Le domande da porre alla tua prima visita prenatale

Approfittane per fare tutte le domande scottanti che ti sei posta da quando hai visto quel test di gravidanza positivo!

Indipendentemente dalle circostanze, la prima visita prenatale è un appuntamento importante. Non solo il tuo medico controllerà che tu e il bambino siate entrambi sulla buona strada, ma avrai anche l’opportunità di fare tutte quelle domande scottanti che ti sei chiesta da quando hai visto per la prima volta quel test di gravidanza positivo.

Ecco una lista di domande che faresti bene a porre durante la tua prima visita.

Devo fare dei cambiamenti alla mia dieta?

Anche se non c’è bisogno di aumentare l’apporto calorico fino al secondo trimestre, è importante assicurarsi di mangiare in modo sano per il tuo piccolino, anche all’inizio della gravidanza. Discutere la tua dieta regolare con il tuo ginecologo e ottenere il suo contributo ti aiuterà a valutare cosa stai facendo bene e cosa potrebbe mancarti.

È particolarmente importante discutere le tue abitudini alimentari se hai restrizioni dietetiche, se sei a rischio di diabete gestazionale o se hai problemi a mandar giù il cibo a causa delle nausee mattutine.

Quel bicchiere di vino che ho bevuto prima di sapere di essere incinta è un grosso problema?

Questa è una preoccupazione comune perché è ben noto che i disturbi dello spettro alcolico fetale (FASD) possono avere effetti devastanti su un feto.

Tuttavia, l’alcol nel sistema al momento del concepimento o intorno ad esso non dovrebbe causare problemi. Indipendentemente da ciò, vai avanti e fallo sapere al tuo medico.

Quanto peso dovrei guadagnare?

L’American College of Obstetricians and Gynecologists (ACOG) raccomanda che le donne di peso normale guadagnino tra i 25 e i 35 chili nel corso della gravidanza. Tuttavia, il tuo ginecologo può aiutarti a mettere a punto questo numero. Se sei sottopeso o sovrappeso, stai aspettando dei multipli, o rientri in una manciata di altri fattori, potresti aver bisogno di guadagnare meno o più della media.

Posso continuare ad allenarmi?

La risposta a questa domanda è molto probabilmente “sì”, con alcune eccezioni. Se fai esercizi ad alto impatto – pensa all’equitazione o agli sport di contatto – dovresti astenerti durante le 40 settimane, e una gravidanza ad alto rischio potrebbe comportare anche alcune restrizioni all’esercizio. Rimanere attivi durante l’attesa ha però una miriade di benefici, quindi la maggior parte delle future mamme sono incoraggiate a mantenere la loro routine di allenamento. Se prima eri pigra ma improvvisamente ti senti costretta a muoverti, chiedi al tuo medico il modo migliore per implementare in modo sicuro una nuova routine.

domande prima visita prenatale

Quando dovrei iniziare a dormire sul fianco?

Il motivo per cui i pazienti sono incoraggiati a dormire sul fianco è quello di spostare il peso dell’utero incinta dai grandi vasi che portano il sangue al cuore. Normalmente, il tuo utero non diventerà abbastanza pesante da rendere questo necessario fino alle 20 settimane. Ma come per ogni cosa, è importante avere l’opinione del tuo medico su quando fare la mossa – così come ottenere alcuni consigli per la transizione se la posizione laterale non è la tua preferita.

Si può ancora fare sesso?

Nella maggior parte dei casi non c’è motivo di limitare il sesso durante la gravidanza, ma la pratica migliore è sempre quella di chiedere. Se non hai molta voglia di fare sesso in questi giorni, è anche normale, e il tuo fornitore di cure può alleviare le tue preoccupazioni se ti senti scombussolata o preoccupata. Buono a sapersi: l’impulso sessuale tende ad aumentare dopo il primo trimestre.

domande da fare prima visita prenatale

Altre domande da porre alla prima visita prenatale

Durante la tua prima visita prenatale, potresti voler porre anche queste domande importanti:

  • Posso continuare a prendere i miei farmaci prescritti?
  • I farmaci da banco sono sicuri? In quali dosaggi?
  • Ci sono dei sintomi della gravidanza che dovrei tenere d’occhio?
  • La mia anamnesi familiare mostra qualche bandiera rossa per le complicazioni?
  • Quali vaccinazioni mi consiglia?
  • Qual è il modo migliore per contattarla se ho domande dopo l’orario d’ufficio?
  • Quale vitamina prenatale raccomanda?
  • I prodotti di bellezza che sto usando sono sicuri?
Scritto da Stefania Netti
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Lista di controllo della gravidanza: conto alla rovescia per la maternità

Le prime fasi della FIVET: tutto ciò che devi sapere

Leggi anche
  • zinco durante la gravidanzaZinco durante la gravidanza: cosa sapere

    Tutti i dettagli per integrare lo zinco nella tua dieta.

  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Loading...
  • Yoga prenataleYoga prenatale: cos’è e a cosa serve

    Un dolce e rilassante modo per avere innumerevoli benefici.

  • yoga 1Yoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

Contents.media