Problemi di alimentazione: cattive maniere a tavola

I bambini guardano i loro genitori per avere degli spunti su come comportarsi a tavola.

Le cattive maniere a tavola possono mettere a dura prova la tua pazienza. Insegnare al tuo bambino le buone maniere può infatti iniziare non appena inizia a mangiare cibi solidi. Quindi, che sia ancora sul seggiolone o che si sia appena seduto a tavola, non è mai troppo presto per inculcare le buone abitudini.

Per esempio, anche se il momento del pasto è un’esperienza sociale, insegnare a tuo figlio a non parlare quando ha il cibo in bocca non è solo buona educazione, ma può anche prevenire conati di vomito o soffocamento.

Come evitare le cattive maniere a tavola

Cerca di avere una buona routine alimentare. Per cominciare, assicurati che tuo figlio non sia troppo stanco per mangiare. Inoltre, assicurati che abbia fame: niente spuntini per almeno un’ora prima del pasto.

Sii paziente. I pasti sono un evento confusionario, dato che i bambini esplorano nuovi cibi e lavorano sulla padronanza delle abilità di auto-alimentazione. Entro i 15 mesi, la maggior parte dei bambini dovrebbe essere in grado di controllare abbastanza bene il cucchiaio, ma alcuni fanno ancora confusione durante i pasti ben oltre il loro secondo compleanno. Tra l’altro, molti di loro tendono a giocare col cibo: questo fenomeno è normale, in quanto fa parte dell’esplorazione e dell’apprendimento.

cattive maniere a tavola bambini

Pianifica la tua linea d’azione. Comportamenti diversi richiedono risposte diverse. Per esempio, se tuo figlio ha iniziato a lanciare il cibo o a sbattere il cucchiaio, la migliore reazione è non reagire. Farlo mettere al centro dell’attenzione anche quando si comporta bene a tavola può incoraggiarlo a mettersi in mostra. Tuttavia, una volta che il bambino si rende conto che il suo comportamento non gli fa guadagnare alcuna attenzione – positiva o negativa – spesso smette.

Misure più drastiche

A volte sono necessarie misure più drastiche. Un bambino impara che certi comportamenti – come lanciare il cibo o litigare con un fratello – sono inaccettabili quando capisce che non sono tollerati a tavola. Mettere il bambino in un time-out, fino a quando non si sente pronto a riunirsi alla famiglia, gli insegna che ci si aspetta che si comporti in un certo modo mentre mangia.

I bambini guardano i loro genitori per avere degli spunti su come comportarsi a tavola, quindi lavora anche su te stessa. Presta attenzione a ciò che fa bene e lodalo quando si comporta bene.

Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Il sottopeso nei bambini: cosa fare

Allattamento prolungato: fa per te?

Leggi anche
  • zuppa di polloZuppa di pollo con farro e funghi shiitake

    Una saziante e deliziosa zuppa ricca di nutrienti essenziali.

  • untitled 119Yoghurt senza zucchero
  • Loading...
  • Vitamine indispensabili che bimbo deve assumere quotidianamenteVitamine indispensabili che bimbo deve assumere quotidianamente
  • 612Verdure parte seconda
  • salsa allo yogurtVerdure con salsa allo yogurt: ricette per bambini

    Una deliziosa salsa che si addice a ogni piatto.

Contents.media