Età e fertilità: rimanere incinta a 30 anni

Una fascia d'età a cui prestare la dovuta attenzione prima di concepire.

Rimanere incinta a 30 anni è consigliato? Ebbene, molti considerano i 30 anni come l’età felice per la maternità. È più probabile che tu sia sicura della tua carriera e della tua relazione, il che fornirà una solida base per la tua famiglia in crescita.

Si spera, inoltre, che tu e il tuo partner abbiate avuto qualche avventura insieme prima di imbarcarvi nella maternità, che è la più grande avventura di tutte.

Questa era la buona notizia. La cattiva è che c’è un’enorme differenza nella tua capacità di rimanere incinta all’inizio dei 30 anni rispetto alla fine degli stessi. Con l’avanzare del decennio, la fertilità diminuisce significativamente per la maggior parte delle donne. Ecco perché gli esperti di fertilità avvertono le donne di 30 anni di non aspettare troppo a lungo, soprattutto se si vuole avere più di un figlio.

La gravidanza a qualsiasi età ha vantaggi e svantaggi. Abbiamo consultato specialisti della fertilità, consulenti finanziari, guru delle relazioni e mamme trentenni per avere un quadro realistico di com’è avere un figlio a 30 anni.

Pro

Fortunatamente, le nuove mamme nei loro 30 anni hanno ancora un sacco di resistenza e resilienza, qualità che tornano utili per la genitorialità di bambini piccoli. Ognuno è diverso, ma le donne di questa età probabilmente si conoscono meglio delle ventenni.

In molti modi, avere figli a 30 anni ha un senso finanziario e pratico. Probabilmente hai un reddito più alto e un migliore budget finanziario rispetto ai tuoi 20 anni, perché hai avuto più tempo per affermarti nel mondo del lavoro. Eppure potresti avere più flessibilità di una donna di 40 anni, che potrebbe trovare personalmente e professionalmente difficile interrompere una carriera di alto livello per avere un figlio.

Nicole Rogers, direttrice delle vendite al San Francisco Marriott, ha avuto un figlio a 20 anni, tre a 30 e uno a 41. Se dovesse scegliere, sceglierebbe i 30 anni come decennio ideale per avere figli. “La tua carriera è lanciata, sei ancora bella e ti senti bene, e hai l’energia per stare al passo con i tuoi figli“, dice. “Sei più rilassato sull’essere genitore rispetto ai tuoi 20 anni, quindi puoi divertirti di più, e non sei così stanco come nei tuoi 40 anni. Pensi di poter fare tutto, e a 30 anni quasi ci riesci”.

Per farlo funzionare per te, Marnie Azner, consulente finanziaria, consiglia alle donne di fare ciò che possono per mitigare le conseguenze finanziarie. “Educati”, dice Azner. “Per esempio, se il tuo piano lavorativo sta per maturare l’anno prossimo, puoi rimandare la gravidanza di qualche mese, così non perderai questa opportunità”.

Azner consiglia anche alle donne che vogliono rimanere sul mondo del lavoro di mantenere le loro competenze professionali e i loro contatti, così sarà più facile tornare. “Tieniti al passo con le pubblicazioni commerciali, partecipa alle conferenze o fai un pranzo occasionale con un ex collega”, dice. “Anche se non avete intenzione di tornare presto al lavoro, se vi tenete in contatto, avrete questa opzione”.

Contro

Ogni studio che leggi o esperto che consulti sarà d’accordo sul fatto che l’età di 35 anni è una pietra miliare per le donne quando si tratta di avere figli. All’inizio dei 30 anni, le possibilità di rimanere incinta sono solo leggermente inferiori a quelle della fine dei 20 anni, e il rischio di avere un aborto spontaneo o un bambino con la sindrome di Down è solo leggermente più alto. Tuttavia, a 35 anni il declino della fertilità comincia ad accelerare.

Quell’età è anche il momento in cui altri problemi genetici diventano più preoccupanti, quindi gli esperti raccomandano abitualmente alle donne di sottoporsi a test del DNA fetale privo di cellule. Non solo, ma anche ad amniocentesi, prelievo di villi coriali o altri screening dettagliati a partire dalla metà dei 30 anni. Anche i tassi di aborto spontaneo aumentano lentamente ma costantemente con l’età delle donne, così come le complicazioni legate alla gravidanza. Le donne di 35 anni hanno più probabilità delle giovani di avere una gravidanza ectopica.

