Come creare la tua famiglia se sei LGBT

Ecco le opzioni da considerare se sei pronto a creare la tua famiglia.

Se sei LGBT, ci sono molti modi per diventare genitore. A seconda della tua situazione personale, dell’età, del budget e di altre considerazioni, puoi decidere di perseguire solo una delle opzioni descritte di seguito, o più di una allo stesso tempo.

Il tuo viaggio da genitore LGBT: domande da porre

Prima di iniziare il tuo viaggio da genitore, ecco alcune domande importanti da considerare:

  • È importante avere figli che siano biologicamente imparentati con te? Non è importante? O una via di mezzo?
  • Qual è il tuo budget?
  • Quanti figli vuoi avere?
  • Qual è il momento ideale per te? Ciò dipende da molti fattori, da quelli fisici a quelli personali
  • Se sei sposato o in una relazione impegnata, tu e il tuo partner siete d’accordo sul se, quando e come avere figli?
  • Se sei single, hai un buon sistema di supporto?
  • Sei preparato a superare il processo di diventare genitore? Potrebbe richiedere più tempo o denaro del previsto e incontrare ostacoli frustranti.

Decidere come costruire la tua famiglia se sei LGBT

La buona notizia: hai molte opzioni. La cattiva notizia? Dovrai prendere alcune decisioni. Tuttavia, una volta che sei sicuro di voler procedere, puoi iniziare a decidere quale percorso verso la genitorialità è meglio per te. Per capire le basi delle tue scelte in vari scenari – e perché potresti sceglierne uno piuttosto che un altro – continua a leggere.

Opzione: inseminazione

Perché dovresti sceglierla: tu (o il tuo partner) vorreste avere un bambino.

Puoi perseguire l’inseminazione da un donatore sconosciuto, o da un donatore conosciuto come un amico o un parente. Le banche del seme sono diventate più accoglienti negli ultimi anni per le donne lesbiche e bisessuali che vogliono essere genitori da soli o in coppia.

Prima di provare a rimanere incinta, è una buona idea fare un controllo medico per determinare la tua capacità di concepire. Se sei in una relazione lesbica, dovrai decidere chi di voi due vuole portare in grembo un bambino, o se entrambe volete provare.

Donatori sconosciuti

Se vuoi usare un donatore anonimo, passerai attraverso una banca del seme. Non dovrai neanche trovare una banca vicino a te; la maggior parte spedirà lo sperma in tutto il paese.

Per aiutarti a scegliere un donatore anonimo, le banche dello sperma forniscono informazioni come l’altezza del donatore, il peso, il colore dei capelli e degli occhi ecc. Tutti i donatori sono sottoposti a uno screening medico dettagliato per cose come l’HIV e altre malattie sessualmente trasmissibili. Ogni banca del seme è diversa, quindi prima di sceglierne una scopri se quella che stai considerando è LGBT friendly. Esistono anche banche specializzate nell’aiutare coppie lesbiche e donne single.

Chiedi anche se la banca ha un programma di rilascio di identità e come funziona. Di solito, una banca che usa il rilascio dell’identità (chiamato anche “donatore aperto”) rilascerà le informazioni di contatto del donatore a tuo figlio all’età di 18 anni.

Donatori conosciuti

Alcune coppie lesbiche e donne single scelgono un amico o un parente come donatore. Se vuoi usare un donatore conosciuto, puoi saltare la banca del seme e usare un approccio più casalingo. Ciò può farti risparmiare molti soldi. Hai anche la possibilità di usare una banca del seme per conservare lo sperma del vostro donatore conosciuto. Le banche del seme si riferiscono tipicamente ai donatori conosciuti come “donatori diretti”.

In entrambi i casi, è importante riconoscere che l’uso di un donatore conosciuto ha spesso complicate implicazioni legali e personali. Dovete decidere e concordare la futura relazione (se esiste) tra tuo figlio e il donatore. Vuoi che questa persona abbia il ruolo di un genitore o di un altro parente stretto, che abbia una relazione più distante o che non abbia alcuna relazione con tuo figlio?

Metodo di inseminazione

Le opzioni di inseminazione e come essa avviene dipendono da chi è il tuo donatore e da alcuni altri fattori.

Se stai usando una banca del seme per un donatore sconosciuto o conosciuto

Lo sperma di solito può essere ritirato o spedito. Lo sperma è deperibile, quindi deve essere spedito correttamente per assicurarsi che sia ancora vitale quando arriva da te. Successivamente, puoi scegliere di essere inseminata a casa o in un ambiente medico.

Inseminazione vaginale: lo sperma viene depositato nella vagina vicino alla cervice, usando una varietà di metodi semplici. Può essere fatta a casa o in un ambiente medico. Puoi scegliere di usare sperma “lavato” o “non lavato”. Lo sperma lavato è più costoso ma può darti una migliore possibilità di gravidanza.

