Notizie.it logo

Viaggio in famiglia: quali assicurazioni vanno fatte

assicurazioni viaggio famiglia

Quando si deve organizzare un viaggio, è bene procurarsi un'assicurazione sanitaria o di altro genere per tutta la famiglia per evitare spiacevoli inconvenienti.

Anche con un bambino molto piccolo è possibile viaggiare e visitare il mondo. É anche essenziale farlo con le giuste precauzioni, assicurandosi contro eventuali problematiche che potrebbero incorrere durante il viaggio, soprattutto di natura sanitaria. Gli imprevisti possono sempre capitare, ma è necessario cercare una soluzione prima che il problema si verifichi. Quali assicurazioni viaggio deve fare una famiglia?

Neonati: perché assicurarli

Prima di partire con un neonato, è necessario essere tranquilli e sicuri. Un imprevisto, infatti, non solo può rovinare la vacanza ma può anche creare disagi dal punto di vista economico. Per farlo basta creare un’assicurazione sanitaria per il proprio neonato, in modo da avere la certezza che qualunque cosa accada si abbiano le opportune garanzie. In molti paesi, l’accesso agli ospedali non è gratuito. Pertanto, onde evitare di dover spendere cifre esorbitanti, è buona norma stipulare una polizza con massimali adeguati, soprattutto per ciò che concerne la copertura sanitaria.A seconda dell’età del bambino e del tipo di viaggio che si intende intraprendere è dunque necessario premunirsi contro eventuali pericoli o disagi.

Questo soprattutto quando il bambino è molto piccolo e magari non parla ancora, per cui risulta più difficile capire dove ha un dolore e dunque si renderà necessario rivolgersi con urgenza a uno specialista.

Assicurazione viaggio per l’intera famiglia

Sono diverse le possibilità per l’intera famiglia, partendo dall’assicurazione per l’annullamento, indispensabile poiché con i bambini piccoli, anche una semplice influenza potrebbe costringere ad annullare il viaggio. Se questo dovesse accadere senza aver stipulato una polizza, si perderebbero irrimediabilmente tutti i soldi spesi. Pertanto, le assicurazioni hanno studiato coperture pensate per tutto il nucleo familiare.

Tra le diverse offerte assicurative, ce ne sono alcune che si preoccupano di offrire sconti per i più piccoli viaggiatori. Le più note sono:

  • Columbus Assicurazioni. Offre diverse soluzioni in base alla tipologia di viaggio che si intende affrontare.

    Che sia in Italia o all’esterno, in gruppo o in coppia. In particolare, per quanto riguarda i bambini, questa polizza è gratuita fino ai 2 anni di età, se stipulata anche dai genitori che li accompagnano. Tale assicurazione garantisce assistenza telefonica 24 ore su 24, eventuali medicinali urgenti e l’assistenza di un medico o il trasporto in ospedale e infine il rimpatrio. Columbus Assicurazione offre inoltre l’assicurazione multiviaggio annuale. Questa tipologia offre una copertura completa per un numero illimitato di viaggi svolto durante l’anno, in Europa o in tutto il mondo. Le spese mediche coperte sono illimitate e l’assistenza è disponibile 24 ore su 24 per tutti i giorni dell’anno;

  • Holins. In questo caso il pacchetto è familiare e permette di assicurare fino a 8 bambini con tariffa speciale.

    Assistenza attiva 24 ore su 24, invio di medicinali se necessario, medico, trasporto e rimpatrio;

  • Europ Assistance. Chiamata Nostop Family, la polizza a tariffa agevolata per le famiglie da quattro membri in su, gratuita per i bambini fino ai due anni. Anche in questo caso è garantita assistenza 24 ore su 24, medico specialista sul posto, copertura delle spese mediche, ricovero in ospedale attrezzato e rimpatrio. Se si intende viaggiare spesso questa assicurazione offre una copertura annua. Questa assicurazione si occupa anche di problematiche legate alla perdita del bagaglio ed eventualmente della carrozzina o passeggino (incendio, furto, mancato arrivo in aeroporto).
© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
Entire Digital Publishing - Learn to read again.