x

x

Come allenare perineo al parto

Meglio ti prepari ad allenare il perineo al parto, meglio sarà per te e il tuo bambino.

Le ostetriche riferiscono che le donne che praticano il massaggio perineale quotidiano nelle ultime sei settimane di esperienza di gravidanza hanno meno sensazione di bruciore.

Le madri con un perineo hanno meno probabilità di strappare o ottenere una episiotomia.

Un valore aggiunto di massaggio perineale è che si familiarizza con lo stretching in questa zona così lei sarà più facilmente rilassata poco prima del momento della nascita.

Provare questa tecnica:

Strofina le mani e taglia le unghie del pollice. Sedersi in una zona calda e confortevole, divaricazione delle gambe in una posizione semi-seduta al parto.

Per acquisire familiarità con la zona perineale usare uno specchio per i primi massaggi (uno specchio dal pavimento al soffitto funziona meglio).

Usare olio da massaggio, come l’olio vegetale puro, o un lubrificante solubile in acqua, come KY Jelly (non un olio a base di petrolio) sulle dita e il pollice e intorno al vostro perineo.

Inserire i pollici quanto possibile all’interno della vostra vagina e aprire le gambe.

Premere la zona perineale verso il retto e verso i lati.

Mentre si massaggia, agganciare i pollici sui lati del canale vaginale e tirare delicatamente questi tessuti in avanti, come la testa del vostro bambino farà durante il parto.

Infine, massaggiare i tessuti tra il pollice e l’indice avanti e indietro per circa un minuto.

Essere troppo vigorosa potrebbe causare lividi o gonfiore in questi tessuti sensibili.

Man mano che si diventa abili con questa procedura, aggiungere esercizi di Kegel per la vostra routine per aiutarvi per i muscoli pelvici. Fare questo rito quotidiano intorno alla 34esima settimana di gravidanza.

Scritto da Simona Bernini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Che cosa fare per incontinenza post parto

Idee abiti battesimo bambino autunno

Leggi anche