Come avviene un aborto spontaneo?

L’aborto è la perdita della gravidanza nelle prime 20 settimane. In molti articoli medici, leggerai il termine aborto spontaneo. Dal 10 al 20% delle gravidanze terminano con un aborto, e più dell’80% di queste perdite avvengono prima delle 12 settimane.

Secondo il March of Dimes, circa il 50% delle gravidanze terminano in aborto, molte donne mancano il ciclo mestruale e non sanno di essere incinta.

I sintomi di un aborto spontaneo includono dolore pelvico, emorragia, e una eventuale espulsione del tessuto. L’aborto spontaneo comincia con uno zampillo di fluido quando si rompono le membrane e l’emorragia è eccessiva. Una cervice dilatata indica che l’aborto è inevitabile. Se il prodotto del concepimento rimane nell’utero dopo l’aborto spontaneo, può esserci una emorragia vaginale, anche dopo un ritardo che si protrae da ore o giorni.

L’infezione può svilupparsi e includere, febbre, dolore e qualche volta sepsi.

Scritto da Simona Bernini
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Qual è la retribuzione per congedo parentale?

Calendario dell’Avvento con cartoni uova riciclati

Leggi anche
  • Zenzero contro la nauseaZenzero contro la nausea
  • Zanzare bambini rimediZanzare: i rimedi per difendere i bambini

    Le zanzare in estate, ma spesso si presentano anche in inverno, rappresentano un fastidio continuo, ma per i bambini possono essere anche dannose. Ecco dei consigli per proteggere e prevenire i vostri figli dalle punture di questi insetti.

  • Yogurt magro, fa bene e ha meno calorieYogurt magro, fa bene e ha meno calorie
  • Loading...
  • Yoghurt senza zuccheroYoghurt senza zucchero
  • winter blues bimbiWinter blues e bambini: cos’è e come comportarsi

    Winter blues e bambini: di cosa si tratta, quali sono le cause e come comportarsi quando sono i più piccoli ad avere un calo nell’umore.

Contents.media