Come eliminare le smagliature in gravidanza: i cinque consigli

Se volete scoprire come eliminare le smagliature in gravidanza, questa guida vi illustrerà i modi migliori per prevenire e curare queste cicatrici.

É molto frequente che le donne in gravidanza abbiamo le smagliature. Di solito iniziano a comparire tra la tredicesima e la ventunesima settimana e sono causate dall’allargamento del tessuto della pelle, che si estende per accogliere il tuo bambino.

Di seguito ci sono alcuni rimedi che puoi sperimentare e alcuni consigli su come eliminare le smagliature in gravidanza.

Come eliminare le smagliature in gravidanza

Come per la maggior parte delle cose, la migliore cura per le smagliature è la prevenzione. Anche se non c’è una garanzia, puoi ridurre al minimo la quantità e la gravità delle smagliature. Il miglior consiglio è un massaggio quotidiano con un olio o una lozione per il corpo. Non appena inizi a notare la crescita del tuo ventre in gravidanza, inizia a massaggiare la pancia, i fianchi e il seno con la crema per alcuni minuti, almeno due volte al giorno.

Questo aiuterà a preparare la pelle per l’allargamento man mano che il bambino cresce.

Usare creme per il corpo

L’applicazione di qualsiasi lozione per il corpo durante la gravidanza aiuterà a mantenere la pelle idratata e aumentare l’elasticità. In generale, cerca prodotti che contengano ingredienti come oli di mandorle e olio di jojoba, cera d’api e burro di karité, che sono molto nutrienti. Applica la lozione almeno una volta al giorno e, per la massima idratazione della pelle, spalmalo dopo il bagno o la doccia.

Advertisements

Usare creme al retinolo

Un prodotto a base di retinoidi è quasi una garanzia per migliorare l’aspetto delle smagliature. Lo stesso ingrediente derivato dalla vitamina A, viene utilizzato nei trattamenti per l’acne e per i brufoli, e nelle creme idratanti antietà perché ha dimostrato di aumentare la produzione di collagene. Un avvertimento, però: non dovresti usarlo durante la gravidanza o l’allattamento perché non è stato dimostrato che sia sicuro per il bambino.

Quindi è meglio utilizzare le creme al retinolo dopo aver allattato.

Fare trattamenti laser

Se vuoi davvero ridurre al minimo la comparsa delle smagliature, puoi considerare i trattamenti laser. Esso funziona meglio sui segni bianchi e sui cambiamenti di struttura. Tuttavia, i trattamenti laser a impulsi possono eliminare il rossore dovuto alle smagliature scure. Rivolgiti ad un dermatologo, che ti guiderà verso i trattamenti più adatti a te e ti aiuterà a valutare i costi.

Una raccomandazione utile è quella di aspettare almeno sei mesi dopo il parto prima di discutere di questi trattamenti con il medico, in quanto le linee e le protuberanze possono stabilizzarsi o sbiadire mentre il tuo corpo si riprende dalla gravidanza.

Coprirle (oppure no!)

Se le smagliature si estendono a un’area più visibile, come la linea del busto, e ti senti a disagio nell’indossare un vestito scollato per un’occasione speciale, c’è sempre la possibilità di coprirsi.

Un correttore cosmetico in una tonalità di verde, giallo o viola chiaro, può aiutarti a nascondere le linee rosse o viola. Ma non è l’unica soluzione: puoi anche indossare le tue smagliature con orgoglio. Molte mamme le vedono come una prova di tutto il duro lavoro svolto dal tuo corpo per portare alla luce il proprio bambino.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Come cambia la vita di coppia con un figlio: i consigli per i neo genitori

Preeclampsia: cos’è e quali sono i fattori di rischio

Leggi anche
  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

  • yoga gravidanza terzo trimestreYoga in gravidanza nel terzo trimestre: gli esercizi

    Il terzo trimestre di gravidanza è il più pesante. La posizione della farfalla e la posizione propizia sono adatte per prepararsi al momento del parto

  • Yoga in gravidanza secondo trimestreYoga in gravidanza nel secondo trimestre: i consigli

    Nel secondo trimestre di gravidanza lo yoga è utile per mantenere l’elasticità del corpo in vista del parto. Quali posizioni eseguire senza rischi?

  • Loading...
  • yoga gravidanza primo trimestreYoga in gravidanza nel primo trimestre: gli esercizi da fare

    Fa bene alla mamma e al bambino: lo yoga è un ottimo aiuto per vivere i nove mesi di gravidanza serenamente. Quali esercizi nel primo trimestre?

Contents.media