Notizie.it logo

Punire un figlio che ha avuto pessimi voti

Punire un figlio che ha avuto pessimi voti

Man mano che i teenager crescono, guadagnano privilegi come la guida, uscire e usare il cellulare. Alcuni teenager non riescono a conciliare tutto ciò con la scuola e i loro risultati scolastici ne soffrono. I genitori dovrebbero incoraggiarli e punirli nel caso prendano pessimi voti. Sfortunatamente, l’approccio peggiore può portare un ragazzo a ribellarsi o a comportarsi in un modo diverso da quello che i genitori gli hanno insegnato.

Se scopri che tuo figlio ha preso un pessimo voto, prima di rimproverarlo cerca di capire quali sono le difficoltà che ha incontrato in quella particolare materia.

Puoi vietargli di vedere il suo programma preferito o uscire con i suoi amici finché i suoi risultati non migliorano.

Nel caso avesse delle difficoltà, potete contattare un tutor o parlare con l’insegnante per dargli delle ripetizioni.

Decidete insieme a tuo marito cosa fare perché tuo figlio possa migliorare.

© Riproduzione riservata

Scrivi un commento

1000
Leggi anche
Leggi anche
  • Come fare passeggiata con i figliCoronavirus, consentita la passeggiata con i figli: come fare

    Il 31 marzo 2020 è stata divulgata una circolare da parte del Viminale che consente la passeggiata ai figli minori accompagnati da un solo genitore nei pressi dell’abitazione. Bisogna chiarire come fare e quali sono le norme da rispettare.