I tassi di cesareo sono anche più alti per le donne oltre i 35 anni: le madri di questa età hanno circa il 43% di possibilità di un parto cesareo. Gli esperti dicono che ciò è causato da problemi di gravidanza, come la sofferenza fetale o il travaglio prolungato al secondo stadio, che sono più comuni per le madri più anziane. Naturalmente, la fertilità è diversa per ogni donna, ma gli esperti dicono che a 35 anni una donna deve fare sul serio se vuole avere figli. Specialmente se ne vuole più di uno.

“Dico sempre alle donne di pensare alla seconda gravidanza”, dice lo specialista della fertilità James Goldfarb. “All’età di 35 o 36 anni, molte donne hanno bisogno di un intervento medico minore, se non nullo, per rimanere incinte. Tuttavia, quando sono pronte per il loro prossimo figlio, diciamo a 39 anni, quegli stessi farmaci hanno meno probabilità di funzionare”.

Rimanere incinta a 30 anni pro e contro

Le probabilità di rimanere incinta a 30 anni

Goldfarb, che vede coppie alle prese con problemi di fertilità ogni giorno nel suo studio di Cleveland, mette le statistiche in prospettiva. “C’è un chiaro calo della fertilità tra i 29 e i 35 anni, ma la maggior parte delle donne di 35 anni non avrà ancora un problema“, dice. “Tuttavia, da 38 o 39 anni l’età diventa un fattore importante”.

In generale, a 30 anni si ha circa il 15% di possibilità di rimanere incinta in ogni singolo ciclo di ovulazione. Le tue possibilità di concepire entro un anno sono circa il 75%. Tuttavia la fertilità diminuisce con l’età, così alla fine dei 30 anni la possibilità di rimanere incinta entro un anno scende al 65%.

Allo stesso modo, il rischio di aborto spontaneo aumenta lentamente durante i primi 30 anni, ma successivamente inizia ad aumentare rapidamente. Il rischio è del 18% all’età di 35 anni, ma aumenta al 34% all’inizio dei 40 anni. L’età dai 35 ai 39 anni è anche quando le donne hanno più probabilità di avere gemelli.

In genere, si rilascia un ovulo per ciclo, ma quando si invecchia il livello dell’ormone follicolo-stimolante (FSH) aumenta. Quando si verifica questo picco ormonale, c’è la possibilità che tu possa rilasciare più di un ovulo durante un ciclo, aumentando le probabilità di un parto multiplo.

Di conseguenza, le donne più anziane hanno statisticamente meno probabilità di rimanere incinta. Se lo fanno, è più probabile che abbiano dei gemelli.

Cosa fare se vuoi una gravidanza ora

Per darti le migliori possibilità di avere una gravidanza normale e un bambino sano, considera di fare alcuni passi importanti prima di provare a concepire.

  • Se hai meno di 35 anni e hai avuto frequenti rapporti sessuali non protetti per un anno, allora è il momento di consultare un esperto di fertilità
  • Nel caso tu abbia 35 anni o più, consulta uno specialista se hai avuto frequenti rapporti sessuali non protetti per almeno sei mesi. Se ci sono ragioni per cui potresti avere problemi a rimanere incinta, come una storia di cicli irregolari o mancati, potresti voler vedere un esperto ancor prima

Cosa fare se vuoi aspettare a rimanere incinta

Se ti piacerebbe avere dei figli un giorno, ma non sei ancora pronta, potresti voler considerare il congelamento dei tuoi ovuli. Anche se le possibilità di una gravidanza sana diminuiscono verso la fine dei 30 e i 40 anni, le probabilità di successo con la tecnologia riproduttiva assistita sono migliori con ovuli più giovani. Alcune donne congelano i loro ovuli nel caso in cui abbiano difficoltà a concepire quando invecchiano.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come creare la tua famiglia se sei LGBT

Rimanere incinta a 30 anni: due donne raccontano la loro esperienza

Leggi anche
  • YogaYoga: può aiutare a rimanere incinta?

    Lo yoga potrebbe portare grandi benefici a 360 gradi.

  • vaccino antinfluenzaleVaccino antinfluenzale: è sicuro se si vuole una gravidanza?

    Il vaccino antinfluenzale può fare molto di più.

  • Utero retroverso in gravidanzaUtero retroverso in gravidanza: problematiche possibili

    Un utero retroverso non crea alcun tipo di problema durante la gravidanza, anzi avere l’utero retroverso facilita la gravidanza. Scopri il perché.

  • Loading...
  • VacanzaUna vacanza può aiutare a rimanere incinta?

    La luna di concepimento potrebbe essere particolarmente utile.

  • download30Una ragazza può rimanere incinta se ha il ciclo ?
Contents.media