Notizie.it logo

Requisiti per il Bonus Asilo Nido 2019

-

Ecco le novità per l'anno 2019 e tutti i requisiti delle famiglie.

Il Bonus Asilo Nido 2019 è un’agevolazione fiscale pensata per aiutare le famiglie con figli da 0 a 3 anni a sostenere le spese per iscrivere i piccoli a nidi pubblici o privati e per garantire tutta l’assistenza domiciliare necessaria ai bimbi affetti da gravi patologie.
Con la circolare n.14 del 31 gennaio l’istituto nazionale di previdenza sociale ha reso pubbliche le modalità di presentazione delle domande e tutte le informazioni riguardanti i requisiti e le scadenze fissate per il ricevimento della documentazione attestante la spesa mensile sostenuta.
Vediamo insieme quali sono le novità e i requisiti necessari per l’ottenimento del bonus Asilo 2019.

Novità inserite nell’ultima legge di bilancio

Per rendere più agevole la gestione delle pratiche e ridurre al minimo i disagi per la platea di beneficiari l’istituto nazionale di previdenza sociale ha reso operativo l’inserimento della documentazione relativa alle spese sostenute direttamente sull’app dell’INPS successivamente alla presentazione della domanda, un enorme vantaggio per i contribuenti che non sono in possesso delle credenziali per accedere ai servizi INPS on line.
In particolare, grazie all’aumento di 500 euro, inserito nell’ultima legge di bilancio, per i prossimi tre anni questo bonus permette ai beneficiari di poter contare su un rimborso spese mensile fino a un importo massimo di 1500 euro annuo.
Inoltre dallo scorso mese di agosto è possibile anche richiedere la cancellazione o la modifica delle mensilità di Bonus Asilo Nido comunicate in sede di presentazione della richiesta.

Forme di erogazione: ecco le differenze

Le famiglie ammesse al Bonus Asilo Nido 2019 riceveranno il bonus sotto forma di assegno mensile con un importo pari a 136 euro, un aumento di 46 euro rispetto allo stesso bonus erogato nel 2018.

Nel caso in cui il Bonus Asilo Nido 2019 viene richiesto per assistenza domiciliare per bimbi affetti da gravi patologie l’istituto nazionale di previdenza sociale provvede all’emissione dell’assegno in un’unica soluzione annua pari a 1500 euro.

Come richiedere il Bonus

A differenza degli altri bonus per le famiglie per l’accredito del Bonus Asilo Nido 2019 è fondamentale presentare ricevute, fatture fiscali o bollettini postali o bancari attestanti l’avvenuto pagamento.
Per richiedere il Bonus Asilo Nido 2019 non è necessario presentare il modello ISEE in quanto il beneficio è previsto per tutte le famiglie con figli nella fascia 0-3 anni indipendentemente dalla fascia reddituale di appartenenza.
Il bonus Asilo Nido 2019 è un’agevolazione fiscale riservata esclusivamente per il pagamento di rette nido e per assistenza domiciliare riservata ai bambini affetti da gravi patologie pertanto sono escluse tutte le spese sostenute per la frequentazione di ludoteche, spazi gioco e altre strutture non classificate come asilo nido.

Requisiti per fare domanda

Per fare domanda e richiedere il bonus asilo nido di 1.500 euro non è necessario rispettare limiti di reddito e presentare il modello ISEE ma basta essere cittadini italiani o avere residenza in Italia, nel caso di cittadini stranieri.
Inoltre per ottenere il bonus è fondamentale che la richiesta sia presentata dal genitore a cui sono intestate le relative ricevute di pagamento della retta nido o dal genitore con cui risiede il minore.

Tra gli altri requisiti richiesti è necessario indicare nella domanda la denominazione e il codice fiscale del nido frequentato e, nel caso di strutture private, anche gli estremi autorizzativi, mentre per la richiesta del Bonus Asilo Nido per assistenza domiciliare occorre allegare alla domanda un certificato medico attestante la patologia del bambino.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche