Computer e bambini: quali sono i limiti?

Diverse sessioni di 30 secondi sono un buon punto di partenza per i bambini di 1 o 2 anni.

Né i computer né la televisione sono il male. Tuttavia, come per la TV, c’è un modo giusto – e uno sbagliato – per introdurre il computer al vostro bambino. La chiave per aiutarlo a ottenere il massimo dal computer è limitare la quantità di tempo che passate davanti allo schermo e renderla un’esperienza che condividete.

Ricordate, che esistono delle linee guida specifiche anche per l’utilizzo della TV.

Aspettate fino a quando ha almeno 9 mesi o un anno

I bambini più giovani di 9 mesi non hanno le capacità fisiche per interagire con il computer. La loro vista non è abbastanza sviluppata per mettere a fuoco chiaramente lo schermo fino a circa 6 mesi. Inoltre, la maggior parte dei bambini devono anche essere in grado di stare seduti da soli per divertirsi a fissare un programma mentre si lavora con il mouse.

Stare seduti senza alcun supporto di solito non accade fino a circa 6-8 mesi.

I bambini piccoli inoltre non hanno la capacità di attenzione necessaria per seguire ciò che accade sullo schermo.

Iniziate quando il bambino mostra interesse

L’uso del computer non è un’attività da forzare. Aspettate che il bambino mostri un po’ di curiosità. È interessato alla vostra macchina? Batte sulla tastiera? Vi guarda mentre lavorate? Se sembra reattivo – sorridendo, ridendo, applaudendo – andate avanti.

Altrimenti, lasciate perdere.

Rendete il tempo del computer un tempo condiviso

Condividete l’esperienza del computer con vostro figlio come amico, compagno di banco e guida. In questo modo, sarete lì per attirare il vostro bambino, proprio come fate quando leggete un libro. Questo aiuta il bambino a costruire il vocabolario e le capacità di memoria – e a condividere un po’ di tempo con mamma o papà.

Computer bambino

Scegliere programmi progettati per bambini molto piccoli

I giochi per adulti sono troppo veloci, troppo rumorosi e troppo confusionari per il cervello di un bambino piccolo – e possono essere spaventosi. È meglio attenersi a giochi sviluppati per bambini sotto i 3 anni.

Fate del divertimento al computer il vostro obiettivo

Idealmente, un bambino sotto i 3 anni vedrà il computer come un altro giocattolo a sua disposizione e non come un maestro di compiti. Non ha senso trapanare un bambino di 1 anno sull’alfabeto o sull’addizione e sottrazione. Piuttosto, scegliete cose che rafforzino le abilità di lettura e matematica. Queste possono includere la comprensione dell’ascolto, la causa-effetto, gli opposti come il grande e il piccolo, e il riconoscimento dei colori e delle forme. Anche in questo caso, manterrete l’entusiasmo del vostro bambino per l’apprendimento e il computer se la costruzione delle abilità è incidentale rispetto a una buona storia, una canzone o un gioco.

Computer bambino consigli

Limitare il tempo dello schermo

Diverse sessioni di 30 secondi sono un buon punto di partenza per i bambini di 1 o 2 anni. La maggior parte dei bambini di quell’età perderà interesse se si spinge oltre. Quando vostro figlio ha 3 o 4 anni, potete arrivare fino a un’ora al giorno (in totale) se vostro figlio vuole continuare, ma fermatevi lì. Più di questo consumerà il tempo disponibile per altri compiti di sviluppo critici come mangiare, dormire, giocare, ballare e parlare con adulti e altri bambini. Inoltre, lo schermo potrebbe far male in alcuni casi.

Ogni volta che giocate al computer con vostro figlio, osservate i segni di stanchezza. Se smette di guardare lo schermo e comincia ad agitarsi, ad avere sonno o a piangere, è il momento di smettere.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giochi da fare con il bambino: le migliori attività

Come funzionano le slot online: i consigli

Leggi anche
  • ZainoZaino scuola per bambini: modelli e marche migliori

    Le vacanze estive stanno finendo ed è tempo di pensare al rietro a scuola; Zaino scuola per bambini: modelli e marche migliori.

  • zaini scuolaZaini scuola: quale scegliere per i propri figli

    La scelta degli zaini scuola per i figli è fondamentale per affrontare l’anno scolastico in arrivo. Sicuramente alla moda, ma comodi e di qualità.

  • Loading...
  • zaini per bambiniZaini per bambini: il meglio per la scuola

    Gli zaini per bambini per il ritorno tra i banchi sono in vario tipo, con fantasie e stili diversi: dai personaggi Disney ai super eroi sino a Batman.

  • zaino elementare bambina 2Zaini elementari bimba: le tendenze del momento

    Con l’inizio delle scuole elementari è importante scegliere,per la propria bambina, uno zaino comodo e capiente ma al passo con le tendenze del momento.

  • zaini elementari bambinoZaini elementari bambino: quale acquistare

    Lo zaino è l’accessorio fondamentale per la scuola elementare: in esso verranno riposti tutti gli oggetti necessari per affrontare la quotidianità scolastica. Quali caratteristiche deve avere uno zaino adatto ad un bambino? Di seguito i modelli migliori.

Contents.media