Notizie.it logo

Cos’è la villocentesi

Cos’è la villocentesi

La villocentesi è un esame che permette di rivelare anomalie cromosomiche del feto, malattie genetiche e, infine, stabilire la paternità del feto.

Questa procedura prevede il prelievo di alcuni frammenti di tessuto della placenta, attraverso via trans addominale, e l’intera procedura avviene attraverso guida ecografica.

Solitamente, la villocentesi si effettua tra l’ 11° e la 13 ° settimana di gestazione.

I costi, nelle strutture private, si aggirano intorno ai 1.200 e1.700 Euro; mentre, nelle strutture pubbliche, per le donne di età superiore ai 35 anni, o che comunque abbiano il rischio di patologie cromosomiche, l’iter è gratuito.

I rischi sono bassissimi ovviamente: il rischio di aborto è dell’1%; vi sono rare segnalazioni di eventuali malformazioni successive a questo esame: tali malformazioni sono state dovute probabilmente a prelievi fatti in epoca molto precoce della gravidanza.

Le ultime casistiche riportano, comunque, risultati molto incoraggianti, riducendo la preoccupazione quasi a zero.

Ma quest’esame è molto importante per chi ha una gravidanza in età avanzata o vi è un forte rischio di patologia cromosomica.

I risultati in una struttura pubblica possono giungere in circa 20 giorni, mentre nella struttura privata i tempi di attesa sono di circa 7-8 giorni.

Tale procedura può essere importante per far vivere il periodo di gestazione ai neogenitori nella totale serenità.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea

    Lo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da cibo, delle

Leggi anche