Come prevenire il colpo di calore nei bambini: i consigli

In estate è molto frequente avere un malore dovuto alle alte temperature: come prevenire il colpo di sole nei bambini?

Durante la bella stagione le temperature naturalmente sono molto alte insieme ai tassi di umidità. Questo mix di fattori molto spesso causa dei malori nei bambini, come per esempio il colpo di calore, condizione in cui è necessario intervenire il prima possibile: di cosa si tratta e come prevenire?

Colpo di calore: cause e sintomi

Il colpo di calore è la conseguenza più grave che può derivare dall’incremento della temperatura dell’organismo oltre i 40°. Questo tipo di malore può colpire l’individuo di qualsiasi età, ma a correre più rischi sono gli anziani che hanno superato i 65 anni di età e i bambini molto piccoli. Risulta fondamentale intervenire per tempo al fine di evitare gravi complicazioni a livello di organi come il cervello, il cuore, i reni e i muscoli.

Advertisements

Una delle possibili complicazioni, per esempio, è lo shock causato da un’improvvisa diminuzione della pressione arteriosa. Il colpo di calore può essere causato da temperature molto alte, climi umidi, attività fisica molto intensa e mancanza di ventilazione in ambienti chiusi o molto affollati.

I sintomi più comuni del colpo di calore sono:

  • nausea e vomito;
  • ipertermia;
  • difficoltà respiratorie;
  • crampi muscolari;
  • confusione mentale;
  • stanchezza e debolezza;
  • perdita di coscienza.

Come prevenire il colpo di calore nei bambini

La prima cosa da fare è naturalmente cercare di prevenire il problema, evitando di lasciare il bambino in luoghi con condizioni ambientali estreme. I genitori devono evitare, per esempio, di portare fuori il piccolo nelle ore più calde della giornata, così come non devono assolutamente lasciarli da soli in auto, neanche per pochissimi minuti. Naturalmente, se esposto al sole, bisogna ricordare di mettere la crema solare adatta alla pelle sensibile dei piccoli.

Gli esperti consigliano anche di aumentare la ventilazione dell’ambiente, vestire il bambino con indumenti leggeri e preferibilmente di cotone, bagnare spesso la testa, bere molta acqua e puntare su un’alimentazione ricca di frutta e verdura.

I rimedi più efficaci

L’obiettivo è ovviamente cercare di abbassare la temperatura. Per esempio, risulta utile:

  • spostare il bambino in un ambiente più fresco;
  • toglierli i vestiti;
  • avvolgerlo in un panno umido;
  • dargli da bere acqua o soluzione salina reidratante;
  • dargli un antipiretico.
Tag
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Zara abbigliamento bambina: 5 vestitini da non perdere

Pianto del neonato: come interpretarlo e cosa fare

Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • Yogurt magro, fa bene e ha meno calorieYogurt magro, fa bene e ha meno calorie
  • Yoghurt senza zuccheroYoghurt senza zucchero
  • 
    Loading...
  • vomito bambiniVomito bambini: cosa fare e come fermarlo

    Cosa causa il vomito nei bambini e come si può fermare? Cerchiamo di capire il perché molti bambini soffrono di tale disturbo.

Entire Digital Publishing - Learn to read again.