Inseminazione intrauterina: lo sperma viene consegnato attraverso la cervice e depositato all’interno dell’utero da un professionista medico. Devi usare sperma “lavato” per questa procedura.

Se non usi una banca del seme

Ci sono vari modi di raccogliere e utilizzare lo sperma di un donatore conosciuto, e in genere avviene a casa.

Inseminazione vaginale: lo sperma fresco viene depositato nella vagina vicino alla cervice. Può essere iniettato con una siringa o tenuto vicino alla cervice con una specie di tazza. Questo è l’unico metodo disponibile se non stai usando una banca del seme, perché lo sperma lavato di cui hai bisogno per la IUI non è un’opzione. Puoi farlo da sola o farti aiutare da un professionista qualificato come un’ostetrica.

Costo: la spesa varia in base a molti fattori, tra cui la salute e l’età del futuro genitore e se sono coinvolti trattamenti di fertilità. A dicembre 2016, presso The Sperm Bank of California, una fiala da 1 cc di sperma congelato da usare a casa costa 640 dollari. Il prezzo sale a 720 dollari per fiala per lo sperma “lavato” (richiesto se stai facendo IUI). Se stai facendo quest’ultima, devi pagare il costo aggiuntivo per avere qualcuno che esegua la procedura.

Questioni legali

Di solito non ci sono ostacoli legali quando usi un donatore sconosciuto attraverso una banca del seme. Se lavori, invece, con un donatore conosciuto – con o senza una banca del seme – procedi con cautela. Il paese in cui vivi può influenzare le tue decisioni perché le leggi statali variano. La maggior parte degli esperti concordano che è essenziale firmare un accordo con il donatore di sperma prima del concepimento per proteggere te stesso e il tuo donatore. Potresti considerare di farti fare l’inseminazione da un medico, a seconda delle leggi del tuo stato.

In molti (ma non tutti) gli stati, se la procedura è fatta da un medico, il donatore non è considerato il padre legale. Se invece è fatta a casa, lo status del donatore è molto meno chiaro. In altre parole: informati sugli aspetti legali del tuo stato prima di provare a rimanere incinta.

Se hai chiesto a un amico di essere un donatore, può sembrare molto cinico chiedere a quella persona di sedersi con un avvocato e definire i dettagli. Tuttavia, ciò può risparmiarti un sacco di dolore in futuro.

Un tipico accordo definisce dettagli come:

  • Quanti contatti (se ce ne sono) il donatore può avere con tuo figlio
  • Che il donatore rinuncia (o non rinuncia) a tutti i diritti di paternità
  • Che il ricevente (o i riceventi) rinunciano (o non rinunciano) a qualsiasi diritto al mantenimento del bambino

Sia che usi un donatore conosciuto o sconosciuto o se hai una relazione, il National Center for Lesbian Rights raccomanda che il genitore non biologico adotti legalmente il tuo bambino. Ciò anche se siete sposati e lei è sul certificato di nascita.

Questa procedura legale, nota come adozione da parte di un secondo genitore, permette a un genitore dello stesso sesso di adottare, che la coppia sia legalmente sposata o meno.

LGBT adozione

Opzione: usare un surrogato

Perché dovresti sceglierlo: non puoi o non vuoi portare in grembo un bambino, ma vuoi che il tuo bambino sia geneticamente imparentato con te.

Una madre surrogata è qualcuno che accetta di portare un bambino per qualcun altro. La sua gravidanza potrebbe derivare dall’inseminazione artificiale (che usa il suo ovulo, rendendola biologicamente imparentata con il bambino) o da un ovulo fecondato trasferito nel suo utero (maternità surrogata gestazionale).

Come funziona la maternità surrogata

Il futuro genitore o i futuri genitori e la madre surrogata firmano un accordo legale che dettaglia questioni come i diritti dei genitori, la custodia, il pagamento delle spese mediche ecc. Il contratto definisce anche gli accordi finanziari, come il modo in cui la madre surrogata sarà compensata, il pagamento delle spese legali e anche chi paga i vestiti per la maternità.

A seconda della tua situazione, dei tuoi bisogni e dei tuoi piani familiari, gli ovuli o lo sperma possono provenire da un partner, da un parente o amico, o da un donatore. Alcune coppie gay maschili hanno metà degli ovuli fecondati con lo sperma di uno di loro, e metà con lo sperma dell’altro. Ciò dà a ciascuno la possibilità di diventare un padre biologico.

Con la maternità surrogata, puoi essere parte della vita del tuo bambino fin dall’inizio, partecipando alle visite mediche, sentendo il suo battito cardiaco e assistendo a ogni fase della gravidanza.

Costo

Secondo Eric Rosswood, autore di Journey to Same-Sex Parenthood, devi prepararti a spendere 100.000 dollari. Questa somma copre le spese dell’agenzia e dell’avvocato, parte delle spese della madre surrogata e le spese mediche. Inoltre, il costo della fecondazione o del parto potrebbe non essere coperto dall’assicurazione.

