Depressione infantile: i sintomi e che cos’è

La depressione infantile è un fenomeno sempre più diffuso tra i bambini e gli adolescenti: quali sono i sintomi?

Uno stato depressivo può insorgere fin dai primi giorni di vita. La depressione infantile può essere causata da sofferenze fisiche ma, soprattutto, dalla mancanza di relazione e di cure adeguate. In questi ultimi anni capita sempre più spesso di vedere negli studi bambini da 0 a 10 anni che hanno sofferto di depressione.

Basta uno sbalzo d’umore, un periodo di inappetenza o la perdita di entusiasmo e ovviamente le mamme cominciano a preoccuparsi. Che cos’è la depressione infantile e quali sono i sintomi?

La depressione infantile

Solo negli ultimi anni si è assistito a un incremento delle ricerche sulla depressione infantile che oggi viene riconosciuta come un disturbo che può severamente compromettere il comportamento di bambini e adolescenti in molti ambiti, come la scuola e le relazioni sociali.

Secondo delle ricerche recenti, circa il 2% dei bambini e il 6% degli adolescenti soffre di depressione infantile. È una patologia seria che colpisce la sfera emotiva, psicologica e relazionale dei minori. Risulta fondamentale riconoscerla in tempo per intervenire ed evitare complicazioni. I campanelli d’allarme possono essere differenti e vanno tenuti sotto controllo.

I sintomi della depressione infantile

Il termine depressione è utilizzato per descrivere un gruppo di sintomi che portano a significativi cambiamenti nell’umore, nel pensiero e nel comportamento.

Innanzitutto è necessario fare attenzione ai disturbi comportamentali e relazionali. Per esempio, un bambino che improvvisamente diventa aggressivo e reagisce male, oppure si sfoga con episodi di violenza, potrebbe voler comunicare un qualche tipo di disagio emotivo e psicologico. La rabbia, infatti, è un diverso sintomo del disturbo dell’umore che può sostituire la tristezza dei bambini.

Una situazione di calma, inattività, svogliatezza può nascondere una depressione latente. I bambini e gli adolescenti che soffrono di depressione hanno un calo improvviso verso il gioco, la scuola, la socializzazione.

Le abitudini alimentari e il riposo notturno sono da tenere d’occhio, soprattutto se il bambino manifesta inappetenza e fatica a dormire di notte. Nella depressione grave, il bambino può avere sentimenti profondi di colpa e sentirsi responsabili per eventi passati. In ogni caso, rimane fondamentale consultare il proprio pediatra che saprà consigliare eventualmente lo specialista infantile più adatto.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Soffio al cuore nei bambini: le cause

I migliori portaciucci con catenella: quale acquistare

Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • Yogurt magro, fa bene e ha meno calorieYogurt magro, fa bene e ha meno calorie
  • Yoghurt senza zuccheroYoghurt senza zucchero
  • 
    Loading...
  • vomito bambiniVomito bambini: cosa fare e come fermarlo

    Cosa causa il vomito nei bambini e come si può fermare? Cerchiamo di capire il perché molti bambini soffrono di tale disturbo.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.