Come insegnare a leggere bimbo 5 anni

Il vostro bambino ha 5 anni e volete prepararlo ad affrontare al meglio il suo futuro percorso scolastico? Potete organizzare dei giochi e delle attività da svolgere insieme a lui per allenare la mente e imparare nuove nozioni: uno dei primi esercizi è quello della lettura.

Considerate che anche se il piccolo non sa ancora né leggere e né scrivere, le sue capacità di apprendimento a questa età sono molto alte, per cui vi sorprenderete di quanto veloci saranno i suoi progressi.

Un testo scritto è costituito da tre elementi: la sintassi, ovvero la struttura della frase, con soggetto, verbi e complementi, la semantica, vale a dire i significati delle parole e la fonetica, cioè i suoni delle lettere.

In genere un bimbo riesce a distinguere per prima la fonetica e la semantica, ossia apprende innanzitutto a riconoscere i suoni che formano le parole e ad associare un significato ad ogni nuovo termine, poi quando sarà più grandicello riuscirà a padroneggiare la sintassi e a scrivere delle frasi in maniera corretta. Per far sì che vostro figlio inizi ad avvicinarsi alla lettura è bene che vi procuriate tanti libri per bambini e che dedichiate diversi momenti della giornata a leggerli ad alta voce in sua presenza, nel primo pomeriggio dopo pranzo, mentre vi rilassate con lui sul divano, oppure la sera prima di andare a dormire.

Per facilitare l’apprendimento della fonetica scegliete di leggere filastrocche e poesie, il piccolo rimarrà affascinato dalla musicalità del linguaggio e saprà riconoscere ogni lettera e il suo suono in breve tempo. E’importante che mentre leggete mostriate il testo al bambino e che portiate il segno con il dito, in modo che egli possa vedere le parole scritte. Soffermatevi a spiegare la differenza di significato di termini simili, ad esempio “mondo” e tondo”, per imparare a distinguere la “m” dalla “t” e per esercitarsi con la semantica.

Questa attività lo aiuta anche a capire come funziona la punteggiatura: quando arrivate alla fine del periodo, dove c’è il punto, fermatevi con il dito e fate una pausa lunga, egli capirà da sé che quando c’è quel simbolo la frase è finita e che quella che segue è un’altra frase che descrive altri concetti. Oppure quando c’è una virgola fate una pausa più breve ed egli percepirà che il periodo non è ancora concluso e che la virgola serve a separare diversi pensieri all’interno della stessa frase.

Tale metodo è un primo passo per l’apprendimento della sintassi.

Anche i libri di fiabe sono utilissimi, non solo il bimbo si diverte ad ascoltare nuove storie, ma impara a riconoscere le varie fasi di un racconto, durante la lettura potete fermarvi a spiegare qual’è l’inizio, lo svolgimento dei fatti e la conclusione, può sembrare un esercizio difficile, ma il piccolo pian piano riuscirà ad apprendere bene questi concetti.

L’ideale sarebbe leggere più volte la stessa favola, in modo da farlo esercitare meglio e vi stupirete quando vi interromperà più volte per anticipare gli eventi della storia, perché ha già memorizzato tutto e ha ben chiara la struttura del racconto.

Scritto da Antonietta Zazzara
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come preparare pappa riso e pera svezzamento 5 mesi

Come praticare kumite senza contatto

Leggi anche
  • Zoomarine orari 2020Zoomarine: tutti gli orari dell’estate 2020

    Zoomarine è uno dei parchi acquatici più amati d’Italia ed è finalmente pronto per riaprire i battenti dopo la quarantena: quali sono gli orari del 2020?

  • Zoomarine biglietti prezzi orariZoomarine: biglietti, prezzi e orari del parco

    Zoomarine è la scelta perfetta per tutte le famiglie che vogliono divertirsi insieme: ma come e dove informarsi in merito a biglietti, prezzi e orari?

  • Zoomarine Orari NavetteZoomarine Orari Navette
  • Loading...
  • Zoomarine Orari AttrazioneZoomarine Orari Attrazione
  • Zone erogene femminiliZone erogene femminili
Contents.media