Questioni legali

Le leggi variano da stato a stato. Per esempio, a New York, è illegale assumere un surrogato. In California, il processo è legale e ci sono agenzie specializzate nel mettere in contatto i genitori con potenziali surrogati.

Opzione: adozione

Perché dovresti sceglierla: non hai forti sentimenti riguardo al fatto di portare in grembo un bambino o di essere geneticamente imparentato con tuo figlio.

L’adozione è un percorso comune verso la genitorialità per i genitori LGBT. Può essere un processo lungo e ci sono molti modi per farlo, tra cui l’adozione domestica privata o pubblica, l’adozione da affidamento, l’adozione domestica indipendente e l’adozione internazionale.

Devi decidere:

  • Se vuoi adottare un neonato o un bambino più grande
  • Se sei aperto all’adozione di un bambino di un’altra razza o con bisogni speciali
  • Quanto tempo sei disposto ad aspettare
  • Se vuoi perseguire un’adozione nazionale o internazionale (se scegli un’adozione nazionale, potresti essere in grado di avere un rapporto con la madre naturale o la famiglia naturale)
  • Qual è il tuo budget. I costi variano molto a seconda della strada che prendi

Le leggi relative all’adozione da parte di coppie monosessuali e genitori LGBTQ variano da stato a stato, quindi è una buona idea consultare un avvocato prima di decidere quale strada prendere.

Se decidi di lavorare con un avvocato per l’adozione privata, cerca avvocati che abbiano esperienza con i genitori LGBT.

Agenzia

Ci sono agenzie di adozione private e pubbliche, come i servizi sociali. Le agenzie pubbliche, di solito, collocano i bambini che sono sotto la tutela dello stato, come gli orfani o i bambini che sono stati abbandonati o abusati. Le agenzie private, generalmente, collocano i bambini la cui famiglia naturale non è in grado di mantenere un bambino.

Affidamento

La genitorialità può iniziare – e offrire un’esperienza continua e profondamente gratificante – con l’affidamento di un bambino i cui attuali genitori non possono più occuparsi di lui.

Se stai cercando un modo meno costoso per adottare legalmente, l’affidamento all’adozione potrebbe essere la scelta giusta. La stragrande maggioranza dei bambini adottati dall’affidamento riceve un sussidio. Ciò elimina alcune delle barriere finanziarie che le famiglie devono affrontare e le aiuta a soddisfare eventuali esigenze speciali del bambino.

Adottare un bambino in affidamento può essere un processo lungo. I futuri genitori dovrebbero prevedere di trascorrere dai nove ai 18 mesi per uno studio domestico, l’orientamento e le lezioni di preparazione. I requisiti per la licenza variano da stato a stato.

Inoltre, ci possono essere problemi legali per i genitori LGBT che vogliono adottare tramite affidamento. Al momento, solo sette stati hanno leggi che sostengono il diritto delle persone LGBT di adottare, e il Nebraska lo vieta. Un disegno di legge chiamato Every Child Deserves a Family Act, che proibirebbe alle agenzie di assistenza all’infanzia di discriminare le famiglie adottive sulla base dell’orientamento sessuale, è stato introdotto al Senato nel 2015, ma deve ancora arrivare al voto.

LGBT famiglia

Adozione nazionale indipendente LGBT

In un’adozione indipendente, nessuna agenzia è coinvolta. I futuri genitori adottivi trattano direttamente con i genitori naturali o scelgono un intermediario, come un avvocato specializzato in adozioni. Gli avvocati guidano poi i futuri genitori a occuparsi delle pratiche e a presentare i documenti al tribunale. Le adozioni domestiche indipendenti possono essere aperte o chiuse. Se l’adozione è chiusa, il bambino e la sua nuova famiglia non avranno nessun contatto con i genitori naturali e i documenti sono sigillati. Se l’adozione è aperta, i genitori adottivi e i genitori naturali possono avere contatti prima della nascita del bambino e i nuovi genitori possono mantenere un certo livello di contatto.

Adozione internazionale LGBT

L’adozione internazionale era un’opzione valida per i genitori LGBT dieci anni fa, ma è diventata sempre più difficile. Se fai parte di una coppia e decidete di perseguire l’adozione internazionale, potete scegliere di avere solo uno di voi come genitore adottante. Siete legalmente tenuti a rispondere onestamente, però, se il governo straniero vi chiede se siete lesbiche o gay.

Questioni legali e altro

Ogni stato ha le sue leggi sull’adozione, e possono essere sconcertanti. Spendere una parte del tuo budget per un’agenzia locale di fiducia, o un avvocato che ti guidi nel processo, ti farà risparmiare molti mal di testa.

Il tuo viaggio verso la genitorialità può richiedere un po’ di pianificazione e scartoffie, ma costruire una famiglia è un’esperienza di vita meravigliosa. Buona fortuna!

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Termini legati alla gravidanza che devi conoscere

Età e fertilità: rimanere incinta a 30 anni

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • Loading...
  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media