Calcolare la data del parto: di quante settimane sono incinta?

Ci sono alcune scuole di pensiero su come calcolare la data del parto più accurata.

Calcolare la data del parto è un primo passo naturale dopo aver ottenuto un test positivo. Per capirlo, dovrai ripensare a quando è stato il tuo ultimo ciclo mestruale. Ad ogni modo, assicurati di creare un piano di nascita, in quanto si rivelerà particolarmente utile in quel periodo.

Regola di Naegele

Ci sono alcune scuole di pensiero su come calcolare la data del parto più accurata, ma il metodo più comune, la Regola di Naegele, è fatta contando 280 giorni dall’inizio del tuo ultimo ciclo mestruale. Proprio come ogni calcolatore di date di nascita, questo non è esattamente perfetto, poiché presuppone che il tuo ciclo sia di 28 giorni, ma è un buon punto di partenza.

Come funziona un calcolatore di nascita

Supponendo che il tuo ciclo sia di 28 giorni, ciò significa che la tua fase luteale, il tempo dopo l’ovulazione, in cui un uovo viaggia lungo la tuba di Falloppio rischiando di incontrare uno spermatozoo, avviene tipicamente intorno al giorno 12-14 del tuo ciclo. Questa è la tua finestra di opportunità, ed è il lasso di tempo in cui generalmente avviene la fecondazione. Ma per coloro che hanno fasi luteali più o meno lunghe, il concepimento può avvenire diversi giorni in entrambe le direzioni di questa finestra, spostando la data di nascita di conseguenza.

C’è un modo più accurato per calcolare la data di nascita?

Sì e no. La tecnica Mittendorf-Williams prevede che la data media del parto sia a 288 giorni dal tuo ultimo ciclo e utilizza 16 fattori che possono avere un’influenza. Gli studi suggeriscono che è due volte più accurata della Regola di Naegel ma, di nuovo, tutte le date di scadenza sono una stima approssimativa di quando il bambino sarà qui, piuttosto che una regola dura e veloce.

come calcolare la data del parto 1200x801

E se ho fatto la FIVET o conosco il momento esatto del concepimento?

Il tuo medico dovrebbe essere in grado di dirti quando è previsto l’arrivo del tuo bambino, ma anche conoscere il momento esatto del concepimento non garantisce un bel niente. Non importa quale metodo usi per calcolare la data del parto; solo circa il 4% dei bambini nascono nelle date effettive, e designare un mese di nascita è un modo più accurato (anche se più fastidioso) di pensare alle cose. Il parto cesareo, a differenza di quello naturale, ti permette di conoscere una data più precisa. Pertanto, assicurati di prepararti in modo adeguato.

I bambini sono imprevedibili e ci insegnano la pazienza e la flessibilità letteralmente dal primo minuto. Che i giochi abbiano inizio, giusto?

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Bambino con un budget: il minimo indispensabile da acquistare

Tiralatte attraverso l’assicurazione: cosa c’è da sapere

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media