Cosa fare se un figlio adolescente fuma: consigli utili

Da genitore è importante capire in che modo aiutare un figlio adolescente a smettere di fumare per promuovere uno stile di vita sano.

Trovare un figlio adolescente che fuma è un problema da non sottovalutare e capire cosa fare per farlo smettere significa riuscire a promuovere insieme uno stile di vita sano, sia per la sua salute che per stabilire nuovi principi.

Cosa fare se un figlio adolescente fuma

Come genitore si ha una forte influenza sul proprio figlio. Se un genitore fuma, i figli potrebbero interpretarlo come un gesto d’approvazione nei loro confronti. Non è pensabile che un figlio adolescente smetta di fumare, se non sarà il genitore a dare per primo il giusto esempio. Esistono molti metodi, sia medici che omeopatici per smettere di fumare ma per maggiori informazioni è meglio rivolgersi al proprio medico.

La cosa più semplice da fare, nel momento in cui si scopre il proprio figlio fumare, è quella di cercare un dialogo con lui.

Parlagli e digli quanto ti farebbe piacere e quanto ti renderebbe orgoglioso se smettesse di fumare. Spesso minacce, ordini e ultimatum non funzionano, anzi, possono sortire l’effetto opposto. Invece di arrabbiarti, chiedi cosa lo ha spinto a iniziare a fumare.

Forse sta cercando di adattarsi a scuola o di sentirsi adulto. Qualunque sia la ragione, una volta conosciuta, sarai meglio attrezzato per affrontare il problema e avrai più chance per aiutare tuo figlio a smettere di fumare.

Incoraggia tuo figlio a parlare delle sue preoccupazioni

Iniziare un dialogo con la tradizionale lezione sui rischi del fumo e i danni che può provocare all’organismo potrebbe non essere la scelta migliore. Sarebbe meglio far parlare loro per primi e capire quali sono gli aspetti che considera positivi e quali negativi del fumo.

Tuttavia ci sono alcuni considerazioni preliminari che si possono fare per convincere il proprio figlio a smettere di fumare.

Gli adolescenti curano molto l’aspetto, quindi dirgli che il fumo macchia i denti, rende l’alito cattivo, dà ai vestiti e ai capelli un cattivo odore, potrebbe già fargli cambiare idea.
Se dai una paghetta a tuo figlio o se ha già dei guadagni propri, prova a fargli capire il costo del fumo. Mostragli quanto potrebbe risparmiare e cosa potrebbe acquistare investendo quei risparmi su altri articoli come computer, smartphone, vestiti e altro.

Non consigliare l’uso di sigarette elettroniche

Le sigarette elettroniche vengono spesso consigliate come un facile metodo per smettere di fumare. Le sigarette elettroniche sono dispositivi a batteria che riscaldano un liquido, non sempre contenente nicotina, trasformandolo in un vapore che può essere inalato.

Tuttavia gli studi per verificare se le sigarette elettroniche possano aiutare a smettere di usare il tabacco hanno avuto risultati incoerenti. Sono ancora contrastanti anche le opinioni riguardo i possibili effetti negativi anche di queste sigarette. Considerando questi problemi irrisolti suggeriamo di non raccomandare le sigarette elettroniche al proprio figlio come mezzo per smettere di fumare.

Crea un piano insieme a tuo figlio

Molti adolescenti pensano di poter smettere di fumare in qualsiasi momento ma non sempre è così facile. Gli adolescenti possono diventare dipendenti dopo aver fumato solo cinque pacchetti di sigarette.

Una buona idea è stilare un piano insieme al proprio figlio per stabilire quali strategie per smettere di fumare possano funzionare meglio:

  • chiedi a tuo figlio di pensare al perché vuole smettere di fumare. L’elenco può aiutare i ragazzi a rimanere motivati quando sorge la tentazione;
  • fissate una data entro la quale deve smettere completamente di fumare;
  • raccomandagli di evitare luoghi nei quali si fuma e persone che lo fanno spesso;
  • ricorda a tuo figlio che la voglia di nicotina spesso passa se si resiste per qualche minuto. Per riuscire meglio, potrebbe fare qualcos’altro quando insorge il desiderio, come masticare una gomma o una caramella magari senza zucchero, o un bastoncino di liquirizia, insomma, fare qualcosa per trasformare la voglia di fumo in qualcosa di sano;
  • se trovi difficoltà, cerca aiuto da parte di uno specialista.
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ambienti chiusi ed affollati: cosa sono e i sintomi

Come gestire l’invidia nei bambini: i consigli

Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • Yogurt magro, fa bene e ha meno calorieYogurt magro, fa bene e ha meno calorie
  • Yoghurt senza zuccheroYoghurt senza zucchero
  • 
    Loading...
  • vomito bambiniVomito bambini: cosa fare e come fermarlo

    Cosa causa il vomito nei bambini e come si può fermare? Cerchiamo di capire il perché molti bambini soffrono di tale disturbo.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.