Notizie.it logo

Come fare lubrificante naturale per rapporti sessuali

lubrificante

Per alleviare i fastidi intimi causati da secchezza vaginale o irritazioni si può utilizzare un lubrificante naturale per ovviare al problema.

In molte occasioni per ridurre fastidi ed attriti si può ricorrere all’utilizzo di un lubrificante. Spesso si utilizzano dei lubrificanti intimi presenti in commercio. Ma volendo è possibile creare un lubrificante intimo naturale casalingo.

Causa fastidi intimi

Uno dei maggiori fastidi intimi per cui si ricorre all’utilizzo di qualcosa per lubrificare la vagina è la secchezza appunto, vaginale. Questo fastidio intimo nella maggior parte dei casi è transitorio e tende a scomparire da solo ma può essere un ostacolo per i rapporti sessuali.

Le cause possono essere la vicinanza alla menopausa, il più comune e così anche le variazioni ormonali. Mentre per le più giovani le cause possono essere lo stress e la stanchezza ma anche l’utilizzo di assorbenti interni. Spesso alcune categorie di farmaci causano fastidi intimi come prurito e appunto la secchezza vaginale.

Altre volte, semplicemente è utile lasciarsi trasportare più a lungo a qualche coccola con il partner in modo da allungare i tempi dei preliminari.

Questi hanno un compito importantissimo.

Tipi di lubrificanti

In commercio sono presenti molti lubrificanti intimi di diverse marche. Per lo più si presentano in forma gelatinosa e sono cremosi, giusto per rendere le parti intime meno asciutte e scivolose. Si possono comprare in farmacia ma anche nei centri commerciali. Ultimamente li possiamo trovare disponibili anche negli open shop 24h o nei self service di tabacchini e farmacia.

L’importanza dei lubrificanti

L’inutilizzo di un lubrificante al momento del bisogno può creare danni fisici alla donna come arrossamento, pruriti e stati infiammatori transitori ma anche psicologici. Questo perché la coppia potrebbe incontrare delle incomprensioni rovinando proprio il loro momento più intimo.

Infatti, è importante utilizzare un aiuto alla lubrificazione intima di una donna con fastidi passeggeri per rendere il rapporto sessuale meno doloroso.

Il lubrificante naturale

I lubrificanti intimi presenti in commercio anche se per la maggior parte da prodotti naturali c’è sempre una minima presenza di conservante chimico. Tali composti chimici possono ancor di più causare fastidi di intolleranza al composto.

Il risultato magari potrebbe peggiorare con l’utilizzo.

Il lubrificante naturale è quasi sempre a base di acqua, quindi è facilissimo farne uno da soli. Se l’idea di comprarne uno ti imbarazza, perché sei una persona timida, sappi che puoi risparmiare i soldi e farne uno a casa con gli elementi naturali che hai a disposizione.

Ovviamente, non solo per l’imbarazzo ma se non si vuole perdere un’occasione e non si ha il tempo di recarsi a comprarlo.

Ricordiamo che su amazon sono disponibili numerosi lubrificante a base naturale. Di seguito vi indichiamo i tre migliori prodotti e promozioni

Diversi tipi di lubrificante naturale

Per creare il tuo lubrificante naturale fatto in casa, oltre all’acqua puoi utilizzare sostanze facilmente reperibili e naturali. Si possono creare due tipi di lubrificanti, un tipo a base d’acqua come già detto ma anche a base di olio.

I lubrificanti a base d’acqua richiedono applicazioni più frequenti perché tendono ad asciugarsi.

Devono essere conservati in frigorifero e devono essere consumati in pochi giorni.

I lubrificanti a base d’olio sono più duraturi e si conservano a temperatura ambiente.

Come creare il lubrificante naturale

Per creare il tuo lubrificante naturale puoi usare del mais che avrai fatto bollire nell’acqua oppure del burro insieme al cioccolato, che è il massimo dell’erotismo e della desiderabilità. Un ottimo lubrificante a base di acqua puoi far bollire dei semi di lino in una tazza d’acqua e aggiungere del miele e delle gocce di limone per renderlo più aromatico.

Anche quelli oleosi sono facile da fare. Puoi utilizzare l’olio d’oliva, ma è più aromatico l’utilizzo di olio di mandorle dolci. Spesso questo tipo di olio lo si trova in erboristeria utilizzato da spalmare sulla pelle irritata perché ha un effetto lenitivo. Inoltre, per chi ha problemi di allergie ed intolleranze alla pelle, l’olio di mandorle dolci è ipoallergenico e quindi sicuro.

Anche l’olio di cocco, con il suo profumo, è l’ideale come lubrificante, in quanto sprigiona i sensi.

Ci sono quindi, così tante opzioni diverse che non richiedono di acquistare i prodotti super-ovvi. Altri elementi sostitutivi sono qualsiasi tipo di olio come quello utilizzato per la pelle dei bambini e quindi qualsiasi tipo di olio naturale che profuma di buono.

Altri prodotti

Non è un prodotto naturale e non è facilmente reperibile nell’armadietto di casa. Ma il gel ecografico è un ottima alternativa al lubrificante naturale. E’ anche il più economico tra i lubrificanti intimi in commercio. Estremi rimedi è l’utilizzo degli albumi che prima devono essere portati a bollore.

Accorgimenti

Tutto ciò che abbiamo detto finora è da svolgere seguendo possibilmente le norme igieniche. Ricordatevi che si tratta di prodotti che entrano a contatto con le parti più intime femminili e con mucose.

Da ricordare che i lubrificanti naturali soprattutto quelli a base d’olio sono molto scivolosi e non consigliabili con l’uso del preservativo. Per lo meno c’è da prestare attenzione!

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Sangalli Alghe Dimagranti x 3 Concentrato Fluido 100ml
46.4 €
Compra ora
Chicco Telefonino Vibra & Scatta - Chicco
12.9 €
Compra ora
Prozis Leggings Power Up - Never Fail
20.99 €
Compra ora
Nuby Set da pesca per il bagnetto - Nuby
14.5 €
Compra ora