima o poi si risolverà, e una volta risolta, vorrai continuare una relazione sessuale sana e appagante con il tuo partner. Per ora, se le difficoltà persistono, considera la terapia di coppia con un consulente che ha esperienza con i problemi di fertilità.

problemi di fertilità amore

La gente continua a chiedermi quando avrò dei figli

Queste persone possono sembrare indifferenti o sconsiderate, ma gli amici e la famiglia hanno buone intenzioni quando ti chiedono dei tuoi piani per la paternità. Forse non sanno che hai problemi di fertilità o, se lo sanno, vogliono sapere come vanno le cose. Ciononostante, dover rispondere a queste domande può essere doloroso, specialmente durante le riunioni e le vacanze. Potreste rispondere semplicemente: “Ci sto lavorando” o “Vi farò sapere quando avrò delle novità”.

Tuttavia, se vi sentite a vostro agio a parlare dei vostri problemi di fertilità e pensate di avere un ascoltatore comprensivo, siate sempre aperti. Parlare di quello che stai passando può essere un enorme sollievo. Se certe situazioni sono troppo dolorose per te – se tutti i tuoi fratelli hanno avuto figli negli ultimi due anni, o se continui ad essere invitata a feste per bambini – datti il permesso di saltare questi incontri. Proteggi te stesso e il tuo senso di benessere mentre ti sottoponi al trattamento.

Stiamo litigando perché i trattamenti sono così costosi

Anche nei tempi migliori, le preoccupazioni finanziarie esercitano un’enorme pressione sulle relazioni. Se si aggiunge il desiderio intenso e frustrato di una coppia di avere un figlio e l’alto costo dei trattamenti di fertilità, la tensione per i soldi può essere insopportabile. Per esempio, la fecondazione in vitro (IVF) costa in media 12.400 dollari a ciclo, e le donne spesso devono affrontare più cicli prima di rimanere incinte.

Costringetevi ad affrontare i fatti relativi alle finanze, per quanto possa essere difficile. Per evitare discussioni sui soldi, sedetevi insieme e sviluppate un piano finanziario. Iniziate dalla vostra assicurazione: scoprite esattamente cosa copre – e cosa no – il vostro piano. Se copre alcuni o tutti i trattamenti, decidete chi di voi controllerà i documenti e negozierà con la compagnia assicurativa. Successivamente esaminate il vostro patrimonio e stabilite quanto potete spendere e per quali trattamenti. Chiedetevi:

  • Siamo disposti a esaurire i nostri risparmi per concepire?
  • Le probabilità di una gravidanza FIVET sono troppo scarse per rischiare i nostri risparmi?
  • Ci sentiamo a nostro agio a prendere in prestito del denaro? Saremo in grado di ripagare il debito una volta che avremo un bambino?
  • Ci rimarrà abbastanza denaro per perseguire l’adozione se i trattamenti di fertilità falliscono?

Lasciarsi trasportare dal desiderio di avere un figlio è facile, ma le finanze richiedono un pensiero razionale. Stabilite un limite a quello che potete spendere.

Sto vedendo uno specialista dei problemi di fertilità. Come faccio a sapere quando fermarmi?

Lasciare andare un sogno è difficile, e la varietà di tecnologie mediche disponibili oggi porta molte persone a continuare a provare mese dopo mese, anno dopo anno. Tuttavia, circa un terzo delle donne trattate per problemi di fertilità non porteranno a termine la gravidanza e spesso devono farsene una ragione prima di poter andare avanti con la loro vita.

Proseguire il trattamento, adottare un bambino o accettare una vita senza figli sono decisioni altamente individuali e i tempi sono diversi per ognuno. La linea di fondo? Considerate l’intero quadro: le vostre risorse finanziarie, la vostra rete di sostegno e l’impatto della continuazione del trattamento sulla vostra salute emotiva e fisica. La ricerca dell’anima in questo contesto più ampio e il dialogo con il vostro medico, e un confidente fidato, possono aiutarvi a capire fino a che punto siete disposti a spingervi oltre per diventare genitori.

Se siete in una relazione, assicuratevi di ascoltare il vostro partner e di comunicare onestamente tra di voi. Con un po’ di tempo e discussioni, saprete quando è giusto per voi e per il vostro partner accettare la situazione e interrompere il trattamento.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Problemi di concepimento: come affrontare la delusione?

Rimanere incinta: cose da fare prima di provare

Leggi anche
  • YogaYoga: può aiutare a rimanere incinta?

    Lo yoga potrebbe portare grandi benefici a 360 gradi.

  • vaccino antinfluenzaleVaccino antinfluenzale: è sicuro se si vuole una gravidanza?

    Il vaccino antinfluenzale può fare molto di più.

  • Utero retroverso in gravidanzaUtero retroverso in gravidanza: problematiche possibili

    Un utero retroverso non crea alcun tipo di problema durante la gravidanza, anzi avere l’utero retroverso facilita la gravidanza. Scopri il perché.

  • Loading...
  • VacanzaUna vacanza può aiutare a rimanere incinta?

    La luna di concepimento potrebbe essere particolarmente utile.

  • download30Una ragazza può rimanere incinta se ha il ciclo ?
Contents.media