Gravidanza, calendario Maya del concepimento: cos’è e come funziona

Il calendario Maya del concepimento più essere un metodo divertente che una futura mamma può consultare per predire il sesso del nascituro.

Il calendario Maya del concepimento può rivelarsi un modo divertente per consentire alla futura mamma di predire il sesso del suo bambino, quando ancora non è possibile stabilirlo tramite ecografia.

Origini del calendario Maya del concepimento

Secondo quanto tramandato fino ad oggi, pare che l’antichissima popolazione dei Maya fosse in grado di calcolare con estrema precisione la data in cui le gestanti avrebbero partorito.

Allo stesso modo, basandosi su studi statici e osservando una serie di fenomeni legati al concepimento e alla gravidanza, erano anche capaci si anticipare il sesso dei nascituri. I dati raccolti, quindi, hanno permesso ai Maya di stilare un’apposita tabella, giunta sino al XXI secolo e conosciuta come il calendario Maya del concepimento.

Calendario Maya e calendario cinese

Il calendario Maya si pone come obiettivo quello di svelare il sesso del bambino ai neogenitori. Il metodo presenta numerose analogie con il calendario cinese: entrambi, infatti, basano la propria predizione combinando tra loro fattori come l’età della madre e il giorno del concepimento. Simili strumenti, per quanto stimolanti e piacevoli, non devono, però, essere impiegati in sostituzioni delle tradizionali ecografie poiché, sia il calendario Maya che quello cinese, consultati durante il periodo della gravidanza, non rappresentano metodi scientificamente riconosciuti o verificati. Pertanto, nessuna futura madre dovrebbe fidarsi ciecamente dei risultati ottenuti ma considerare queste pratiche alla stregua di un gioco o di un allegro passatempo.

Calendario Maya, come funziona

La tabella realizzata dai Maya appare molto semplice ed è stata compilata tenendo conto delle fasi lunari in atto al momento del concepimento e del parto. In questo modo, quando si è in presenza di luna nuova o quarto crescente, secondo i Maya, è più probabile che la neomamma dia alla luce un maschietto mentre, quando si è in presenza di luna piena o luna calante, è più probabile che nasca una femminuccia.

I dati fondamentali da incrociare per conoscere il sesso del nascituro, poi, sono rappresentati dal mese in cui è avvenuto il concepimento e dall’età della madre corrispondente al periodo in cui è iniziata la gravidanza. Inoltre, in linea di massima, salvo rare eccezioni, accoppiando tra loro due numeri pari o due numeri dispari, si avranno maggiori possibilità di avere una bambina mentre, se verranno accoppiati un numero pari e un numero dispari, ci saranno maggiori possibilità di avere un bambino.

LEGGI ANCHE: Il legame tra lo stress materno e il parto prematuro: lo studio americano

Scritto da Ilaria Minucci
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Unboxing: cos’è e quali rischi comporta per i bambini

Come insegnare ai bambini ad allacciare le scarpe in poche mosse

Leggi anche
  • Yogurt adatti ai neonatiYogurt adatti ai neonati: quali sono e come scegliere i migliori

    In base a cosa scegliere gli yogurt per i neonati e a cosa evitare di questo alimento.

  • Yoga o meditazione zen in gravidanzaYoga o meditazione zen in gravidanza

    Praticare Yoga in gravidanza può essere di grande aiuto per i periodi che precedono il parto. Scopriamo insieme tutti i benefici.

  • yoga in gravidanzaYoga in gravidanza: i migliori esercizi per mamme e bambino

    Lo yoga è una disciplina orientale che apporta benefici anche in gravidanza. Conosciamolo meglio anche attraverso alcuni libri.

  • Loading...
  • yoga gravidanza terzo trimestreYoga in gravidanza nel terzo trimestre: gli esercizi

    Il terzo trimestre di gravidanza è il più pesante. La posizione della farfalla e la posizione propizia sono adatte per prepararsi al momento del parto

  • Yoga in gravidanza secondo trimestreYoga in gravidanza nel secondo trimestre: i consigli

    Nel secondo trimestre di gravidanza lo yoga è utile per mantenere l’elasticità del corpo in vista del parto. Quali posizioni eseguire senza rischi?

Contents.media