Notizie.it logo

Scarpe comode per gravidanza: quale scegliere

scarpe comode

In gravidanza è fondamentale indossare scarpe comode perché il peso in aumento nei nove mesi mette a dura prova schiena ed articolazioni. Addirittura vi sono scarpe comode e giuste per ogni trimestre per limitare gambe pesanti e piedi gonfi a causa della circolazione, con il sangue che cambia di consistenza, e di fattori ormonali e vascolari. Qualche accorgimento e pochi articoli adatti saranno sufficienti per sopravvivere senza mettere a rischio caviglie & Co. Scarpe comode non vuol dire non essere trendy ed alla moda. Esistono tante soluzioni che permettono di adattarsi progressivamente alle esigenze del corpo che cambia in fretta rimanendo sempre in linea con le tendenze del momento.

Scarpe per gravidanza

Qualche scarpa col tacco alto per occasioni speciali è ancora consentita nel primo trimestre di gravidanza, a patto di non stare troppo in piedi e di fare estrema attenzione alle cadute, che potrebbero rivelarsi davvero rischiose. Vanno preferiti i tacchi larghi a quelli a spillo, senza superare i sette centimetri.

Meglio evitare i kitten heels, gli elegantissimi tacchetti molto sottili che non garantiscono un appoggio sufficientemente solido. Tra i rischi di utilizzare scarpe alte è incluso l’imprevisto di poter fare una brutta caduta.

La postura in gravidanza si modifica ed il corpo tende a sbilanciarsi per via del pancione. Le zeppe non troppo alte e ben equilibrate sono un buon compromesso tra comodità e stile che si possono indossare anche nei mesi successivi.
Entrando nel vivo nella seconda fase della gravidanza le parole d’ordine devono essere comfort e stabilità, dicendo addio a lacci e stringhe che segnano le caviglie. Bandite anche infradito e ballerine, in quanto il tacco raso-terra affatica i tendini e facilita il ristagno dei liquidi. Non è detto però che si debba rinunciare alla civetteria femminile per le occasioni mondane preferendo tacchi larghi alti quattro – cinque centimetri, meglio ancora se solidamente avvolti intorno alla caviglia in versione stivali e stivaletti, con suole rigide ed antiscivolo.
L’ultimo periodo prima del parto è senz’altro quello più intenso e delicato.

Gli estrogeni e la relaxina prodotta prima del parto rendono le articolazioni ancora più ballerine. Va aumentata l’attenzione ed evitate accuratamente le scarpe con pendenze importanti. Immancabili devono essere le scarpe da ginnastica bene ammortizzate, di quelle con le molle ed il gel all’altezza del tallone. In seguito si riveleranno particolarmente preziose per saltellare e correre dietro al nuovo arrivato.

Scarpe comode a pianta larga

Trovare le giuste scarpe in gravidanza è indispensabile, per non rinunciare alla femminilità ed anche alla praticità che tutte le donne in dolce attesa cercano. In gravidanza è opportuno utilizzare scarpe comode anche perché il movimento fa sempre bene e le passeggiate sono raccomandate.

In questo caso la comodità diventa davvero importante. Una scarpa comoda per una mamma passeggiatrice non deve essere piatta, proprio perché non aiuta la circolazione del sangue. Meglio un tacco di tre – quattro centimetri, magari una zeppa morbida o le sneakers. Vanno scelte scarpe morbide, con fibbie che possono essere regolate e non scarpe troppo rigide.

I sandali in gravidanza sono la scelta perfetta, ma purtroppo solo in estate.
Le scarpe in gravidanza devono essere comode e pratiche: vanno scartati i modelli che non danno sicurezza. I tacchi non sono completamente da bandire, anche perché spesso grandi insidie si nascondono anche nelle ultraflat: la giusta altezza consente di unire l’utile al dilettevole (tacchi di 3 centimetri sono i migliori). Le zeppe in gravidanza possono essere un’ottima scelta per chi non rinuncia ad avere la figura slanciata, senza esagerare con le altezze.

Migliori offerte

Mamme dal look trendy? E’ possibile. Per quanto riguarda gli acquisti un consiglio utile è quello di scegliere modelli versatili sempre strizzando un occhio al fashion. E’ sempre provare le scarpe perché il numero potrebbe non essere più quello di una volta.

Il tacco medio si rivela un alleato vincente delle donne in attesa di un bimbo. Aiuta a mantenere la stabilità del corpo a differenza dei tacchi troppo alti e delle ultraflat, che possono provocare dolori alla schiena.

La prossima stagione vede il tacco medio protagonista sui versatili tronchetti, da prediligere larghi alla caviglia.
Sia le zeppe che il plateau sostengono il corpo, ammortizzano i passi e assicurano che il peso sia distribuito su tutto il piede. Raccomandabile la zeppa in gomma, più ammortizzante. Le sneakers sono le scarpe comode per eccellenza sono molto femminili soprattutto se abbinate ad un outfit casual-chic in quanto assicurano una buona dose di stile e seguono i passi nel modo più naturale possibile.
Seguendo questi piccoli suggerimenti la donna in gravidanza potrà sentirsi comoda tutto il giorno dal look più trendy!

Di seguito vi proponiamo una breve classifica delle più belle scarpe acquistabili su Amazon

Converse bianche: scarpa da passeggio intramontabile, versatile e super classica da sfruttare anche dopo il parto.

Sneaker Adidas: non è mai troppo tardi per sfoggiarle e fare lunghe passeggiate. Questo particolare modello è adatto anche per il fitness post gravidanza

Stivaletti Bata neri: un must da avere nella scarpiera nei nove mesi di gravidanza.

Questo particolare modello è il connubio perfetto tra eleganza, comodità e praticità


© Riproduzione riservata
About Stefania Maffeo
Giornalista pubblicista, gestione social media, docente.
Leggi anche
Lego Dimensions Team Pack Harry Potter
24.99 €
Compra ora
SVR Topialyse Gel Lavant Detergente Delicato Protettivo Senza ...
14.13 €
18 € -22 %
Compra ora
Chicco Tavolo Cresci e Impara Gioco
41 €
Compra ora
Trunki Valigetta Cavalcabile Rocco Race Car
58 €
Compra ora