Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Quali sono le cause dell’ovulazione in anticipo

ovulazione

Non sempre l'ovulazione arriva al quattordicesimo giorno di ciclo. Scopriamo insieme quali sono le principali causa dell'ovulazione anticipata.

In media il ciclo mestruale di una donna dura 28 giorni. L’ovulazione avviene a metà ciclo, quindi intorno al quattordicesimo giorno: in questo momento la donna risulta fertile e quindi, in caso di rapporti sessuali non protetti, ha un’elevata possibilità di rimanere incinta. Non per tutte le donne funziona tuttavia così: una donna può avere un ciclo mestruale più lungo o più corto, infatti le variabili in campo sono moltissime.

Nel caso in cui foste in cerca di un bebè insieme al vostro compagno e non ci riusciste, non saltate subito a conclusioni affrettate pensando a problemi di infertilità. Potreste, infatti, avere un’ovulazione anticipata o ritardata: è una cosa assolutamente normale, quindi non allarmatevi.

Le principali ragioni per un anticipo o un ritardo nell’ovulazione sono due. La prima è che soffriate di un ciclo mestruale irregolare e quindi è impossibile calcolare la durata media delle mestruazioni. L’altra è che vi stiate avvicinando al periodo di menopausa.

Il problema sussiste sia se state cercando una gravidanza sia, al contrario, se state cercando di evitarla.

Non riuscire a calcolare bene la propria ovulazione, infatti, potrebbe regalarvi brutte sorprese, come una gravidanza inaspettata. Calcolare i giorni della propria ovulazione è dunque nell’interesse di tutte le donne. In commercio esistono degli speciali kit, che in pochi minuti possono calcolare il vostro momento di ovulazione e addirittura dirvi quali sono i vostri quatto giorni più fertili.

Ovulazione in anticipo

L’ovulazione è il momento in cui una delle due ovaia rilascia un ovulo maturo, che si chiama ovocita. Solitamente, ciò avviene circa a metà del ciclo mestruale, per cui se hai il ciclo ogni 28 giorni, ovulerai intorno al 14° giorno dall’inizio delle mestruazioni.

Il processo di ovulazione è scatenato dagli ormoni prodotti dalla ghiandola pituitaria. Come abbiamo visto, però, il corpo della donna non è un computer e quindi non bisogna dare per scontato che, tutti i mesi, al 14° giorno di ciclo, avvenga l’ovulazione.

Ci sono tanti fattori che possono farci avere un’ovulazione anticipata oppure ritardata.

Cause

Questo ritardo non è scatenato da nessuna patologia grave. Molte volte la causa può essere anche lo stress causato dalla frenesia quotidiana: i troppi impegni al lavoro e nella vita di tutti i giorni tendono a modificare leggermente il funzionamento del nostro apparato riproduttivo.

Anche un periodo prolungato di influenza, stanchezza oppure semplicemente un cambio ambientale possono cambiare il ritmo della nostra ovulazione. Sostanzialmente, però, l’ovulazione anticipata può essere causata da due fenomeni in particolare: soffrire di un ciclo mestruale irregolare o essere in prossimità del periodo di menopausa. Vediamoli più nel dettaglio.

Ciclo irregolare

Sicuramente a tutte voi, almeno una volta nella vita, è capitato di doversi rapportare con un ciclo mestruale irregolare, o sballato: un lungo viaggio, un importante impegno di lavoro o l’imminente avvicinarsi di un esame all’università possono aver causato questo problema. Questi sembrano problemi banali, ma in realtà vanno proprio ad intaccare la sfera più intima del nostro corpo, perché il nostro organismo, in un certo senso, cerca di adattarsi al cambiamento.

Per capire se si è in periodo di ovulazione quando il ciclo diventa irregolare, bisogna imparare prima di tutto a leggere i segnali che il proprio corpo ci manda.

Un esempio sono le perdite bianche vaginali: spesso indicano proprio l’ovulazione in corso. Ci si può anche affidare alla tecnologia.

Come dicevamo, in commercio vendono degli appositi stick, praticamente uguali ai test di gravidanza. In pochi minuti essi vi possono dire con la quasi totale certezza se state ovulando oppure no e se siete fertili oppure no. Se solitamente siamo abituate a pensare che l’ovulazione avviene a metà ciclo, cioè al 14° giorno, è facile intuire che questo discorso non si può fare in caso di ciclo mestruale irregolare che, dunque, può causare un’ovulazione anticipata.

Verso la menopausa

Come vi abbiamo anticipato, un’altra delle principali cause dell’ovulazione anticipata è la menopausa. Anzi, per essere precise, il viaggio verso la menopausa, cioè la pre-menopausa. Per spiegarci meglio, la menopausa viene definita come l’interruzione dei cicli mestruali per almeno 12 mesi consecutivi della vita di una donna, indipendentemente da altre cause.

Ovviamente questo processo non avviene così all’improvviso, ma è un percorso graduale e quindi, piano piano, la donna comincerà ad avere dei ciclo mestruali più brevi, meno abbondanti, a volte irregolari fino alla totale scomparsa dello stesso.

Dunque anche in questo caso, come per il precedente, non si può più fare affidamento alla regolina del 14° giorno, perché l’ovulazione, con l’avvicinarsi del periodo di menopausa, può anche venire anticipata.

Per scongiurare il rischio di qualche gravidanza non desiderata, anche in questo caso, potreste chiedere supporto a degli appositi stick che si trovano tranquillamente nelle farmacie e che sapranno dirvi quando state ovulando.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nauseaLo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da ...