Dolori post-partum : 9 sorprendenti

dolori post-partum

1. Mal di tutto

Dopo aver avuto mia figlia, mi sentivo come se avessi perso un incontro di boxe. Le mie costole ballavano, il mio addome pulsava e la mia schiena era dolorante per l’ epidurale. Tutto abbastanza standard, dicono gli esperti. “Con tutte le spinte e le contorsioni , è naturale sentirsi sbiadite, stanche e doloranti,” dice Julian Robinson, M.D., professore associato di Ostetricia e Ginecologia presso New York-Presbyterian Hospital, a New York City. Tuttavia, il disagio dovrebbe durare solo pochi giorni e può essere trattato con una prescrizione o un antidolorifico.

2. Crampi

Ora che hai spinto fuori il bambino, il tuo utero ha finito il suo lavoro– vale a dire, che ritornerà alla sua dimensione originale. Molte donne avranno dolori addominali (simili a crampi mestruali) che saranno più pronunciati durante l’allattamento. Se le sensazioni saranno troppo dolorose, rivolgiti al medico, che ti può raccomandare antidolorifici da banco.In ogni caso, tieni duro..–questo crampi non dovrebbero durare più di una settimana.

3.

Il tuo seno diventerà enorme

Nelle mie ore prime di maternità, mi chiedevo come avrei fatto a sapere quando sarebbe arrivato il mio latte. Tre giorni dopo, l’ ho scoperto..–mi sono svegliata con un seno enorme, intensamente dolente. “Uno dei modi migliori per affrontare l’ingorgo è di attaccare bene il tuo bambino e assicurarsi che il seno sia completamente scarico,” afferma Freda Rosenfeld, un’ istruttrice di parto e consulente certificata per la lattazione a New York City. Se tuo figlio ha problemi a attaccarsi, utilizza una pompa per stimolare il flusso. L’applicazione di impacchi di ghiaccio o borse di piselli surgelati possono alleviare il dolore.

4. Si sanguina un po’

La maggior parte delle primipare si aspettano un po’ di sangue al momento del parto. Ma molte sono rimaste scioccate da quanto ne appare in seguito. “Nessuno mi ha preparato per quanto ho sanguinato,” dice Ellen Davies, di Zionsville, Indiana.

Il flusso può continuare fino a quattro settimane dopo la nascita, anche se dovrebbe diminuire dopo due o tre giorni. Utilizza la pillola per una settimana e assorbenti in seguito (ma senza tamponi, che potrebbero indurre un’ infezione). Probabilmente si vedrà un aumento del flusso durante l’allattamento, dice Shari Brasner, M.D., autrice di Consigli di un’ ostetrica incinta (Hyperion), perché l’allattamento al seno provoca le contrazioni uterine. Ma dopo i primi giorni, se avete un flusso abbondante parlate con il medico.

5. Si suda durante il sonno

Subito dopo la nascita di suo figlio, Jennifer McCulloch è stato inondata di sudorazione notturna. “Mi svegliavo bagnata fradicia,” ricorda la mamma di Brooklyn. Le sudorazioni notturne nei primi giorni dopo il travaglio sono parte del processo di regolazione ormonale naturale del tuo corpo. Stai tenendo dentro di te un sacco di liquido della gravidanza, e la sudorazione è un modo attraverso cui il tuo corpo lo espelle.

La sudorazione dovrebbero asciugare in pochi giorni, ma nel frattempo, prendi un asciugamano e mettilo sul lato del letto in cui dormi per tenere asciutto il materasso.

6. Più dolori post-partum

Avrai prurito sulla cicatrice del cesareo, se lo hai avuto, e avrai le emorroidi se hai avuto un parto vaginale. Nei giorni immediatamente successivi al parto, ti sentirai affaticata e avrai la nausea. Se hai avuto un cesareo, durante la convalescenza di 4 – 6 settimane avrai sensazioni di intorpedimento, formicolio, e prurito nel sito dell’ incisione. Febbre, arrossamento e sudorazione dalla tua cicatrice possono indicare un’ infezione.

7. Stitichezza

Nei giorni dopo il parto, molte donne hanno difficoltà con i movimenti intestinali. A volte è psicologico, causate da ansia circa i punti dell’ episiotomia. O potrebbe essere che il tuo corpo si sta riorganizzando. In entrambi i casi, cerca di rilassarti. I punti resteranno, e le cose dovrebbero tornare alla normalità entro una settimana.

Se ti senti ancora a disagio, il medico ti può raccomandare un ammorbidente delle feci. Può aiutare anche a mangiare molta fibra, bere acqua e fare esercizio fisico..–anche semplicemente passeggiando i corridoi della tua casa….

8. Dolori alla vagina

Anche se non hai avuto l’episiotomia, il parto causa gonfiore e bruciore . Tuttavia, il recupero è abbastanza rapido. Le suture spariranno entro dieci giorni e il gonfiore dovrebbe abbassarsi rispetto nello stesso periodo. Nel frattempo, applica un impacco di ghiaccio più volte al giorno. E se trovi star seduta doloroso, il cuscino di allattamento è molto utile.

9. I capelli cadono

Oltre il 10 per cento delle donne perde i capelli dopo la gravidanza, questo è il risultato di un calo nei livelli di ormone. Ma rilassati..–non sei calva come ti senti. Infatti, i capelli si addensano spesso durante la gravidanza; nei mesi dopo il parto, le donne spargono quei capelli supplementari, spiega l’ ostetrica Shari Brasner, M.D.Le cose dovrebbero tornare alla normalità dopo tre mesi o, ma se la tua acconciatura continua ad assomigliare ad un piccolo animale con la pelliccia, consulta il medico. Lui può farvi fare un test della tiroide.
Copyright © 2002 Epstein. Ristampato con il permesso dal numero di aprile 2002 dalla rivista Genitori. Tutti i contenuti di questo sito Web, compreso il parere di un medico ed eventuali altre informazioni relative alla salute, sono solo a scopo informativo e non devono essere considerati un piano di diagnosi o un trattamento specifico per ogni situazione individuale. L’ uso di questo sito e le informazioni ivi contenute non creano un rapporto medico-paziente. Chiedi sempre la consulenza diretta del medico in relazione a eventuali domande o problemi che possono insorgere per quanto riguarda la propria salute o la salute degli altri.

Leave a comment

Your email address will not be published.


*