Fecondazione in vitro: trattamento della fertilità

Si tratta di uno dei trattamenti più conosciuti e usati. Ecco tutti i dettagli.

La fecondazione in vitro (FIV) è un trattamento di fertilità in cui lo sperma e gli ovuli vengono combinati in laboratorio. Gli embrioni risultanti sono valutati per la qualità, e uno o più sono collocati nell’utero attraverso la cervice. La FIV è di gran lunga il trattamento di fertilità high-tech più comunemente usato, rappresentando più del 99% delle procedure di tecnologia riproduttiva assistita (ART).

Circa l‘1,5% dei bambini nati sono concepiti usando la FIVET.

La fecondazione in vitro fa per me?

La FIVET può aiutarti a rimanere incinta se hai problemi con l’ovulazione o la qualità degli ovociti, le tube di Falloppio bloccate o l’endometriosi. Non solo, ma anche se il tuo partner ha problemi con la quantità o la motilità degli spermatozoi, o se stai usando ovuli di donatore per rimanere incinta.

La FIVET può anche essere un’opzione se il tuo medico non riesce a individuare il problema, o se altri trattamenti non hanno avuto successo. Esistono diverse cause di infertilità, alcune delle quali sono molto comuni.

Come funziona la fecondazione in vitro?

La tempistica per il trattamento FIVET di solito va più o meno così:

  1. Stimolazione ovarica. Per otto a 14 giorni vicino all’inizio del tuo ciclo mestruale, prendi una gonadotropina, un tipo di farmaco per la fertilità che stimola le tue ovaie a sviluppare più ovuli maturi per la fecondazione.

    Devi anche prendere un ormone sintetico come il leuprolide o il cetrorelix per evitare che il tuo corpo rilasci gli ovuli troppo presto.

  2. Sviluppo dei follicoli. Durante l’assunzione di questi farmaci, visiterai l’ufficio del tuo medico o la clinica ogni due o tre giorni per far controllare i tuoi livelli ormonali nel sangue e le misurazioni ad ultrasuoni delle tue ovaie.
  3. Il trigger shot. Quando i follicoli sono pronti, si ottiene un “trigger shot”, un’iniezione che fa sì che gli ovuli maturino completamente e diventino capaci di essere fecondati.
  4. Raccolta degli ovuli. Il tuo medico ti dà un anestetico e inserisce una sonda ad ultrasuoni attraverso la vagina per guardare le tue ovaie e identificare i follicoli. Un ago sottile viene poi inserito attraverso la parete vaginale per rimuovere gli ovuli dai follicoli.
  5. Fecondazione. Un embriologo esaminerà i tuoi ovuli prima di combinarli con lo sperma del tuo partner e incubarli durante la notte. La fecondazione di solito avviene durante questo periodo.
  6. Embrioni in via di sviluppo. Tre giorni dopo il prelievo degli ovuli, alcuni che sono stati fecondati con successo diventano embrioni da sei a dieci cellule. Entro il quinto giorno, alcuni di questi embrioni diventeranno blastocisti con una cavità piena di liquido e tessuti che iniziano a separarsi in placenta e bambino.
  7. Selezione degli embrioni. L’embriologo seleziona l’embrione o gli embrioni più vitali da collocare nel tuo utero, da tre a cinque giorni dopo il prelievo degli ovuli. Gli embrioni extra, se ce ne sono, possono essere congelati e utilizzati per futuri cicli di FIVET.
  8. Inserimento degli embrioni. A seconda della tua età e della diagnosi, il tuo medico colloca da uno a cinque embrioni nel tuo utero inserendo un tubo sottile (un catetere) attraverso la cervice. Potresti sentire dei leggeri crampi, ma non avrai bisogno di anestesia.
  9. Impianto riuscito. Se il trattamento funziona, un embrione si impianta nella tua parete uterina. Tieni presente che se viene trasferito più di un embrione, la tua possibilità di gravidanza è più alta, ma lo sono anche le probabilità di avere una gravidanza multipla. Circa il 20% dei bambini nati attraverso la FIVET sono gemelli, tripli o più.

Puoi fare un test di gravidanza circa due settimane dopo che gli embrioni sono stati messi nel tuo utero.

Quanto tempo ci vorrà per la fecondazione in vitro?

Ci vogliono circa quattro o sei settimane per completare un ciclo di FIVET. Devi aspettare alcune settimane perché i tuoi ovuli maturino. Successivamente, tu e il tuo partner passate circa mezza giornata nell’ufficio del tuo medico o nella clinica per far prelevare e fecondare i tuoi ovuli.

Dovete tornare di nuovo da tre a cinque giorni dopo per avere gli embrioni inseriti nel tuo utero, ma sarete in grado di tornare a casa lo stesso giorno.

Qual è il tasso di successo della fecondazione in vitro?

I risultati della FIVET variano notevolmente, a seconda delle ragioni di infertilità di ogni coppia e della loro età. Le donne più giovani di solito hanno ovuli più sani e tassi di successo più alti. Sulla base di dati nazionali, la percentuale di cicli di FIVET che risultano in un parto vivo (in cui uno o più bambini nascono) è circa del:

  • 40% per le donne di età inferiore ai 34 anni
  • 31% per le donne dai 35 ai 37 anni
  • 21% per le donne dai 38 ai 40 anni
  • 11% per le donne di età compresa tra 41 e 42 anni
  • 5 per cento per le donne di 43 anni e oltre

fecondazione in vitro trattamento della fertilità

Quali sono i pro della fecondazione in vitro?

