Notizie.it logo

Come parlare di sessualità con i figli: consigli

Adolescenti e sessualità

La sessualità negli adolescenti non dev'essere un argomento tabù per i genitori. È bene affrontare l'argomento con chiarezza e serenità.

Affrontare il discorso della sessualità con i figli adolescenti molto spesso mette a dura prova i genitori che si sentono in difficoltà e talvolta in imbarazzo. È importante avere un dialogo aperto e gettare le basi di una buona educazione sessuale. Ecco alcuni consigli utili per affrontare l’argomento della sessualità con i vostri figli senza sentirsi a disagio.

Adolescenti e sesso: come parlarne con i figli?

L’adolescenza è un periodo caratterizzato da profondi cambiamenti per un ragazzo o una ragazza sia sotto l’aspetto fisico sia per quanto riguarda il modo di pensare, di approcciarsi agli altri e di vivere le proprie emozioni. Uno dei passaggi più delicati in questa fase di crescita riguarda la sessualità che non sempre viene vissuta serenamente dai genitori. Questi, quando devono affrontare i discorsi sull’amore e sul sesso con i proprio figli, si trovano in difficoltà e sanno come introdurre il discorso, quali parole usare cadendo così in un profondo imbarazzo.

L’atteggiamento chiuso e indifferente dei genitori non fa che peggiorare i dubbi, la confusione e i rischi per i ragazzi.

Il problema per cui molto spesso la sessualità è un argomento tabù in famiglia non riguarda soltanto il disagio dei genitori, ma anche il fatto che questi non accettano la loro crescita e il loro diventare, così d’improvviso, degli adulti. Di fronte a genitori indisponenti, l’adolescente tenderà a cercare le risposte alle proprie domanda fuori dalla famiglia, confrontandosi con altri suoi coetanei, anche loro esperti e non pienamente informati sull’argomento. La rete è uno strumento molto utile dove poter trovare le risposte ai propri dubbi e incertezze, ma molto spesso gruppi e forum dedicati non forniscono informazioni del tutto veritiere e i rischi a cui si può andare incontro sono numerosi.

Secondo quanto affermano gli esperti, i genitori è bene che impostino un dialogo aperto con i propri figli cercando di essere il più possibile sinceri, senza nascondere nulla e utilizzando anche quei termini che possono generare imbarazzo.

Accettare che vostro figlio non è più un bambino e che sta per entrare nell’età adulta vi aiuterà a non considerare più l’argomento della sessualità come un tabù.

Consigli per i genitori

Gli adolescenti devono potersi sentire liberi di chiedere ai propri genitori informazioni su qualunque tema, compresa la sessualità, e hanno il diritto di ricevere risposte chiare ed esaustive. Se i vostri figli sanno che possono parlarvi serenamente di ciò che pensano, o di ciò di cui non hanno conoscenza, questo è già un primo passo verso la loro tutela e consapevolezza. Sulla sessualità non devono esistere tabù, in quanto una corretta educazione sessuale può limitare eventuali rischi futuri nei nostri figli.

I genitori non devono sentirsi in imbarazzo nello spiegare come funziona il corpo umano, il rapporto sessuale, i genitali, quali sono i vari metodi contraccettivi e le malattie a cui si può andare incontro.

Iniziare a parlare di sessualità con i propri figli sin dalla scuola elementare e nella preadolescenza vi aiuterà ad arrivare preparati e non considerare il sesso come un tabù.

Nel caso in cui vi trovaste in difficoltà non abbiate paura di chiedere sostegno a professionisti, medici o anche ad un consultorio. La sessualità dev’essere spiegata con serenità e chiarezza, è un momento di dialogo positivo e produttivo anche per quanto riguarda la relazione tra genitore e figlio. Inoltre, parlare di sesso con una velo di ironia potrebbe aiutarvi ad eliminare l’imbarazzo che sentite facendo capire a vostro figlio che la sessualità è un’esperienza positiva che va affrontata con gioia e tranquillità.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche