Come assumere una babysitter per i tuoi figli: i consigli

Se avete bisogno di aiuto e non sapete come assumere una babysitter, questa guida vi aiuterà a scegliere un'assistente adatta per la vostra famiglia.

Assumere una tata o una babysitter a lungo termine può offrire un aiuto inestimabile a famiglie impegnate e genitori che lavorano, ma dovrebbe essere ovvio che i genitori devono condurre alcune ricerche prima di portare uno sconosciuto a casa loro.

Fare molte domande alle potenziali babysitter è fondamentale, ma ci sono passaggi importanti, oltre il momento del colloquio, che dovrebbero essere considerati quando si prende una decisione familiare così importante.

Come assumere una babysitter

Ci sono differenze fondamentali tra una tata, una ragazza alla pari, un’aiutante della madre, una babysitter e una badante privata, quindi la prima cosa che dovresti fare è cercare il tipo di assistenza che preferisci. La retribuzione, la formazione, l’organizzazione della vita, le ore e i requisiti di trasporto possono influenzare notevolmente il tipo di fornitore di assistenza professionale che cerchi.

Advertisements

Scrivi un elenco di requisiti “indispensabili”, come anni di esperienza o flessibilità con gli orari. Tieni a mente questi elenchi quando intervisti i candidati in modo da poter fornire ad ogni candidato la prospettiva di lavoro che li aspetta.

Determina una retribuzione adeguata

Dopo aver messo a punto l’elenco dei requisiti, determina quanto sei in grado di pagare. A seconda di quanto ti puoi permettere, potresti dover moderare leggermente l’elenco dei requisiti.

Le tate che hanno formazione ed esperienza nell’assistenza all’infanzia generalmente saranno quelle che saranno pagate di più. Potresti prendere in considerazione una ragazza alla pari, che spesso è meno esperta e richiede meno soldi. Se una babysitter occasionale è ciò di cui hai bisogno, dovrai stabilire una tariffa oraria che ritieni giusta e che sei disposto a pagare.

Informati in giro

Spesso, il modo migliore per trovare la babysitter dei tuoi sogni è chiedere ai tuoi amici e familiari quali sono le persone che conoscono e che hanno avuto loro precedentemente.

Chiedete i pro e i contro della loro situazione per vedere se qualcosa di simile potrebbe funzionare per la vostra famiglia e informatevi sulle brutte esperienze in modo da poter avere un’idea delle cose da evitare. Una raccomandazione di qualcuno che conosci e di cui ti fidi può essere il percorso migliore per trovare il tipo di aiuto che funzionerà meglio per te.

Controlla attentamente i candidati

Non c’è niente di sbagliato dell’essere troppo attenti nella scelta della persona che curerà i vostri figli.

Dopotutto, è pur sempre una persona sconosciuta a cui affidare i bambini. Oltre a coprire le basi come l’esperienza, le ore disponibili e il compenso, non aver paura di chiedere argomenti più difficili come nozioni sulla cura dei bambini, le tattiche disciplinari e come hanno gestito le situazioni problematiche in passato.

Non aspettarti l’impossibile

Se fai fatica a destreggiarti tra tre bambini, i loro orari scolastici e doposcuola, fare il bucato e mantenere una casa ben tenuta, allora non aspettarti che una tata prenda magicamente tutto questo con facilità. Sì, li paghi, ma la loro prima priorità è sempre prendersi cura dei bambini . Assicurati di mantenere le tue aspettative realistiche e di trasmetterle a ciascun candidato in modo da essere sulla stessa pagina.

Lascia andare il senso di colpa

Il senso di colpa e la tristezza per essere tornati a lavoro ed aver lasciato i bambini a casa, sono emozioni con cui i genitori che lavorano spesso lottano e quel senso di infelicità può riversarsi sia sulla babysitter, sia sui figli. Ricorda che una tata o una babysitter non è lì per sostituire un genitore, ma per aiutare. Tieni in primo piano le buone ragioni per cui stai lavorando e pensa ai vantaggi che un tutore può offrire a tuo figlio.

Assistenza occasionale

Anche se si tratta di un assistenza occasionale, dovrete fare comunque attenzione quando scegliete la persona che dovrà stare con i vostri figli. I bambini hanno bisogno di una supervisione costante e di qualità, che sia con un adolescente, un vicino di casa o un amico. È sempre meglio avere una conversazione in anticipo sui tuoi stili di genitoriale e sulle aspettative di supervisione prima che accada qualcosa di brutto o che tu diventi insoddisfatto di una situazione. Imposta una buona comunicazione con la persona che assisterà i tuoi figli, in modo da instaurare una relazione sana e mettere in chiaro le posizioni e le necessità di ognuno.

Scritto da Sabrina Rossi
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come spiegare ai bambini il concepimento evitando l’imbarazzo

Come combattere l’insonnia in gravidanza: i rimedi utili

Leggi anche
  • Zoomarine orari 2020Zoomarine: tutti gli orari dell’estate 2020

    Zoomarine è uno dei parchi acquatici più amati d’Italia ed è finalmente pronto per riaprire i battenti dopo la quarantena: quali sono gli orari del 2020?

  • Zoomarine biglietti prezzi orariZoomarine: biglietti, prezzi e orari del parco

    Zoomarine è la scelta perfetta per tutte le famiglie che vogliono divertirsi insieme: ma come e dove informarsi in merito a biglietti, prezzi e orari?

  • Zoomarine Orari NavetteZoomarine Orari Navette
  • Zoomarine Orari AttrazioneZoomarine Orari Attrazione
  • 
    Loading...
  • Zone erogene femminiliZone erogene femminili
Entire Digital Publishing - Learn to read again.