Precedenti di successo. La FIVET è la più vecchia procedura di tecnologia riproduttiva assistita (ART) dal 1978. La FIVET è stata usata abbastanza a lungo perché i ricercatori abbiano fatto studi approfonditi sulla salute dei bambini concepiti con questo metodo. Finora, nessun problema medico è stato direttamente collegato alla procedura.

Nessun legame con il cancro. Studi recenti non hanno mostrato alcun collegamento tra i farmaci per la fertilità che inducono l’ovulazione e il cancro. I primi studi suggerivano che l’esposizione ai farmaci per la fertilità potesse portare a un rischio maggiore di cancro alle ovaie o altri tumori del sistema riproduttivo femminile.

Tecniche migliorate. I ricercatori continuano a perfezionare e migliorare le procedure di FIVET. Per esempio, i progressi nella crioconservazione degli embrioni (congelamento) hanno portato a tassi di gravidanza IVF che sono circa gli stessi per gli embrioni congelati e freschi.

Quali sono i contro della FIVET?

Costosa e richiede tempo. La fecondazione dei tuoi ovuli al di fuori del tuo corpo richiede un lavoro di laboratorio e farmaci costosi. Anche il monitoraggio della tua risposta ai farmaci per la fertilità richiede molto tempo, con frequenti viaggi nell’ufficio del medico per le analisi del sangue e gli ultrasuoni.

Probabilità di gemelli. Poiché più di un embrione può essere collocato nel tuo utero, la possibilità di avere due o più gemelli è di circa il 20%. Anche se molte coppie considerano questa una benedizione, i feti multipli aumentano il rischio di aborto spontaneo e altre complicazioni, come il travaglio pretermine. Alcuni medici vi consiglieranno di considerare la riduzione selettiva se tre o più embrioni si impiantano con successo. Questa è una decisione seria con importanti conseguenze emotive e psicologiche. I ricercatori della FIV stanno lavorando su tecniche per prevenire i feti multipli.

Rischio di gravidanza ectopica. Le donne che hanno difficoltà a rimanere incinte hanno un rischio maggiore di gravidanza ectopica, indipendentemente da come concepiscono. Tutti i trattamenti di tecnologia riproduttiva assistita, compresa la FIVET, rendono anche più probabile una gravidanza ectopica. Una gravidanza ectopica si verifica quando un embrione si impianta in una tuba di Falloppio o nella cavità addominale piuttosto che nell’utero. Viene trattata con il farmaco metotrexate o rimuovendo chirurgicamente l’embrione per evitare che danneggi gravemente la madre continuando a crescere.

Rischio di sindrome da iperstimolazione ovarica. L’OHSS può accadere quando le donne rispondono troppo bene ai farmaci per la fertilità e producono troppi ovuli. Circa il 10-20% delle donne che assumono gonadotropine sviluppano una forma lieve di OHSS, una condizione caratterizzata da aumento di peso e una sensazione di gonfiore. Alcune hanno anche mancanza di respiro, vertigini, dolore pelvico, nausea e vomito. Se hai l’OHSS, le tue ovaie si gonfiano fino a diverse volte la dimensione normale e producono liquido che si accumula nella tua cavità addominale. Normalmente ciò si risolve da solo con un attento monitoraggio da parte di un medico e il riposo a letto. Tuttavia, seppur in rari casi, potresti essere in pericolo di vita e dovresti essere ricoverata in ospedale per un monitoraggio o un trattamento più intensivo.

Potenziali complicazioni per il bambino. I bambini concepiti con trattamenti ad alta tecnologia per l’infertilità come la FIVET possono avere maggiori probabilità di nascere prematuramente o avere un basso peso alla nascita. Possono anche avere un rischio leggermente più alto di difetti di nascita. Gli esperti, tuttavia, non sono sicuri se ciò sia dovuto ai fattori che causano l’infertilità (come l’età) o ai trattamenti.

Potrebbe non funzionare. Fino al 20% dei cicli di FIVET possono essere annullati prima che gli ovuli siano recuperati, di solito perché non si sono sviluppati abbastanza follicoli. La riduzione del rischio di OHSS è un altro motivo di cancellazione.

Quanto costa la FIVET?

Aspettatevi di spendere una media di 12.400 dollari per un ciclo di FIVET se si utilizzano i propri ovuli e lo sperma del partner. L’importo che pagherai dipende da quante medicine ti servono, da dove vivi e se il tuo stato impone la copertura assicurativa per i trattamenti di fertilità.

Se l’assicurazione non li copre, probabilmente dovrai pagare l’intero costo in anticipo.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Trattamento farmacologico della fertilità per gli uomini

Infertilità: trattamento farmacologico per le donne

Leggi anche
  • YogaYoga: può aiutare a rimanere incinta?

    Lo yoga potrebbe portare grandi benefici a 360 gradi.

  • vaccino antinfluenzaleVaccino antinfluenzale: è sicuro se si vuole una gravidanza?

    Il vaccino antinfluenzale può fare molto di più.

  • Utero retroverso in gravidanzaUtero retroverso in gravidanza: problematiche possibili

    Un utero retroverso non crea alcun tipo di problema durante la gravidanza, anzi avere l’utero retroverso facilita la gravidanza. Scopri il perché.

  • Loading...
  • VacanzaUna vacanza può aiutare a rimanere incinta?

    La luna di concepimento potrebbe essere particolarmente utile.

  • download30Una ragazza può rimanere incinta se ha il ciclo ?
Contents.media