Oli essenziali in gravidanza: quali preferire e quali evitare

Molti possono essere davvero utili, sono sicuri da usare e aiutano maggiormente durante i sintomi associati a specifici trimestri.

L’uso degli oli essenziali in gravidanza è un argomento molto discusso. Molte persone hanno opinioni diverse in merito, ma migliaia e migliaia di donne in tutto il mondo utilizzano gli oli essenziali durante la gravidanza e lo fanno da secoli.

Molti possono essere davvero utili, sono sicuri da usare e aiutano maggiormente durante i sintomi associati a specifici trimestri.

Oli essenziali da evitare in gravidanza

Per prima cosa, parliamo di alcuni oli essenziali che alcune persone scelgono di evitare durante la gravidanza, soprattutto nel primo trimestre. Questi includono:

  • Menta piperita
  • Salvia sclarea
  • Salvia
  • Tansia dell’Idaho
  • Issopo
  • Finocchio
  • Verde d’inverno
  • Cannella
  • Basilico
  • Mandorla amara
  • Coriandolo
  • Finocchio
  • Ginepro
  • Alloro
  • Angelica
  • Anice
  • Noce moscata
  • Assenzio
  • Rosmarino
  • Citronella
  • Timo
  • Cumino

Questo elenco non è esaustivo, quindi è necessario usare cautela nell’utilizzo di qualsiasi olio essenziale.

Se non avete mai usato gli oli essenziali prima d’ora o vi chiedete se fanno per voi, potete sempre consultare un medico professionista in merito alla vostra gravidanza o situazione individuale.

Altre cose da considerare

Non ingerire oli essenziali durante la gravidanza

Non ci sono sufficienti ricerche sulla sua sicurezza per correre questo rischio, quindi è meglio non ingerire oli durante la gravidanza. Assicuratevi invece di diffonderli o usarli per via topica in forma diluita.

La forza e la composizione possono variare

Se avete intenzione di investire in oli essenziali, assicuratevi che siano di alta qualità. Non si tratta di un settore in cui si vuole lesinare. La Food and Drug Administration potrebbe anche non regolamentare questi prodotti. Poiché non hanno bisogno di passare attraverso questo processo, possono esserci molte variazioni nella composizione e nella potenza degli oli essenziali che state usando.

migliori Oli essenziali in gravidanza

Possono interagire con altri farmaci

Assicuratevi di comunicare con il vostro medico gli oli che state usando. Possono interagire con altri farmaci, quindi è necessario assicurarsi che tutto ciò che si sta immettendo nel corpo sia ben miscelato.

I migliori oli per il primo trimestre

Ci sono scuole di pensiero contrastanti sull’uso degli oli essenziali nel primo trimestre. Pertanto, durante questo primo trimestre critico, è sempre una buona idea lavorare con un professionista che vi consigli. Prima di iniziare un’aromaterapia, è bene parlarne con il proprio medico o con un aromaterapeuta.

Detto questo, molte donne hanno trovato questi prodotti particolarmente utili durante il primo trimestre:

  • Lavanda
  • Incenso
  • Limone
  • Zenzero
  • Eucalipto
Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Gravidanza gemellare: tutto ciò che bisogna sapere

Come far muovere il bambino durante la gravidanza

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media