Notizie.it logo

Filastrocche per bambini per la festa della mamma

filastrocche per bambini

Ogni anno, la seconda domenica di Maggio si celebra la festa della mamma. Per questa occasione vengono preparati lavoretti, oggetti, pensierini da parte dei bambini per la loro mamma. Un’alternativa ai dolci pensierini fatti col cuore sono altrettanto apprezzate le filastrocche. Ne esistono moltissime dedicate alla mamma. Ecco alcune tra le più belle filastrocche per bambini da dedicare alla mamma e recitare per lei domenica 13 maggio.

Filastrocche per bambini

Contenuti semplici, parole che si ripetono spesso, rime facili e ricorrenti, ritmo costante e musicale.

Queste sono le caratteristiche tipiche delle filastrocche per bambini, testi brevi e semplici che i piccoli si divertono ad ascoltare e imparare.

Le più note filastrocche per bambini raccontano piccole storielle, esprimono pensieri semplici, talvolta insegnano qualcosa, ma ciò che le rende facili per i bambini è il loro effetto sonoro, il ritmo cantilenante che attrae i piccoli ascoltatori.

Naturalmente esistono filastrocche per bambini dedicate alle persone più care, tra cui non può mancare appunto la mamma.

Alcune sono scritte da autori famosi come Rodari, De Amicis, Ungaretti, Ottaviani, Govoni e molti altri, ma altre sono semplicemente scritte da bambini diventati adulti che continuano a pensare alla propria mamma.

Per la mamma, di Gianni Rodari

Ecco la filastrocca che scrisse il celebre Gianni Rodari per la mamma.

Il suo titolo è proprio “Per la mamma” e la filastrocca recita così:

“Filastrocca delle parole:
si faccia avanti chi ne vuole.

Di parole ho la testa piena,
come dentro ‘la luna’ e ‘la balena’.

Ma le più belle che ho nel cuore,
le sento battere: ‘mamma’, ‘amore’.”

Auguri Mamma, di E.

Ottaviani

Spesso i piccoli vorrebbero essere grandi o capaci di regalare alla propria mamma qualcosa di bellissimo, anche il mondo intero, ma essendo solo bambini possono donare il loro piccolo, grande amore.

Questa filastrocca, scritta da Ottaviani, vuole dire proprio questo.

“Se io fossi, mamma, un uccellino
che vola nel cielo profondo
vorrei offrirti il mio canto
più dolce, soave, giocondo.

Se io fossi, mamma, una stella
che brilla nel bruno firmamento
donerei a te la luce più bella
con amore e baci a cento a cento.

Ma essendo solo un bambino
e non avendo che il cuore,
ti voglio stare vicino
per dirti tutto il mio amore.”

Se fossi

Dello stesso pensiero della precedente, c’è anche questa filastrocca che si trova online e che recita:

“Mamma, se fossi il sole splendente ti farei con i miei raggi un bel mantello.

Sarebbe tanto ricco e tanto bello
che passeresti altera tra la gente.

Se fossi il vento della primavera tutti i profumi ai fiori strapperei
e sopra la mia fresca ala leggera,
a te mammina li porterei.”

Mamma, di Renzo Pezzani

Renzo Pezzani esprime in modo semplice e sincero alla sua mamma il ringraziamento più bello, quello di un bambino che, con parole semplici, esprime il suo “grazie” per tutto quello che la mamma fa per lui.

“La casa senza mamma
è un fuoco senza fiamma,

un prato senza viole,
un cielo senza sole.

Dove la mamma c’è
il bimbo è un piccolo re,
la bimba reginella,
la casa è tanto bella.”

Cara mamma, di Ercole Bonjean

Piuttosto famosa e bella per le sue parole è la filastrocca per bambini di Bonjean dal titolo “Cara mamma”.

Anche questa filastrocca esprime i più semplici, sinceri e veri sentimenti di un bambino nei confronti della sua mamma.

I gesti semplici e quotidiani che ogni mamma compie nei confronti del suo bambino, come il tenerlo accanto a sé, nel lettone, quando la notte non vuol dormire solo, sono tutto per i bambini e loro lo sanno.

“Cara mamma,

della mia vita tu sei il colore,
tu mi doni gioia ed amore,

com’è bello ogni mattino,
darti un piccolo bacino,

ti carezzo piano piano
con le dita della mano.

Questa notte ti ho sognato,
nel sogno ti ho abbracciato,

vola via ogni amarezza,
la tua mano mi carezza,

è felice ora il mio viso,
mi risveglia il tuo sorriso.

Guardo la vita con passione,
quando m’alzo dal lettone!”

Ti voglio bene, di Lina Schwarz

Semplice, breve, perfetta per bimbi piccoli che vanno alla scuola materna, questa filastrocca di Lina Schwarz esprime con parole semplici e tenere l’amore di un bimbo per la sua mamma.

“Ti voglio bene”, quante volte vogliamo sentircelo dire.

Questa filastrocca d’intitola proprio così e recita:

“Ho pregato un poeta
di farmi una poesia
con molti auguri per te,
mammina mia;
ma il poeta ha risposto
che il verso non gli viene;
così ti dico solo:
ti voglio bene!”

Dear Mum, filastrocca inglese

E per uscire dai confini nazionali, ecco una filastrocca in inglese che s’intitola “Dear Mum“.

I bambini più grandicelli che a scuola imparano l’inglese potranno impararla, con l’aiuto di papà, e recitarla alla mamma nel giorno della sua festa.

“You give me warmth,
you make me safe,

when we are close,
you make me brave!

You always help
to make it fun,

so here’s my love,
you are my Mum.”

© Riproduzione riservata
Leggi anche
Lego Dimensions Team Pack Harry Potter
24.99 €
Compra ora
Chicco Tavolo Cresci e Impara Gioco
41 €
Compra ora
Trunki Valigetta Cavalcabile Rocco Race Car
58 €
Compra ora