Ricetta dolci cocco e cioccolato senza cottura

Inutile negarlo, spesso cerchiamo ricette senza cottura, non solo in estate.

Se non ti piace stare in una cucina troppo calda, soprattutto se fuori cominciano ad esserci temperature primaverili, ecco la ricetta che fa per te: dolci cocco e cioccolato.

Ma il fatto che questi dolci cocco e cioccolato siano senza cottura non deve farti pensare ad un risultato fiacco o insignificante, anzi, talvolta otterrai favolose torte dolci e cremose anche più di quelle cotte in forno. Ho sempre realizzato questa ricetta con una variante negli ultimi anni, solitamente lavoro l’impasto fino ad ottenere piccole palline e poi le copro di cacao in polvere. Ma questa volta voglio provare qualcosa di più stravagante: sistemare l’impasto in piccoli contenitori e poi guarnirlo con una deliziosa glassa al cioccolato. Otterrò così un dolce semplice, adatto a chiudere un bel pic nic e certamente a soddisfare i palati più esigenti.

Questa ricetta prevede l’uso di un robot da cucina, perciò chiedo scusa in anticipo se non ne possiedi uno, ma è lì nella mia cucina insieme alla macchina del gelato e a un potente mixer… gli investimenti più utili che abbia mai fatto! In ogni caso la base di questa ricetta è davvero semplice: si tratta di una combinazione di nocciole, cocco e avena, ma se sei allergica alle nocciole puoi tranquillamente sostituirle con le mandorle. Il dolce verrà in ogni caso delizioso!

Ingredienti per fare 12-14 dolci:

  • 1 tazza di mandorle o nocciole crude
  • 1 tazza di farina di cocco
  • 1/2 tazza si avena tagliata grossolanamente
  • Un pizzico di sale marino fino
  • 8 datteri snocciolati
  • 2 cucchiai di cacao in polvere
  • 1/4 di tazza di latte di mandorle (o acqua)

Per la glassa al cioccolato:

  • 1/4 di tazza di cacao in polvere
  • 2 cucchiai di olio di cocco crudo
  • 2 o 3 cucchiai di sciroppo d’acero puro a temperatura ambiente

Procedimento: nel robot da cucina, in cui avrai sistemato la lama a forma di S, mescola le mandorle, la farina di cocco, l’avena e il sale. Aggiungi il cacao, i datteri e avvia il robot finché gli ingredienti non siano tutti ben mescolati. Versa nel composto ottenuto il latte di mandorle e avvia di nuovo il frullatore finché non vedi che l’impasto si addensa in una palla. Dividilo quindi nelle vaschette o nei pirottini. Allinea bene i bordi e poi trasferisci nel freezer per far indurire il composto. Se non vuoi fare la glassa di cioccolato, aggiungi sulla superficie dei dolcetti del cacao in polvere o della farina di cocco per decorare.

Prepara la glassa versando il cacao in polvere in una piccola ciotola. Aggiungi un cucchiaio di olio di cocco e finché tutta la polvere di cacao non sarà stata assorbita. Versa il restante olio di cocco e lo sciroppo d’acero; mescola ancora, infine versa la glassa sui dolcetti ormai raffreddati. Aggiungi una manciata di farina di cocco per completare, se lo desideri. A questo punto ti consiglio di servire subito i dolcetti, oppure di trasferirli in un contenitore ermetico e di congelarli. Vanno consumati al massimo entro sei settimane.

Scritto da Francesca Nidola
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Dieci motivi per avere bambini dopo i 35 anni

Cosa mettere nella borsa per l’ospedale

Leggi anche
  • Yoghurt senza zuccheroYoghurt senza zucchero
  • Vitamine indispensabili che bimbo deve assumere quotidianamenteVitamine indispensabili che bimbo deve assumere quotidianamente
  • Verdure parte secondaVerdure parte seconda
  • Loading...
  • Varietà e gustoVarietà e gusto
  • Vantaggi cottura della frittataVantaggi cottura della frittata
Contents.media