Investi in Notizie.it e diventa editore del tuo giornale 🚀
Diventa socioInvesti e diventa socio di Notizie.it 🚀
Notizie.it logo

Cosa mettere nel kit pronto soccorso bambini

Kit pronto soccorso bambini

Kit di pronto soccorso per i bambini: ecco cosa non dovrebbe mai mancare al suo interno.

Quando si hanno dei figli si deve essere pronti a tutto, anche al fatto che i nostri bambini possono farsi male! È per questo che avere sempre sotto mano un kit di pronto soccorso con tutti i medicinali e gli accessori fondamentali è indispensabile per il bene del nostro bimbo. Vediamo insieme ciò che non può mai mancare all’interno della valigetta del primo soccorso!

I bambini si fanno sempre male

I bimbi, che si trovino in casa, per strada o al parco si fanno male di continuo. Corrono, si arrampicano, vanno in bicicletta e quando cadono si dirigono, con il volto pieno di lacrime, dalla mamma per trovare supporto e farsi medicare la ferita. Si tratta molte volte di piccole sbucciature, contusioni, lesioni di piccole entità e leggeri traumi che possono essere risolti in breve tempo se a portata di mano la mamma o il papà hanno i giusti accessori. Per tutto il resto, invece, è bene contattare il pediatra e nei casi più gravi chiamare il 118.

Tenere in casa, ma anche quando si è in giro, un kit di pronto intervento comodo e pratico è indispensabile. Prendete un contenitore di plastica, una scatola di scarpe o un piccolo zainetto e mettetelo in macchina o, quando viaggiate, direttamente in valigia: questo vi permetterà di non andare nel panico e di non farvi mai trovare impreparati nel caso in cui vostro figlio si faccia male. Mi raccomando però di controllare ciclicamente che le medicine non siamo scadute o che non siano terminate.

Kit di pronto soccorso per bambini

Vediamo ora cosa non deve mancare in un kit di pronto soccorso che si rispetti! Mamma e papà prendete nota e, se vi accorgete che manca qualcosa, rimediate prontamente. La prima cosa da avere nella valigetta del pronto intervento sono i cerotti, meglio se colorati, verranno apprezzati molto di più dai vostri bambini. Garze sterili per coprire le ferite e nastri elastici per bloccarle; forbicine per tagliare bende e guanti monouso per la medicazione.

Il disinfettante è fondamentale (meglio senza alcol) per ripulire la ferita del bambino accompagnato da batuffoli di cotone per tamponarla.

Del ghiaccio sintetico potrebbe tornarvi sempre utile come anche delle pinzette nel caso in cui vostro figlio abbia una spina infilata sotto pelle da estrarre. Il termometro e del paracetamolo per la febbre, come anche dell’enterogermina per combattere il mal di stomaco sono indispensabili come lo sono anche gli antistaminici, nel caso vi troviate di fronte ad una reazione allergica e anche il cortisone. Uno sciroppo per la tosse e del collirio vanno sempre inseriti nel kit, come anche delle pomate per le punture di insetti, per le scottature e creme per le contusioni o strappi muscolari. Come ultima cosa, ma non meno importante, è tenere sotto mano una bustina di zucchero per ripristinare le giuste energie nel caso in cui il vostro bimbo abbia un calo di zuccheri vi farà stare più tranquilli.

Come evitare che il bambino si faccia male

Avere sempre a portata di mano tutto ciò che abbiamo elencato sopra è indispensabile per il bene del nostro bimbo, ma ancora più importante è prevenire l’incidente.

Ciò vorrebbe dire prevedere il futuro, ma questo ovviamente va ben oltre le nostre capacità. Ci sono però delle cose che possiamo fare per prevenire che i nostri bambini si facciano male. E’ importante, ad esempio, non lasciare oggetti taglienti come forbici o coltelli in giro per casa, porre le medicine e sostanze tossiche dove i bambini non possono arrivare. E ancora, mentre siete ai fornelli allontanateli per evitare ogni tipo di problema e se mangiano sul seggiolone, ricordatevi sempre di metterli in sicurezza. Quando, invece, i vostri bimbi si trovano a correre al parco o arrampicarsi sullo scivolo, non perdeteli di vista e raccomandate loro di stare attenti ai pericoli. Le raccomandazioni non si fermano qui ovviamente, potremmo andare avanti all’infinito, ma confidiamo nel vostro buon senso!

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaLo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da ...