Varicella nei bambini: le migliori creme da utilizzare

varicella

La varicella è una malattia che colpisce tantissimi bambini e che comporta pustole che provocano prurito. Nel caso fossi affetto da questa malattia, oltre agli antibiotici, sono diverse le creme da usare per curarsi. Tra le creme da usare, vi sono anche antistaminici, come l’oxatomide, che che è sia sotto forma di crema che per via orale ed è un farmaco usato per placare il prurito. La posologia è stabilita dal medico, il quale deciderà quanto assumerlo in base al soggetto e al prurito che manifesta. Tra le creme utili ad alleviare il prurito, vi è una lozione a base di calamina da applicare sulla pelle irritata e pruriginosa. Inoltre, è un rimedio utile adatto a tutti, ma non va applicato nella zona contorno occhi o labbra.

Varicella sintomi

La varicella è un tipo di malattia causata dal virus Varicella- Zoster, è infettiva e molto contagiosa. Appartiene allo stesso ceppo di malattie responsabili del Fuoco di Sant’Antonio e dell’herpes labiale/genitale.

Si trasmette attraverso particelle di saliva sparse nell’aria.

E’ una malattia che si presenta con macchioline rosse sulla pelle che provocano prurito e che si trasformano poi in bollicine piene di liquido e infine in crosticine che è importante non toccare. L’eruzione cutanea è spesso accompagnato da sintomi quali anoressia, astenia, brividi diffusi, mal di testa, febbre e tosse secca.

Quanto dura la varicella

Chi è colpito dall’infezione di solito è contagioso da 1-2 giorni prima che i sintomi compaiano, mentre il contagio delle vescicole termina verso la fine della prima settimana di eruzione. Essendo molto contagiosa, gli stessi sintomi si possono presentare a distanza di due settimane da una persona a un’altra.

Non ci sono studi sul periodo di incubazione della malattia, ma ci sono alcuni intervalli che denotano la durata della varicella tra gli 11 e i 20 giorni, a seconda del tipo di contatto.

Varicella cura

Dal momento che è causata da un virus, la cura migliore per questa malattia non consiste in antibiotici a meno che le piaghe non siano infette da batteri.

La terapia per la varicella consiste in farmaci antivirali, come l’aciclovir o il talavir prescritto in persone a rischio. E’ un farmaco che va somministrato non appena compaiono le prime macchioline rosse. Gli antivirali possono avere effetti collaterali e vanno somministrati solo su richiesta del medico e se lo ritiene particolarmente necessario.

Vi sono alcuni consigli che è bene seguire per proteggersi. Prima di tutto, è importante tamponare il corpo asciutto, usare del talco nelle aree del corpo pruriginose, ma evita il contorno occhi e il volto. Sarebbe meglio che il bambino mangiasse alimenti freddi e morbidi, no ai cibi salati e acidi, come il succo d’arancia. Se il bambino ha delle vesciche in bocca, somministrategli del paracetamolo e usate anche delle creme per le piaghe nell’area genitale. Evitate l’aspirina perché potrebbe causare problemi seri e cercate di fare in modo che il bambino non si graffi e fategli indossare delle calze o delle muffole alle mani per evitare il prurito.

Su amazon sono disponibili numerose creme per alleviare il prurito e il dolore . Vi segnaliamo le migliori 3 creme più vendute.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • ginger-sickness-125104224-resizedZenzero contro la nauseaLo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da ...
Chicco Videotelefono Vibra e Scatta Chicco
15.65 €
17.39 € -10 %
Compra ora
Avent Linea Igiene Accessori Neonato Sterilizzatore a Vapore ...
28.07 €
35.99 € -22 %
Compra ora
PRiME Xilofono+Batti Batti Prime Melodie
27.81 €
30.9 € -10 %
Compra ora
Foppapedretti Seggiolino Da Bagno Tuffetto
29.9 €
36.5 € -18 %
Compra ora