Ovulazione in anticipo: stress e problemi psico-fisici

ovulazione in anticipo

Le donne sono degli esseri straordinari (e non lo diciamo solo perché siamo di parte): il nostro corpo ha un potere meraviglioso (basta pensare al fatto che facciamo crescere dentro di noi una vita), ma anche la nostra mente è molto potente. Le donne sono così, spesso si fanno prendere dagli eventi e dalle circostanze senza pensare che corpo e mente viaggiano in un’unica direzione. Quante volte vi siete sentite stanche e stressate? Tante volte, vero? E che cosa avete notato nel vostro corpo in quel periodo?Avete sofferto di ovulazione in anticipo?

Condizionamenti psico-fisici

Malumore a parte, può succedere che dei condizionamenti psico-fisici esterni possano essere un ostacolo vero e proprio al nostro stato di benessere. Facciamo un esempio che sicuramente non vi risulterà nuovo: capita a molte donne che durante un lungo periodo di forte stress, causato magari dal troppo lavoro o magari da un esame universitario, il ciclo mestruale subisca dei cambiamenti.

Queste variazioni riguardano la durata o la consistenza (un ciclo più breve ma più intenso, o un ciclo più lungo ma di lieve intensità) fino addirittura ad arrivare un periodo di amenorrea, cioè di assenza totale del ciclo mestruale.

Ecco quindi, che anche la nostra ovulazione subirà delle modifiche perché un ciclo mestruale irregolare, come sappiamo, può causare un’ovulazione in anticipo. Bel problema per le donne perché in questo modo non hanno più la certezza di un’eventuale copertura in caso di rapporto sessuale completo o, al contrario, non sanno più riconoscere i proprio giorni fertili in caso in cui si cerchi una gravidanza.

Cause ovulazione in anticipo

Allora ve lo abbiamo già anticipato all’inizio di questo articolo informativo: i condizionamenti psico-fisici non vanno assolutamente ignorati perché sono un elemento importante che va a modificare il nostro stato di salute, soprattutto a livello intimo. Quindi, il primo a subire le conseguenze sarà il nostro ciclo mestruale e – di conseguenza – l’ ovulazione in anticipo.

Ma quali sono esattamente i condizionamenti psico-fisici che potrebbero modificare la nostra ovulazione e il nostro ciclo?

  • Lo stress: troppi impegni al lavoro oppure forti momenti di tensione a livello scolastico (ad esempio laurea o esami imminenti).
  • Fuso orario e turni: per chi viaggia spesso oppure lavori su turni e quindi ha degli orari sregolati può notare malessere e ciclo mestruale irregolare
  • Alimentazione: problemi anche per chi è sovrappeso o sottopeso
  • Malattie: lunghi periodi di influenza o malattie importante potrebbero andare ad intaccare la nostra sfera intima
  • Farmaci: stesso discorso ovviamente vale per l’assunzione di nuovi farmaci. Anche il primo periodo di assunzione della pillola anticoncezionale potrebbe darvi dei problemi con il ciclo e l’ovulazione, poi una volta che il corpo si abitua, tutto torna normale.

Stile di vita e benessere

Avere uno stile di vita sano e regolare è di fondamentale importanza per stare bene dentro e fuori ed evitare un’ovulazione in anticipo.

Sembra una sciocchezza, ma correre tutta la settimana tra lavoro, casa e figli non ci fa bene. Sembra quasi un’assurdità dirlo, ma dovremmo imparare a rallentare un po’ i ritmi cercando di vivere meglio. Come sempre ci teniamo a ricordarvi dell’importanza di fare sempre dell’attività fisica, anche leggere, che non guasta mai: nuoto, tennis, pilates, yoga.

L’alimentazione prima di tutto

Tutto va bene. E se proprio non avete il tempo di andare in palestra, cercate di ritagliarvi mezz’oretta per fare una bella passeggiata all’area aperta che è il miglio toccasana. Ricordatevi, poi, di prestare la massima attenzione a quello che mangiate: cercate di seguire un regime alimentare sano ed equilibrato per poter prendere tutti i nutrimenti adatti a star bene. Ad esempio, date la massima attenzione alla colazione, il pasto più importante della giornata: non limitatevi a buttar giù un caffé al volo e a stomaco vuote (piuttosto alzatevi un po’ prima dal letto).

Sonno sì, fumo e alcool no!

E’ difficile, lo sappiamo, soprattutto oggi che il tempo libero di ognuno di noi è sempre più ridotto all’osso, ma bisogna “regalarsi” le giuste ore di sonno perché il riposo è importantissimo.

Ci serve a ricaricare le batterie per affrontare un’altra super giornata e dormire troppo, o troppo poco, non ci fa assolutamente bene: 7-8 ore sono il tempo necessario ad ognuno di noi per rigenerarci. Ovviamente, quasi superfluo dirlo, per star bene dentro e fuori bisogna abbandonare tutte le cattive abitudini: il fumo e l’alcool, per esempio, dovrebbero essere ridotti al minimo se non addirittura eliminati del tutto. Queste pessime abitudini sono una delle influenze determinanti sull’ovulazione in anticipo. All’inizio sarà un po’ difficile, certo, ma sul lungo termine potrete godere di tutti i benefici.

Leggi anche
  • ginger-sickness-125104224-resizedZenzero contro la nauseaLo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da ...