I cinque motivi per creare un piano di nascita

Moltissime donne ne realizzano uno da portare in ospedale. Ecco perché...

Sapendo che le nascite raramente vanno secondo i piani, potresti esitare all’idea di creare un piano di nascita. Se la tua esperienza di nascita non è totalmente sotto il tuo controllo, allora che senso ha pianificarla? Ebbene, in realtà moltissime donne ne realizzano uno da portare in ospedale.

Perché?

Ecco cinque solide ragioni per creare un piano di nascita, anche se il parto non dovesse andare secondo i piani.

Creare un piano di nascita ti aiuta a elaborare i tuoi sentimenti

Un piano di nascita è molto più che la lista finale dei tuoi desideri. Il processo ti aiuterà a entrare in contatto con i tuoi sentimenti e ti porterà a scoprire perché vuoi le cose che vuoi. Sei super impostata su un parto naturale in acqua? O hai paura anche solo di pensare a un’esperienza senza farmaci? Il semplice atto di riconoscere questi fatti può farti iniziare a esplorare i tuoi sentimenti più profondi sull’esperienza della nascita.

Ti dà l’opportunità di fare qualche ricerca

Il mondo è pieno di informazioni: ci sono libri, blog, bacheche, storie di tua madre, storie dei tuoi amici. Tuttavia, queste informazioni possono essere utili se sei pronta. Assicurati però di cercare le fonti adatte, soprattutto quando ti imbatti in Google e hai mille pagine da leggere.

Creare un piano di nascita apre la conversazione con il tuo partner

Chiunque sia il tuo partner di nascita o genitoriale (tuo marito, tua moglie, tua madre, tuo fratello, il tuo amico di una notte che rimarrà platonicamente nei paraggi e ti aiuterà a pagare le bollette), è meglio che tu discuta i tuoi piani e le tue priorità prima della nascita effettiva.

Creare un piano di nascita è un’ottima occasione per essere onesti su alcune delle tue speranze e dei tuoi sogni per la nascita di tuo figlio. Avrai dei momenti difficili nei primi giorni della genitorialità, quindi è meglio mettere sul tavolo alcune delle emozioni prima che arrivi il bambino. L’onestà è fondamentale per la tua salute mentale e per quella del tuo partner.

Avere un piano aiuta il tuo partner o l’infermiera a prendere una decisione quando tu non puoi

Il processo di nascita è caotico. A volte, nel mezzo di contrazioni intense dopo undici milioni di ore di travaglio, non puoi rispondere a una domanda. Semplicemente… non puoi. Se hai creato il tuo piano con il partner, lui saprà come meglio attenersi ai tuoi desideri. Ma anche se non hai un partner per il parto, avere quel foglio di carta appoggiato sulla postazione di assistenza può fare miracoli.

piano di nascita gravidanza

Può aiutarti a trovare qualcosa di cui essere orgogliosa anche quando sembra che tutto sia andato storto

Ricordi quando la gente ti diceva che le nascite non vanno mai secondo i piani? Sì, è vero. Se la tua nascita non va secondo i piani, specialmente se è traumatica in qualche modo, potresti essere più incline a qualche problema di salute mentale, come la depressione post-partum o il PTSD. Come parte della tua cura mentale postpartum, trova qualcosa nel tuo piano di nascita che hai fatto e sii fiera di te stessa per aver raggiunto quell’obiettivo nel mezzo del caos assoluto. Sei riuscita ad avere un parto vaginale anche dopo 3 ore di spinte? Buon per te! Hai avuto un parto cesareo ma sei riuscita comunque a ritardare il taglio del cordone e a farlo tagliare al tuo partner? Fantastico!

Alla fine, potresti davvero avere il parto dei tuoi sogni. Ma anche se nulla dovesse effettivamente andare secondo i piani, creare un piano di nascita è stato comunque un buon uso del tuo tempo. Te lo prometto.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come creare uno spazio di gioco Montessori per bambini

Come prepararsi a un parto cesareo pianificato

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media