Notizie.it logo

Integratori per il ritorno a scuola: quali scegliere

-

Con la fine delle vacanze, e in vista dell'inizio della scuola, è difficile riprendere i ritmi per i bambini: come aiutarli con alimentazione e integratori.

L’estate oramai è agli sgoccioli, il tempo di mare tintarelle e grigliate sulla spiaggia è quasi terminato. È arrivato il momento di pensare al rientro dalle ferie e al ritorno della solita vita di routine: la sveglia presto, i vari appuntamenti e tutti gli impegni che possono farci arrivare a fine giornata sfiniti e spossati. Questo è quello che riguarda maggiormente le persone adulte ma i nostri bambini, che da quasi tre mesi sono abituati a fare una vita di divertimenti, dormire fino a tardi e non essere più abituati alla vita regolata da una sveglia e dai compiti, come possono reagire a questo rientro?

Bambini: rientro a scuola

Di certo non tutti se ne accorgono ma il rientro a scuola per un bambino può essere abbastanza difficile. Deve abbandonare le sue giornate spensierate, svegliarsi senza il suono della sveglia e devono riprendere, come succede per gli adulti, la routine che per quasi nove mesi lo accompagnerà negli impegni scolastici.

Soprattutto alla fine dell’estate il bambino potrebbe essere più debilitato, sempre stanco e con delle difficoltà a concentrarsi sopra i libri o i quaderni di scuola. Quindi se ci troviamo di fronte a queste situazioni è il caso di correre ai ripari e aiutarlo in qualche modo. Per aiutarlo naturalmente non si intende fargli i compiti per evitargli una figuraccia a scuola ma bensì aiutarlo con della sana alimentazione e integratori che lo aiutano a superare almeno il primo periodo di scuola quando le temperature sono ancora abbastanza alte.

Integratori per il ritorno a scuola

Una giusta alimentazione di certo può essere la carta vincente per tutti gli esseri umani, ma per i bambini che stanno rientrando a scuola cosa bisogna fare. La prima cosa da evitare è l’inizio della giusta alimentazione e dell’apporto dei giusti nutrienti il giorno stesso che inizia la scuola. Questi non sono delle pozioni magiche che hanno effetto immediato. Si consiglia sempre di iniziare a fare attenzione all’alimentazione almeno un paio di settimane prima.

La giusta alimentazione è quella ricca di frutta, verdura, cereali e proteine. Questi quattro alimentati da soli riescono a dare il giusto livello di nutrienti necessari al nostro bambino. Ci sono poi delle vitamine e dei minerali che non devono mancare mai.

La vitamina C è molto utile al nostro bambino infatti una sua carenza può causare in lui del nervosismo, difficoltà di attenzione e spossatezza che sono assolutamente tre cose da evitare in un bambino impegnato a seguire le lezioni. In estate è molto semplice trovarla perché è contenuta in molta frutta tipo il melone e le fragole. Il magnesio può essere un grande alleato per i nostri bambini perché li aiuta a tenere sempre alta l’attenzione e sentire molto più difficilmente la stanchezza di apprensione perciò lo aiuta anche a studiare meglio. Lo possiamo trovare nei legumi e nella frutta secca ma anche in molti ortaggi.

Il calcio e lo Zinco sono dei toccasana per la memoria del nostro bambino che è sempre molto usata nei suoi percorsi di studio, inoltre anche questi due minerali ritardano la stanchezza da studio e riesce ad aumentare la concentrazione.

Gli alimenti ricchi di questi due minerali possono essere i cereali, la frutta secca e i piselli. La vitamina A come oramai tutti sanno aiuta molto la vista ma sono stati effettuati degli studi che indicano che la vitamina A è molto utile anche alla memoria e alla concentrazione, due aspetti che non devono mancare mai ai nostri bambini impegnati con gli impegni scolastici e l’apprendimento. Gli alimenti che ne sono molto ricchi sono i formaggi, il latte intero e il tuorlo d’uovo. Come abbiamo potuto vedere quindi una giusta alimentazione sopratutto per il nostro bambino in procinto di iniziare la scuola lo può aiutare nel suo percorso di studi. L’unica cosa da fare è un minimo di attenzione nell’apporto di nutrienti, vitamine e minerali che non devono mancare mai.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nauseaLo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da ...