Come fare le uova di Pasqua di cioccolato fatte in casa con i bambini

Preparare le uova di Pasqua a casa, con i vostri bambini, non è impossibile: basta seguire alla lettera la ricetta e avrete delle uova sane ed economiche fatte con le vostre mani.

Pasqua si avvicina e nei supermercati e negozi è un tripudio di uova di Pasqua delle diverse marche. In alternativa, che ne dite di preparare in casa un delizioso uovo di Pasqua al cioccolato? Non c’è sorpresa più bella di quella di regalare qualcosa che è stato realizzato con le proprie mani.

Senza contare che preparare a Pasqua le uova di cioccolato fatte in casa è anche un modo per trascorrere del tempo con i vostri bambini, divertendosi.

Uova di Pasqua di cioccolato fatte in casa con i bambini

Il procedimento non è impossibile basta eseguire correttamente il passaggio un po’ più complicato che è quello del temperaggio del cioccolato e avere a disposizione l’apposito termometro a sonda per verificarne la temperatura. Sarà bello inoltre inserirvi la sorpresa che si desidera e decorarlo e confezionarlo secondo i propri gusti.

Inoltre è un buon modo per avere un uovo che costa poco e risparmiare, ma personalizzato e sano.

uova di pasqua in casa bambini

Occorrente

  • Innanzitutto vi occorrono due mezzi stampi per uova di Pasqua, li trovate un po’ ovunque ormai, ne esistono sia di metallo che di plastica.

    Se siete alle prime armi vi consigliamo di utilizzare quelli di plastica trasparente e magari un po’ flessibili: riuscirete così a staccare meglio le due metà una volta ultimato il tutto.

  • Dotatevi poi di un paio di guanti di lattice (meglio non toccare il cioccolato a mani nude, rischiereste di lasciare impronte o di rendere la superficie opaca).
  • Un termometro per dolci, perché la giusta temperatura del cioccolato è un elemento fondamentale nel procedimento.
  • Infine, ovviamente, il cioccolato! Ve ne serviranno 500 gr (o più se volete delle uova più spesse, magari con strati di diversi tipi di cioccolata), meglio comprarlo in pasticceria e chiedere quello con un tenore in burro di cacao pari al 35%. In alternativa se volete realizzare un prodotto green in tutto e per tutto potete optare per la tavoletta di cioccolato biologico al latte, bianco o fondente secondo i vostri gusti personali.

Procedimento: il temperaggio del cioccolato

La parte più difficile è il temperaggio, una successione di riscaldamenti e raffreddamenti che fa acquisire al cioccolato lucentezza e plasticità. Innanzitutto sciogliete il cioccolato a bagnomaria portandolo alla temperatura di 45° per fondere tutta la parte grassa, raffreddatelo velocemente amalgamando le varie parti fino a 29° per il fondente o 27° per il cioccolato al latte e bianco. Riscaldate nuovamente di 2 gradi; la temperatura finale dovrebbe essere di 31° per il fondente e un paio di gradi in meno per gli altri. Ora il vostro cioccolato è temperato: occorreranno 2 minuti perché il fondente si rapprenda, 3 minuti per il cioccolato al latte o bianco.

uova di pasqua in casa bambini

Versare il cioccolato negli stampi

A questo punto l’impasto va versato negli stampi. Fate bene attenzione però che questi ultimi siano perfettamente asciutti e puliti: ogni traccia di umidità o grasso rovinerebbe infatti il duro lavoro fatto, oltre a far perdere lucentezza al cioccolato e a rendere le uova difficilmente staccabili. Ricordatevi poi di utilizzare sempre detersivi inodore per lavare gli stampi, perché il cioccolato assorbe gli odori come una spugna!

Detto ciò, assicuratevi che i contenitori abbiano una temperatura intorno ai 20 gradi per quelli in plastica e 25 per quelli in metallo e versatevi il cioccolato temperato, fino a raggiungere un terzo abbondante dello stampo. Ruotate le forme in modo da far aderire bene il cioccolato su tutta la superficie e lasciatele poi raffreddare capovolte appoggiate su della carta da forno.

Se le operazioni di temperaggio sono state eseguite correttamente, le uova dovrebbero staccarsi da sole dopo circa una mezz’oretta. In caso contrario esercitate una leggera pressione sugli stampi.

Scegliete la sorpresa

A questo punto posizionate la sorpresa che più vi piace all’interno di una delle due metà, riscaldate leggermente i bordi dell’uovo (con un coltello caldo, oppure passando le due metà su una piastra riscaldata o, ancora, utilizzando del cioccolato fuso da posizionare sui bordi grazie ad un sacchetto da pasticcere) e uniteli con cautela: in brevissimo tempo il vostro uovo sarà saldato!

Decorate a piacimento

Ora potrete decorarlo con disegni di zucchero. Potete anche comprare quelli già fatti e attaccarli con gocce di cioccolato fuso che vi faranno da colla. Oppure utilizzate riccioli e ghirigori disegnati con il cioccolato grazie al tipico sac a poche. Confezionatelo poi con delle stoffe, magari cucite e ricamate da voi stessi et voilà: l’uovo è fatto!

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pasqua secondo la tradizione ebraica spiegata ai bambini

Come decorare le uova di Pasqua con i bambini: idee e consigli

Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea
  • Yoghurt senza zuccheroYoghurt senza zucchero
  • Vitamine indispensabili che bimbo deve assumere quotidianamenteVitamine indispensabili che bimbo deve assumere quotidianamente
  • Vitamina AVitamina A
  • 
    Loading...
  • Verdure per i bambiniVerdure per i bambini
Entire Digital Publishing - Learn to read again.