Perdita dei capelli dopo il parto: che cosa fare?

Perché si perdono i capelli

Durante la gravidanza potresti essere stata entusiasta della tua criniera spessa e brillante. Fatta eccezione per alcune che si ritrovano con i capelli secchi, si può aver pensato, wow,la gravidanza ha finalmente dato vita i miei capelli ! Ma poi una volta che hai avuto il tuo bambino..–PUF! Sei allarmata, anche sorpresa nel vedere la caduta dei tuoi capelli.

No, non sei calva. Si tratta di una fase temporanea. Nel normale ciclo di crescita dei capelli, alcuni capelli si perdono ogni giorno. Ma durante la gravidanza, i livelli aumentati di estrogeni nel vostro corpo congela capelli in fase di crescita . Capelli che normalmente sarebbero caduti rimangono fermi, con la conseguenza di avere capelli più spessi. Dopo il parto i livelli di estrogeni diminuiscono, tuttavia, tutti quei capelli che stavano fermi iniziano a cadere.

Questo di solito inizia dopo il terzo o quarto mese post-partum e dura per sei mesi, dice Joanne Stone, MD, una ginecologa al Mount Sinai Medical Center di New York City e coautrice della Gravidanza for inesperti (John Wiley & Sons). Ma alcune donne dicono che questo fenomeno può durare anche per un anno. Questa perdita di capelli temporanea non significa che avete carenze nutrizionali o di vitamine, dice la Dottoressa Stone.

È semplicemente ormonale.
A volte i capelli cadono tutti sulle tue spalle. O a ciocche possono cadere quando ti lavi, o sotto la doccia. Tuttavia, spesso le donne perdono un sacco di capelli intorno loro attaccatura, cosicchè i capelli sembrano molto fini nella parte anteriore, o come se stanno diventanto calve, dice Stephanie Scuoppo, un hairstylist presso l’Elizabeth Arden Red Door Salon and Spa a New York City.

6 consigli utili

Ecco come mantenere i vostri capelli guardando bene durante questa transizione pelosa.

1. farsi fare un nuovo taglio. Innanzitutto, fare una visita a uno stilista per una consulenza professionale, dice la signora Scuoppo. Potrebbe essere il momento per farsi fare un taglio di capelli diverso che incorporerà quei peli sottili nella parte anteriore. Se precedentemente avevate capelli lunghi, o sfoltiti che avete perso nella parte anteriore, potrebbe essere necessario accorciare i capelli con frangia lunga che incornicia il volto.

Lo stilista delle celebrità Oribe (i cui clienti includono Jennifer Lopez e Gwyneth Paltrow) è d’accordo che è una buona idea accorciare la parte anteriore. Sexy, i lati più lunghi alla Brigitte Bardot sarebbero eccezionali , dice Oribe.La stratificazione i capelli dappertutto vi darà anche più pienezza.
2. mantenere i capelli umidi e con la mousse. Oribe dice che anche usando i prodotti giusti si può dare l’illusione della pienezza.

Cercare una mousse volumizzante presso la farmacia o il salone. Inoltre, usare sempre un balsamo o una crema idratante dopo lo shampoo.
3. prova a tingere i capelli. Colorare i capelli è sempre un ottimo modo per dar loro corpo, dice la signora Scuoppo. Se ritenete che la vostra linea sottile è sfuggente e avete i capelli scuri, evidenziando la parte anteriore si può agire come un camuffamento. O cercare di dissimulare, un trattamento che dona ai capelli lucentezza.
4. fare la riga in mezzo. Se si fa la riga in mezzo i capelli , una parte laterale può mascherare diradamento dei capelli sulle tempie.
5. aggiungere volume. Acconciature eleganti e dritte rendono più evidente il diradamento dei capelli. Lascia la tua naturale arricciatura. Se avete i capelli lisci, provate a utilizzare bigodini in velcro o un ferro arricciacapelli per dare la giusta grinta, dice la signora Scuoppo.
6. indossare ornamenti per i capelli. Fasce, sciarpe e bandane sono modi divertenti e alla moda per mascherare la perdita dei capelli. Sono particolarmente popolari tra le nuove mamme che hanno poco tempo da dedicare alla cura dei capelli!

Tutti i contenuti qui, tra cui consigli di medici e altri professionisti della salute, dovrebbero essere considerati come solo un parere. Chiedete sempre la consulenza diretta del medico in relazione a eventuali domande o problemi, che possono insorgere per quanto riguarda la propria salute o la salute degli altri.

Scritto da Carla Lezzeni
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come spendere i tuoi ultimi giorni di gravidanza

Orgasmo: buono per le donne incinte

Leggi anche
  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

  • yoga gravidanza terzo trimestreYoga in gravidanza nel terzo trimestre: gli esercizi

    Il terzo trimestre di gravidanza è il più pesante. La posizione della farfalla e la posizione propizia sono adatte per prepararsi al momento del parto

  • Loading...
  • Yoga in gravidanza secondo trimestreYoga in gravidanza nel secondo trimestre: i consigli

    Nel secondo trimestre di gravidanza lo yoga è utile per mantenere l’elasticità del corpo in vista del parto. Quali posizioni eseguire senza rischi?

  • yoga gravidanza primo trimestreYoga in gravidanza nel primo trimestre: gli esercizi da fare

    Fa bene alla mamma e al bambino: lo yoga è un ottimo aiuto per vivere i nove mesi di gravidanza serenamente. Quali esercizi nel primo trimestre?

Contents.media