Notizie.it logo

Avere figli dopo i 40 anni: è possibile?

figli dopo i 40 anni

Dopo i 40 anni è più difficile ma non impossibile avere un figlio. Gli studi confermano che l'età in cui si hanno i figli si è spostata dopo i 30 anni

Con i ritmi di oggi tra la carriera lavorativa ed altri mille impegni sempre più donne scelgono di avere figli dopo la fatidica soglia dei 40 anni.
Forse perché siamo presi dalle mille azioni quotidiane e dimenticando il passare degli anni, fino a quando l’organismo stesso sente l’istinto di diventare mamma.
È capitato anche a te questa situazione vero? Niente paura diventare mamma è la cosa più bella è naturale che l’essere umano possa avere.
Ma adesso ti starai chiedendo potrò iniziare questo percorso nonostante sia un over 40? Bene sei nel posto giusto, adesso cercheremo di capire quali sono i rischi i vantaggi ed gli svantaggi nel concepire un Bambino dopo i 40 anni.

Dopo i 40 anni è vantaggioso?

Iniziamo col dire che in un’epoca non troppo lontana era considerato da matti avere un figlio a quell’età, sia perché si metteva a serio rischio la salute della neo-mamma sia quello del futuro nascituro.
Fortunatamente oggi con il passare degli anni si sono sviluppate innovative tecniche facendo sì entrambi sia la mamma che il neonato godano di buona salute.
Anzi possiamo dire tranquillamente che alla madre quarantenne la nascita di un bambino porta una nuova ventata di giovinezza oltre a fare ulteriormente bene alla vita di coppia.

Possibili complicazioni

Ma come sempre e come ogni cosa bisogna fare un briciolo di attenzione, perché come sicuramente ti dirà un qualsiasi medico già subito dopo i trentacinque anni si potrebbero manifestare i primi sintomi di sterilità, di aborto spontaneo e di malformazioni cromosomiche che potrebbero causare danni al futuro nascituro.

Sicuramente dopo i 35 anni ti consiglieranno di fare un percorso prenatale con analisi specifiche ed amniocentesi.
Inoltre bisogna stare molto attenti perché il rischio di aborti spontanei è alto ed non è da sottovalutare, e per quanto riguarda l’ amniocentesi possiamo dire che fino ai 30 anni è facoltativa mentre dopo i 35 anni potrebbe essere necessario farla.
Per il resto la gravidanza di una over 40 è strutturalmente uguale ad una gravidanza di una ragazza di 20 anni, l’unica differenza è che una quarantenne deve riposare di più ed evitare situazioni di stress.

Secondo figlio dopo i 40

Se invece già hai avuto un Bebè è stai pensando di averne un secondo dopo i quarant’anni possiamo dire tranquillamente che in questi casi la mamma non ha le stesse complicazioni di una neo-mamma, anzi per quanto riguarda il secondo figlio per un over 40 potrebbe non esserci differenza con una ventenne.
La cosa certa è che l’arrivo di un bambino ti cambia la vita, cambia le tue azioni quotidiane, ci vorrà molta più energia e tutto girerà intorno a lui, anche mangiare una semplice pizza al ristorante, anche andare in vacanza sarà diverso scoprirai un mondo nuovo con lui al tuo fianco.Una cosa possiamo dirla: diventare mamma è un dono prezioso e se la natura lo permette ben venga, forse si dovranno fare delle analisi cliniche più strutturate e specifiche, che magari psicologicamente potranno buttarti giù, ma una mamma è forte riesce a superare tutto, e l’abbraccio con il piccolo nascituro cancellerà ogni piccola sofferenza.

Quindi che dire niente paura con le tecniche evolute di oggi avere un figlio a quarantanni sicuramente farà meno paura, sicuramente si dovrà fare un percorso diverso visto l’età, ma nella maggior parte dei casi tutto va bene e a gonfie vele.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

300
Leggi anche