Come rinforzare i capelli in gravidanza: i consigli

I mesi dell'attesa non hanno per tutte le future mamme lo stesso effetto benefico sui capelli. Come rinforzare i capelli in gravidanza?

Quando si affrontano i 9 mesi di gravidanza, ci si pone molte domande, non da ultime quelle su come curare il proprio aspetto fisico e se si possono continuare le solite abitudini riguardo i capelli e se ne risentiranno nel loro aspetto, quindi come rinforzare i capelli in gravidanza?

Come rinforzare i capelli in gravidanza

Innanzitutto c’è da dire che l’aumento degli estrogeni in gravidanza, di solito, apporta un grande beneficio al capello, che appare luminoso e più corposo. È pur vero che nei primi tre mesi di gravidanza, in cui si può soffrire di nausea e quindi si mangia meno e non sempre i nutrienti necessari, anche i capelli possono apparire spenti e rovinati.

Di solito però in gravidanza non si dovrebbe notare una caduta di capelli, tipica piuttosto dei mesi di allattamento, in cui gli ormoni benefici della gravidanza si esauriscono.

Anche in questo caso la eventuale caduta di capelli può durare sei mesi al massimo.

Tinta sì, tinta no?

Il primo dubbio che ci si pone è: posso continuare a farmi la tinta? Ci sono tinte senza ammoniaca che non vengono assorbite dal corpo e non creano problemi al bambino, ma anche questa è una di quelle domande da fare al ginecologo non appena si scopre di essere incinta. Perché il rischio non è solo quello di ‘passare’ sostanze nocive al feto, ma anche quello non raro di sviluppare una reazione allergica al prodotto con conseguenze sul fisico della mamma e quindi la necessità di dover ingerire farmaci che potrebbero creare danni al feto, soprattutto nei primi tre mesi di gravidanza.

Advertisements

L’henné dovrebbe essere il prodotto più indicato perché naturale e senza sostanze chimiche, e così poter coprire gli eventuali capelli grigi anche durante i mesi della gravidanza. Ma anche l’henné non è esente da problemi: può in rari casi provocare dermatiti da contatto.

Quale shampoo?

Usare shampoo delicati e di ottima qualità, e non usare il balsamo, a meno che non sia necessario.

In questo modo la cute sarà maggiormente rispettata, e si ridurranno i rischi di irritazioni alla pelle per le quali non sono indicati farmaci in questo periodo.

Impacchi e trattamenti

Olio di lino o olio di mandorle, o anche olio di ricino, sono rimedi naturali e preziosi che possono essere usati come impacco sulla lunghezza del capello, mai sulla cute.

Per quanto riguarda trattamenti del capello quali la permanente o la stiratura con sostanze chimiche, non sono da prendere in considerazione durante la gravidanza.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come spiegare Babbo Natale ai bambini: i consigli

Come cambia la vita di coppia con un figlio: i consigli per i neo genitori

Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • Yogurt magro, fa bene e ha meno calorieYogurt magro, fa bene e ha meno calorie
  • Yoghurt senza zuccheroYoghurt senza zucchero
  • Loading...
  • vomito bambiniVomito bambini: cosa fare e come fermarlo

    Cosa causa il vomito nei bambini e come si può fermare? Cerchiamo di capire il perché molti bambini soffrono di tale disturbo.

Contents.media