Cosa c’è di strano nel ritardare il taglio del cordone ombelicale?

Ritardare il taglio del cordone ombelicale può essere particolarmente benefico per voi e il vostro piccolo. Ecco cosa sapere.

Ritardare il taglio del cordone ombelicale è il prolungamento del tempo che intercorre tra la nascita del bambino e il momento in cui voi, il padre o il medico, clampate il cordone ombelicale. In genere, il cordone ombelicale viene clampato 10-15 secondi dopo la nascita.

Quando questo avviene, tutto il sangue contenuto nella placenta rimane in essa e viene successivamente smaltito.

Tuttavia, ritardare il clampaggio del cordone da 1 a 5 minuti dopo la nascita consente al sangue contenuto nella placenta di continuare a fluire verso il neonato. Questo comporta una serie di benefici per la salute.

Ritardare il taglio del cordone ombelicale: quali sono i benefici?

Alla nascita, quasi 1/3 del volume totale di sangue del bambino risiede nella placenta.

Entro 1 minuto di vita, la metà di questo sangue viene trasfuso nuovamente nel corpo del bambino. Entro 3 minuti, il 90% della trasfusione è completa. I bambini il cui sangue ha avuto il tempo di trasfondersi completamente nel corpo dopo la nascita hanno una transizione cardiopolmonare più agevole alla nascita.

Un altro beneficio del clampaggio ritardato del cordone è rappresentato dalle cellule staminali. Queste giocano un ruolo essenziale nei sistemi immunitario, respiratorio, cardiovascolare e nervoso centrale, oltre a molte altre cose.

La concentrazione di cellule staminali nel sangue fetale è più alta che in qualsiasi altro momento della vita del bambino. L’immediato clampaggio del cordone ombelicale lascia quasi un terzo di queste preziose cellule staminali nella placenta.

perché ritardare taglio cordone ombelicale

Ci sono dei rischi?

Esiste il rischio di un piccolo aumento dell’ittero che può richiedere la fototerapia nei neonati a termine. Inoltre, il clampaggio immediato del cordone ombelicale deve essere preso in considerazione se la madre o il neonato necessitano di un intervento medico immediato (emorragia o rianimazione del neonato). Tuttavia, nessuno studio suggerisce altri rischi noti del clampaggio tardivo del cordone.

L’evidenza dei benefici del clampaggio tardivo del cordone ombelicale è così convincente che la maggior parte dei medici sta iniziando a incorporarlo nelle proprie pratiche. Se non ne avete ancora parlato con il vostro medico o la vostra ostetrica, fatelo presente alla prossima visita. Aggiungere il clampaggio ritardato del cordone al vostro piano di nascita è una decisione che può giovare al vostro nuovo fagottino di gioia per gli anni a venire.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Che cos’è il travaglio prodromico e come si gestisce?

Ossitocina e gravidanza: cosa sapere sull’ormone dell’amore

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media