Notizie.it logo

Baby shower: idee per organizzarlo

Baby shower

Anche da noi sono ormai diversi anni che è arrivata la moda del Baby shower. Vediamo i modi più divertenti per organizzarlo

Come organizzare un baby shower!

Inizialmente, la pratica del baby shower era riservata a personaggi famosi quali, ad esempio, attori di Hollywood. Successivamente questa pratica divenne tradizionale sia per il mondo orientale che per quello occidentale, seppure i due mondi abbiano regole diverse riguardo a tale pratica.
Ad esempio, se in Oriente i regali si danno esclusivamente nei primi mesi di vita del bambino, in Occidente il baby shower viene anticipato.
Questa è una delle primissime tappe che anticipano la nascita dell’infante, e in quanto tale ha una importanza degna di nota: per tale motivo, l’evento deve essere organizzato in maniera tale da essere speciale.

Quando si fa

Solitamente si aspetta dal settimo al nono mese per festeggiarlo, proprio per evitare che la mamma festeggiata soffra di nausea nei mesi precedenti.

Il baby shower non implica però solo il ricevimento di regali per il nascituro, ma anche per la mamma: è inoltre un evento completamente al femminile, dove si festeggia in particolar modo la gravidanza e la madre stessa.
Il baby shower può essere fatto in casa oppure ideato in maniera più costosa, ma meticolosa.

Due tipi di baby shower

Il primo tipo di baby shower è quello meno dispendioso, sia dal punto di vista economico che dal punto di vista temporale.

Gli unici requisiti sono una lista di invitati, composta solitamente da parenti e amicizie strette, e degli inviti personalizzati per indicare il sesso del bebè. Successivamente, si potranno pensare ai particolari della festa, come ad esempio agli addobbi temporanei della casa, dei dolci e cibi da presentare in vista della festa.
Il secondo tipo di baby shower è invece un tipo più meticoloso, che include una lista più ampia di invitati, così come una location notevolmente più ampia: infatti, in base allo spazio di cui si dispone nella propria casa, si può decidere di affittare una sala apposita dove poter organizzare la festa.

In questo modo, nonostante questo sia il mezzo più dispendioso, si potrà usufruire di tutto lo spazio a disposizione e di ogni tipo di addobbo che si vuole mettere. In particolar modo, se si sceglie questa alternativa vi saranno sicuramente una quantità maggiore di cibi e bevande e, in vista di questa occasione, si potrebbe decidere di ricorrere ad un fotografo in vista di questo evento speciale.
Ovviamente, in entrambi i casi la stanza può essere a tema: si può infatti scegliere il tipo di decorazione in base ai gusti della madre, o del bebè.

Nel migliore dei casi, si possono unire le due caratteristiche, proprio perché la pratica del baby shower è dedicata al bebè, così come alla sua mamma.

Idee per addobbare la sala

Nonostante le pratiche per organizzare un baby shower siano le medesime, il dettaglio più importante e quello che probabilmente varierà l’evento saranno gli addobbi.
Se non si conosce il sesso del bambino, si possono scegliere dei colori neutri come principali, quali giallo o bianco. In caso contrario, se si vuole svelare a sorpresa il sesso del bebè alla madre, si possono scegliere dei cibi di colore blu se è un maschio, oppure rosa se è una femmina; è anche possibile comperare degli appositi accessori, quali ad esempio i palloncini.

La torta

Un’altra caratteristica immancabile in un baby shower è la torta, creata appositamente a forma di bambino o grembiule.
Ovviamente, durante il baby shower si proporranno dei giochi agli invitati a tema “bebè” e gravidanza. Alcuni esempi tipici di giochi appositi per baby shower sono:

  • Indovina l’oggetto: questo gioco è comune in tutti i tipi di party, e lo è ancor di più proprio perché può essere personalizzato in base al tipo di festa.

    Nel caso di un baby shower, gli oggetti da indovinare riposti in una sacchetta saranno tutti a tema d’infanzia;

  • Indovina la circonferenza del pancione: anche questo è un gioco pienamente a tema gravidanza e quindi baby shower;
  • Indovina le caratteristiche del bebè: si può infatti indovinare le caratteristiche genetiche del futuro bebè, oppure il giorno e l’ora esatta in cui nascerà;

Tutti i giochi presenti, compresi quelli che la madre o coloro che le faranno la sorpresa stessi, possono essere già programmati per la festa, oppure personalizzati sul momento.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche