Notizie.it logo

Raffreddore e mal di gola: rimedi per alleviare i sintomi

Raffreddore e mal di gola

Con l'arrivo dell'inverno ci sono i primi malanni e raffreddori e sono pochissime le persone che riescono a sfuggirgli



Con l’inverno alle porte anche il tipico raffreddore e mal di gola iniziano a fare le prime apparizioni. Non che siano strettamente collegati all’inverno, perché possono colpire chiunque in qualunque momento, ma col calo delle temperature e i primi freddi, sono poche le persone che riescono a sfuggirgli.

Questi due comuni malanni si manifestano normalmente a causa di sbalzi di temperatura, ed è proprio per questo che quando arriva l’inverno e le temperature si abbassano vertiginosamente, è molto facile essere vittime del raffreddore. Anche durante le stagioni calde però, a causa dell’aria condizionata che spesso e volentieri crea uno sbalzo termico piuttosto elevato tra l’interno e l’esterno di case e negozi, ci si può ritrovare col naso chiuso e il mal di gola.

Che cosa è?

Il raffreddore è un’infezione di origine virale provocata da un virus diverso in base durante la stagione invernale (Coronavirus) o quella primaverile (Rhinovirus) e colpisce sostanzialmente le vie respiratorie, quindi naso e gola. Si manifesta con un’abbondante produzione di muco, catarro e genera mal di gola, tosse, mal di testa e congestione nasale.

Il mal di gola, il cui nome tecnico è faringite, è quindi uno dei sintomi del raffreddore ed è una patologia che colpisce la faringe infiammandola. Oltre alla sensazione di dolore alla gola, la faringite può provocare altri fastidi in base all’intensità con cui colpisce, passando da una leggera irritazione alla difficoltà nel deglutire. Spesso si verificano anche arrossamento e gonfiore della gola e, nei casi peggiori, anche tosse e febbre.

Non compromette le corde vocali, non provoca cioè cali di voce, perché non coinvolge la laringe. Il calo di voce, infatti, è una delle conseguenze della laringite che però è una malattia che può derivare da un’allergia o da una bronchite e si manifesta appunto con un cambiamento della voce, con l’infiammazione dei linfonodi e con la febbre.

Normalmente la faringite non è una malattia cronica ma, piuttosto, un disturbo acuto che dura pochi giorni o al massimo qualche settimana. A volte, però, il mal di gola può avere un carattere cronico e durare per mesi o anche di più.

Riassumendo, quindi, possiamo far risalire il mal di gola a quattro possibili cause: può essere causata da un virus, sono oltre duecento infatti i virus che possono provocare una faringite. In questo caso la cura migliore è una terapia mirata tramite l’uso di rimedi antisettici e antinfiammatori. Un altro motivo può essere un’infezione batterica, che può essere curata tramite antibiotici.

Come già detto, un’altra causa potrebbero essere agenti fisici o chimici. Infatti gli sbalzi termici alterano i sistemi di termoregolazione dell’apparato respiratorio, rendendo così vulnerabile il nostro organismo all’attacco di virus e batteri. Inoltre, anche vapori irritanti, polveri, fumo e smog, possono incrementare le possibilità di contrarre una faringite.

Qualche rimedio casalingo

Per curare raffreddore e mal di gola, però, non esiste una vera e propria cura ma, piuttosto, dei medicinali che servono ad allievarne i sintomi. Ci sono tuttavia una serie di rimedi casalinghi che, nel caso non si tratti di una malattia cronica, possono essere utilizzati prima di passare ad antibiotici ed antinfiammatori.

Come difesa per il mal di gola o per tenere sotto controlli i fastidi che ne derivano, la strategia migliore è quella di utilizzare erbe e rimedi naturali come per esempio la propoli, ottima per la sua azione antimicrobica contro virus e batteri.

Tra i migliori amici della nostra gola infatti troviamo il miele. Preso da solo con un cucchiaino, o in forma di caramella, o sciolto in bevande calde, dona sollievo alla gola irritata. Inoltre, ogni miele ha diverse proprietà e dona benefici diversi in base a ciò con cui è stato prodotto. Il miele di eucalipto, per esempio, è uno dei migliori grazie alle sue proprietà balsamiche. Il miele di Manuka è ottimo contro il mal di gola che, grazie alle sue caratteristiche antibatteriche, funziona come un antibiotico. Ma anche tutti i derivati delle api sono ottimi sia per prevenire i malanni di stagione che per alleviarne i sintomi, grazie alle loro qualità che aiutano le nostre naturali difese immunitarie.

Un altro rimedio che può aiutarci a farci sentire meglio è la tisana allo zenzero e limone. Grazie infatti alle proprietà antibatteriche e antinfiammatorie dello zenzero e la vitamina C del limone, questa risulta essere una delle soluzioni fatte in casa migliori per alleviare i sintomi del raffreddore. Ricordate però di non bere liquidi troppo caldi per non irritare maggiormente la vostra gola.

Molto utili sono anche i gargarismi con collutori prodotti a base di eucalipto, liquirizia o cannella. Ottimi sono anche i suffumigi a base di tea tree oil, olio essenziale perfetto per combattere il raffreddore grazie alle sue proprietà antivirali, o a base di bicarbonato di sodio che, grazie alle sue proprietà disinfettanti, aiuta a liberare le vie respiratorie risolvendo il problema del naso chiuso.

Nel caso in cui però l’infiammazione sembri non diminuire o duri per più di qualche settimana, è sempre bene consultare il proprio medico di fiducia evitando l’automedicazione.

© Riproduzione riservata
Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaLo zenzero è utile per combattere la nausea che di solito è una conseguenza della chemioterapia, dell’avvelenamento da ...
Littlelife Mini Trolley Coccinella - LittleLife
79 €
Compra ora
Mukako Scenario Brick Tower "Castello" - MUtable
19 €
Compra ora
Y Not? Borsa Donna a Tracolla Y NOT J-331 Champs Elysees
43 €
86 € -50 %
Compra ora
Burberry Cofanetto Regalo Profumo Burberry Weekend For Men + ...
39.5 €
Compra ora