Indumenti compressivi in gravidanza: perché sono così importanti?

Gli indumenti compressivi per la maternità forniscono il necessario sollievo da una serie di problemi associati alla gravidanza e al disagio post-parto.

Cosa sono gli indumenti compressivi in gravidanza e perché le mamme in attesa e le neo-mamme ne hanno bisogno? Gli indumenti compressivi per la maternità forniscono il necessario sollievo da una serie di problemi associati alla gravidanza e al disagio post-parto, grazie a un sostegno mirato.

Tra questi: piedi e caviglie gonfie), mal di schiena e guarigione dopo il parto.

Con la crescita del bambino, il corpo deve adattarsi a gestire il peso extra e la pressione esercitata sul core. Lo sentirete soprattutto nei fianchi, nella parte bassa della schiena e nel bacino, ma il disagio può scendere lungo le gambe. Dopo aver sopportato questi cambiamenti del corpo per circa nove mesi, il corpo subisce nuovamente cambiamenti estremi al momento del parto.

Ci vorranno circa sei settimane per un completo recupero fisico. Gli indumenti di maternità possono aiutare ad alleviare la pressione o il gonfiore e a migliorare il processo di guarigione dopo il parto.

Tipi di indumenti di compressione per la maternità

Calze a compressione

Le calze a compressione (dette anche calze compressive) sono progettate per espandersi durante la gravidanza e aiutare a prevenire gonfiori, problemi di circolazione e vene varicose.

Possono sembrare calze normali con una varietà di colori e motivi, ma c’è una differenza. Ve ne accorgerete non appena proverete a indossarle. Le calze a compressione sono molto più strette di un calzino normale.

Fasce di sostegno per la maternità

Le fasce di sostegno per la maternità (a volte chiamate cinture di sostegno per la maternità) si indossano in genere durante il secondo e terzo trimestre di gravidanza per sostenere il pancione in crescita. Inoltre, alleviano la pressione su addome, fianchi e bacino. Soprattutto durante il terzo trimestre, la schiena e il core iniziano a sentire il peso del pancione. Questo comporta una maggiore pressione sull’articolazione sacroiliaca (SIJ). L’articolazione sacroiliaca è responsabile della stabilità e può diventare dolorosa o più difficile da muovere.

Indumenti compressivi in gravidanza cosa sono

Indumenti di sostegno post-partum

Questo è l’indumento compressivo premaman più sconosciuto a molte mamme. Gli indumenti di sostegno post-partum (noti anche come guaine pelviche) sono dotati di pannelli appositamente progettati per aiutare a stabilizzare e sostenere i muscoli allentati e deboli e di solito sono più utili se indossati da una settimana a quattro mesi dopo il parto.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I migliori esercizi in gravidanza per rassodare e tonificare

Pesce sicuro in gravidanza: opzioni buone e cattive

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media