Crampi muscolari in gravidanza

Durante il periodo della gestazione molte donne soffrono di crampi muscolari, in particolare alle gambe, ma si possono presentare dei disturbi anche nella zona della schiena, a livello lombare. I crampi sono delle contrazioni involontarie dei muscoli che generano dolore e non sono ancora chiare le cause per cui insorgono in gravidanza; uno dei motivi può essere che la muscolatura è posta sotto stress, in quanto il corpo deve sostenere un peso ulteriore, oppure possono essere causati dalla pressione che l’utero esercita sui vasi sanguigni man mano che si espande per accogliere il feto, generando uno stato tensione dei nervi.

Di solito le gestanti iniziano ad avvertire i primi crampi nel secondo trimestre di gravidanza e i sintomi peggiorano man mano che la gestazione procede e che l’utero diventa più grande. Inoltre spesso si verificano più durante la notte che durante il giorno, disturbando il riposo notturno. Esistono dei piccoli accorgimenti per distendere la muscolatura e prevenire l’insorgere dei crampi, come il fare dello stretching per i polpacci varie volte durante il giorno e prima di andare a dormire, roteare le caviglie e muovere le dita dei piedi mentre si sta sedute, fare una passeggiata ogni giorno, tranne nei casi in cui c’è una situazione di rischio e viene sconsigliato dal medico ed è consigliabile distendersi sul lato sinistro quando si dorme per migliorare la circolazione sanguigna delle gambe.

Alcuni studi dimostrano che prendere degli integratori a base di magnesio e di calcio può essere utile per prevenire il problema, perché il manifestarsi dei crampi può essere dovuto proprio ad una carenza di queste sostanze. Ovviamente è sempre meglio consultare il proprio medico prima di prendere qualsiasi integratore. Durante l’attacco di un crampo alle gambe bisogna effettuare questo movimento: stendere al massimo le gambe, prima sollevando il piede e facendo pressione sul tallone e poi inarcando il piede in modo da piegare le dita verso il basso.

All’inizio il crampo sembrerà essere più forte, ma subito dopo la tensione muscolare si allevia e il dolore scompare. Per rilassare al massimo i muscoli è anche bene massaggiarli dopo aver avuto il crampo e fare un bel bagno caldo.

Scritto da Antonietta Zazzara
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come funziona moxibustione in gravidanza

Come si presentano le minacce di aborto?

Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • Yogurt magro, fa bene e ha meno calorieYogurt magro, fa bene e ha meno calorie
  • Loading...
  • Yoghurt senza zuccheroYoghurt senza zucchero
  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

Contents.media